24 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Le nuove linee guida del design italiano 2024: arredamento, architettura e moda

L’Italia è da sempre una delle nazioni che offre la maggior creatività sia nel design e sia negli stili di arredo. Dalle ricerche più specializzate dei designer spesso escono le maggiori tendenze in fatto di arredo e di decoro della casa, che prendono piede nelle nostre case. Non si parla solo di stanze, ma anche di oggetti meno ingombranti e di suppellettili.

Tavolini, sedie e lampade dalle nuove idee del design

Per avere la propria casa al passo coi tempi, dunque, bisogna sempre aggiornarsi sulle nuove forme che nascono dall’eccellenti menti del design nostrano. Per esempio, su questa pagina è possibile accedere a un vasto catalogo di tavolini, specchi, tappeti e lampade d’arredo creato da uno dei brand più innovativi dei nostri anni. Altre novità eccellenti si sono realizzate di recenti per le sedie d’arredo, d’ufficio e per i mobili.

I nuovi concept del design

Il metaverso nell’interior design

È stata proprio la rassegna di design di Milano, ovvero il Salone del Mobile, che si è tenuto dal 16 al 21 aprile a portare al pubblico i concept nuovi dell’arredo quotidiano. Senza dimenticare la visione futuristica, che pervade ormai questo evento e che ha visto il metaverso emergere come realtà virtuale anche per il design. Un esempio può essere proprio l’ultimo capolavoro di Vitruvio Virtual Reality.

L’aspetto ludico dello Smart Working

Dopo anni che ormai si lavora da casa, l’AMDL CIRCLE per Mara ha pensato di realizzare la seduta Typo, Il cui nome deriva proprio dal verbo inglese type e che proporne una lavorazione con tubi di acciaio piegati e fatti apposta per ricordare l’errore di battitura.

Il ritorno dell’Art Nouveau

È tornata l’Art Nouveau in Clover, progetto del duo Yabu Pushelberg. Un tavolo da pranzo che rende omaggio al petalo delle foglie e che appoggia su un vero e proprio legno centrale realizzato in rovere lavorato. L’intarsio utilizzato riprende nelle forme e nelle linee la modernità poetica.

La sostenibilità

Dalla rassegna milanese è giunta anche la proposta focalizzata sulla sostenibilità ambientale. Si tratta di Mikado di Edward Barber & Jay Osgerby per Vitra e si rappresenta come una sedia versatile, imbottita sui lati e costruita con meccanismo perfetto per una seduta comoda. Il progetto è tutto con materiali riciclabili!

Le nuove tecniche del design

Il soffiaggio

Francesco Favretto con la sua proposta Zucca ripropone l’ambiente della classe, ma lo fa con l’innovativa tecnica del soffiaggio, tratta dalla lavorazione della plastica.

La lavorazione del lucite

Dal mondo dei mobili d’arredo e dalle cabine armadio è arrivata la novità Glint di Draga & Aurel. Un pezzo unico, che fonde sfumature opaline con la lavorazione del plexiglass e con la sviluppo armonico di colori fluo.

Ovviamente queste linee di tendenza del 2024 sono solo alcune di tutte quelle presentate nelle fiere italiane di design. Ma, come si può vedere, non si tratta solo di esporre delle opere, bensì di trasmettere il concept che sta dietro di esse, senza dimenticare che ogni creazione può poi diventare tendenza di arredo in Italia e nel mondo.