28 Settembre 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Al via a Caorle la XXVII edizione de La Luna nel Pozzo

Il programma de La Luna nel Pozzo da mercoledì 31 agosto a giovedì 1 settembre

Prenderà ufficialmente il via mercoledì 31 agosto alle 21.00 al suono della musica della Funkasin Street band la XXVII edizione de “La Luna nel Pozzo, festival internazionale dedicato al Teatro di Strada che fino a domenica 4 settembre porterà nelle piazze e nelle calli della “Piccola Venezia”, oltre diciotto compagnie provenienti da tutto il mondo.

Dopo l’assaggio musicale del mercoledì, già a partire da giovedì 1 settembre il Festival entrerà nel vivo coinvolgendo i suggestivi luoghi del borgo storico di Caorle, a cui quest’anno la Regione del Veneto ha conferito il prestigioso riconoscimento di “Città Veneta della Cultura 2022”.

Luna nel Pozzo Cia Es

Piazza Vescovado vedrà protagonista alle 18.00 e alle 22.00 l’artista spagnolo Cia Es, con lo spettacolo “Tei Tei”. Un semplice nastro bianco diventerà strumento di scoperta di un percorso da abitare e trasformare attraverso l’immaginario dell’astrazione. Il complice aiuto del pubblico sarà la base per consolidare un percorso effimero che utilizza lo spazio urbano come scena principale trasformandolo, attraverso l’immaginazione, in un percorso da abitare.

Luna nel Pozzo Compagnie Los Putos Makinas

A La luna nel Pozzo la Compagnie Los Putos Makinas e Mundo Costrini

Le esibizioni in Campo Oriondi inizieranno alle 18.45 (con replica alle 22.45) con la Compagnie Los Putos Makinas impegnati nel “Piti Peta Hofen Show”: tre stati, tre giocolieri, tre oggetti per la poesia. Teatro, improvvisazione e ossessione per gli oggetti si mescoleranno in un universo assurdo con logiche contradditorie dove la stupidità regna e la giocoleria è la madre della lingua.

Alle 21.00, musica, circo e clownerie saranno al centro di “The Crazy Mozarts” della compagnia franco-argentina Mundo Costrini. Una sinfonia di gags e situazioni assurde dove il pubblico è complice e partecipe. Uno spettacolo per ridere, per meravigliarsi e cantare insieme a due musicisti pazzi che faranno l’impossibile per sopravvivere a questo emozionante caos musicale. Nessuno spettatore ci vede doppio, è proprio così, in scena ci sono due Mozart ancora più folli e divertenti dell’originale.

Rio Terrà (Fronte Bafile) ospiterà alle 18.00 e alle 21.00 gli artisti argentini della Compañía Per Se con “Trashedy”, in cui, mano nella mano, due personaggi si intrecceranno in un gioco acrobatico e buffonesco, in una performance dove l’eleganza e la grazia del gesto riescono a sfumare le situazioni di tensione e di rischio.

Luna nel pozzo

Spagna, Italia, Francia e Portogallo unite con le compagnie Vaya e B-Side

Uniranno Spagna, Italia, Francia e Portogallo i membri delle compagnie Vaya e B-Side, che porteranno in piazzetta Marchesan (ore 18.30 e 21.30) l’acrobatica di “I See You”, una ballata a quattro, una mistura di circo e teatro che porterà il pubblico all’interno del modo interiore di una donna, svelando il gioco delle sue emozioni e delle sue sfumature di colore.

A Caorle “Voglio la luna” del Teatro Giovani, Teatro Pirata

Da non mancare, infine, alle 21.45 in Piazza Matteotti a “Voglio la luna” dell’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, realtà di lungo corso che occupa di teatro educazione, teatro sociale, formazione del pubblico e produzione teatrale per le giovani generazioni.

Il protagonista dello spettacolo è Fabio, impersonato da un attore con sindrome di Down, che nella sua cameretta, una notte, come per magia, viene svegliato da un soffio di vento e si accorge che lì, proprio nella sua camera, è venuta a trovarlo la luna! È bellissima, grande, luminosa… Decide che vuole averla a tutti i costi e parte per una fantastica avventura alla fine della quale riesce a catturare la luna e a portarla in camera sua.

La partecipazione agli spettacoli e agli eventi del festival è libera

Il programma completo è disponibile sul sito https://lalunanelpozzofestival.it/ e sull’app ufficiale La Luna nel Pozzo disponibile per IOS e Android

Il festival “La luna nel Pozzo” è promosso dall’Amministrazione Comunale di Caorle e organizzato dall’associazione culturale Arci Carichi Sospesi di Padova, in partnership con United for busking, network italiano di festival internazionali di arte di strada e in collaborazione con il Consorzio di Promozione Turistica del Veneto Orientale. Il Festival è riconosciuto e sostenuto dal MiC (Ministero della Cultura) e gode del patrocinio della Regione Veneto, che quest’anno ha conferito a Caorle il prestigioso riconoscimento di “Città Veneta della Cultura 2022”.

Per informazioni
Marco Caldiron 347 4214400
IAT Caorle 0421 81085
carichisospesi@gmail.com