10 Agosto, 2020

#LoveMountains: Anna Zegna e Giampiero Orleoni dall’oasi Zegna di Bielmonte. “Grazie a Ermenegildo Zegna quest’area è diventata una realtà turistica che continua a crescere”.

Terzo appuntamento del mese di luglio con il progetto #LoveMountains, per chi alla montagna non rinuncia. Un format di live talks in diretta Facebook, promosso da ANEFAssociazione Nazionale Esercenti Funiviari, che ogni giovedì vede protagonista un personaggio del mondo dello spettacolo, dell’imprenditoria e dello sport, a tu per tu con un imprenditore funiviario. Obiettivo: incentivare la ripresa del turismo in alta quota. Protagonisti, ieri pomeriggio, l’imprenditrice Anna Zegna con il presidente di Arpiet, Giampiero Orleoni.



Mio nonno Ermenegildo ha piantato più di mezzo milioni di conifere – ha spiegato Anna Zegna -. Diede un’impronta positiva all’ambiente costruendo anche una strada, la panoramica Zegna, che dà una connotazione precisa al luogo, avendo una visione turistica già decine di anni fa. È stato lui a permettere di popolare e rendere fruibili queste zone, che oggi sono un territorio che cerchiamo di preservare ancora oggi e che grazie alla comunità locale continua a crescere. Anche dal nostro lanificio partono tante iniziative che servono a dare linfa al territorio, che è  completamente privo di inquinamento luminoso: offre, infatti, punti di osservazione unici. Chi ha imparato a sciare a Bielmonte può sciare ovunque perché ci sono piste molto tecniche, che permettono di far divertire molto anche i bambini. Abbiamo anche una struttura unica, la seggiovia monoposto: solo a Capri, in Italia, ne esiste un’altra. Un mezzo affascinante e assolutamente sicuro in epoca post-Covid. E non dimentichiamo il Bosco del sorriso, una camminata meravigliosa in cui abbiamo potuto anche monitorare l’impatto positivo delle piante”.



“Sono cresciuto in questa zona e sono diventato maestro di sci grazie alla stazione di Bielmonte, pur non essendo in una località di alta montagna – ha aggiunto Giampiero Orleoni -. È un comprensorio di dimensioni limitate ma che permette un’ampia attività con corsi specialistici di sci che ci rendono molto conosciuti nell’ambiente. Da noi è nato il Progetto Educativo Sci, che ha avvicinato centomila ragazzini a questa disciplina. C’è anche la possibilità di affittare la pista in notturna, in gruppo o in singolo, per poter sciare sotto le stelle in un’ambientazione unica”.

Gli appuntamenti, sotto gli hashtag ufficiali #LoveMountains#EStateInMontagna#LaMontagnaPerché, saranno stati trasmessi sul profilo facebook.com/anef.ski/, ogni giovedì di luglio alle ore 19.00. La settimana prossima, giovedì 23 luglio, saranno protagonisti l’imprenditore Alessio Cremonese e Valeria Ghezzi, presidente ANEF, da San Martino di Castrozza.

Il calendario
Giovedì 23 luglio ore 19 – Alessio Cremonese con Valeria Ghezzi | San Martino di Castrozza
Giovedì 30 luglio ore 19 – Maurizio Arrivabene con Bruno Felicetti | Madonna di Campiglio

#LoveMountains è un progetto coordinato da DOC-COM, agenzia di comunicazione parte della Rete Doc, il più grande network italiano di professionisti dello spettacolo, della cultura e della creatività.
Social Media Management a cura di QuartoPiano Comunicazione , agenzia specializzata in strategia e sviluppo digitale.




ANEF
ANEF, a livello nazionale, è l’unica associazione di categoria del settore riconosciuta da Confindustria, aderisce a Federturismo ed è anche l’unico interlocutore accreditato presso le organizzazioni sindacali ai fini del rinnovo del CCNL di settore. In ambito internazionale, ANEF aderisce a FIANET (Fédération Internationale des Associations Nationales d’exploitation de telepheriques) e OITAF (Organizzazione Internazionale Trasporti A Fune). Attualmente fanno capo ad ANEF circa il 90% delle aziende funiviarie italiane, distribuite sia nei territori alpini, sia in quelli appenninici, sia nelle isole. La rappresentatività è assicurata dall’adesione diretta, o tramite sezioni territoriali, di oltre 1.500 impianti, con una forza lavoro stimata di circa 13.000 unità, tra fissi e stagionali, nel periodo di piena attività.