22 Febbraio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Dresda in primavera: viaggio d’arte, musica e natura

Dresda è tra i 52 luoghi da visitare nel 2024 per il New York Times, unica città della Germania. La fine della ricostruzione, il paesaggio romantico e le celebrazioni per i 250 anni del pittore Caspar David Friedrich sono tra i motivi per visitare la capitale della Sassonia e i suoi dintorni nel 2024. Insieme agli eventi musicali e alle svariate opportunità di combinare arte e natura, soprattutto nella bella stagione.

I ciclisti sulla Via ciclabile dell’Elba che passa per Dresda ammirano la famosa Vista Canaletto. Foto: Frank-Exß

I lunghi ponti del mese di aprile tra Pasqua, il 25 Aprile e il 1° Maggio, sono l’occasione giusta per partire.

La Sassonia è una popolare meta per viaggi culturali in Germania, la prima se si considera l’alta concentrazione e il valore dei beni che custodisce. Infatti, un plus molto apprezzato dai viaggiatori in Sassonia è proprio la combinazione di visite artistiche e culturali ed esperienze attive nella natura: come le escursioni in bicicletta lungo le vie ciclabili (la più popolare è quella dell’Elba), i trekking nel Parco Nazionale della Svizzera Sassone o le passeggiate tra i vigneti della Valle dell’Elba oppure nei grandi parchi e giardini.

DEU/Sachsen/ (© Sylvio Dittrich +49 1772156417) Der Elberadweg beginnt in Špindlerův Mlýn (Spindlermühle) im Riesengebirge im Norden Tschechiens und endet nach 1220 Kilometern in Cuxhaven an der Elbemündung in die Nordsee. Der Elberadweg ist streckenweise zum Elberad- und Wanderweg ausgebaut. Er wird sowohl von Radfahrern als auch von Fußgängern genutzt. Im Jahr 2014 wurde er bereits zum 10. Mal in Folge von Mitgliedern des ADFC zum beliebtesten Radfernweg Deutschlands gewählt. Foto: Sylvio Dittrich

Il Palazzo Reale di Dresda finalmente ultimato

Dresda si presenta nel 2024 molto diversa da come era un decennio fa o più. Tra le principali attrazioni che hanno subito un esemplare rinnovamento ci sono il Residenzschloss, i cui lavori di ricostruzione e restauro sono stati ultimati nel 2023, e la storica piazza Neumarkt, ultimata con il complesso barocco del Palais Hoym.

Dresden, Zwingerhof, Zwingergalerie, Glockenspielpavillon, Residenzschloss,

Nella storica piazza Neumarkt di Dresda. Foto: Frank-Exß

Arte e natura sulle orme di Caspar David Friedrich

Nell’ambito del 250° anniversario della nascita del pittore Caspar David Friedrich, numerose saranno le attività in suo onore. Per più di 40 anni, Dresda è stata il centro della sua vita: fu qui che nacquero le principali opere che oggi sono considerate in tutto il mondo come le più importanti testimonianze del Romanticismo tedesco. Le Collezioni d’arte statali di Dresda con 14 dipinti e oltre 70 disegni, possiede una delle più grandi collezioni di opere di Caspar David Friedrich. In più celebra questo anniversario con una brillante grande mostra speciale “Caspar David Friedrich. Dove tutto è iniziato”: all’Albertinum (24.08.2024—5.01.2025) e al Kupferstich-Kabinett (24.08.—17.11.2024). Mentre l’Albertinum mette a confronto i dipinti di Friedrich con i paesaggi della Pinacoteca degli Antichi Maestri che lo ispirarono, il Kupferstich-Kabinett attira l’attenzione su Friedrich sul suo processo artistico.

Dresden, Zwingerhof, Zwingergalerie, Glockenspielpavillon, Residenzschloss,

L’escursionismo e la pittura vanno di pari passo con Friedrich.

Le sue peregrinazioni sui sentieri escursionistici della Svizzera Sassone, della Valle dell’Elba e dell’Alta Lusazia diventano visibili nella mostra e invitano a seguirne le orme. Spostandosi nel Parco Nazionale Svizzera Sassone, considerato uno dei paesaggi naturali più spettacolari d’Europa, si trova il Malerweg, il Sentiero dei Pittori Romantici, che per 116 km attraversa le montagne di arenaria dell’Elba, presentandosi altamente suggestivo per la ricca presenza di gole, di cime sinuose e iconiche formazioni rocciose.

Monumentali formazioni rocciose nel Parco Nazionale della Svizzera Sassone. Foto: Frank-Exß (DML-BY)

1° Maggio la parata dei battelli a vapore sull’Elba

Il fiume Elba è una delle tante ricchezze della Sassonia e la prospettiva che si ha dalle imbarcazioni della Sächsische Dampfschiffahrts (la flotta di battelli a vapore più antica al mondo) è unica. Da Dresda si può decidere di navigare in direzione di Meissen o Pirna, per continuare da qui alla volta della Svizzera Sassone. Durante la navigazione si scorgono numerosi castelli ed ex residenze dei principi e reali di Sassonia come il Castello di Pillnitz, il Lingnerschloss e lo Schloss Eckberg a ridosso del fiume tra bellissimi vigneti. Spettacolare è la tradizionale parata della flotta dei battelli a vapore che si tiene il 1° maggio, quando tutti e nove i piroscafi della storica flotta a vapore Sächsische Dampfschiffahrt sfilano sul fiume Elba per la tradizionale “Dampferparade”. Migliaia di spettatori si radunano su entrambe le sponde del fiume per salutare le imbarcazioni, sentire i suoni delle sirene e vedere le pale del piroscafo accelerare nella manovra di svolta e, poco dopo, perderle di vista nel verdeggiante scenario fluviale della Valle dell’Elba

Parata dei battelli a vapore 1° Maggio. Foto: Sylvio Dittrich

Via Ciclabile dell’Elba

Il tratto sassone è tra i più popolari in Germania, amato dai cicloturisti per la varietà e il fascino dei paesaggi, la qualità del manto stradale, la grande offerta di bikehotels e servizi lungo tutta la rete; ma soprattutto per il piacere di scendere dalla sella e concedersi interessanti e sorprendenti visite culturali, artistiche ed enogastronomiche. Particolarmente memorabile è l’arrivo in bicicletta a Dresda, quando nello skyline del centro storico spicca la cupola della Frauenkirche. Per godersi su due ruote la dolce vita della Valle dell’Elba, la varietà dei paesaggi e visitare i principali tesori custoditi in questo tratto di via ciclabile lungo 180 km, è consigliato pianificare almeno cinque tappe. Il percorso sarà così meno impegnativo e molto interessante.

© 2014 Michael Schmidt – www.schmidt.fm

Castello di Pillnitz, tornano i giochi nel parco

Da giugno a settembre 2024, il Castello di Pillnitz offre ai suoi ospiti un nuovo fascino e torna come in origine ad essere un castello dedicato al gioco e all’intrattenimento. All’inizio del XVIII secolo, le aree gioco erano regolarmente allestite perché Augusto il Forte amava festeggiare e riuniva la corte a Pillnitz per tornei, gare e giochi. C’erano 60 giochi da tavolo, enormi altalene, un campo da badminton, piste da bowling, una ruota panoramica e molto altro. Oggi per ridare vita a questo affascinante periodo, sono stati ricreati alcuni giochi detti i “The King’s Games”, una mostra e uno spettacolo multimediale nell’Orangerie.

Esperienze attive nei dintorni di Dresda, regione Elbland. Foto: Frank-Exß

Per 32 giorni musica di livello mondiale

Il Dresdner Musikfestspiele contribuisce in modo significativo alla reputazione della Sassonia come meta culturale nel mondo. Grazie alla presenza di artisti famosi di livello internazionale invitati dal direttore Jan Vogler, gode anche di una forte impronta turistica. Quest’anno la 47a stagione del festival dal 9 maggio al 9 giugno 2024, invita ad ampliare gli “ORIZZONTI” e presenta un programma di 60 eventi, che faranno fiorire la versatilità musicale di Dresda e dintorni in 21 sedi diverse. L’icona del rock Sting e la sua band suoneranno alcuni dei loro più grandi successi alla Dresden Messe. E altri mentori famosi come Till Brönner, Sarah Willis e Martin Grubinger animeranno in questi giorni di festival, la scena classica di Dresda.