17 Luglio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

AreaDanza: una maratona danzante per il gran finale a Venzone

crediti Alice Durigatto

Ultimo appuntamento per l’edizione quattordici di AreaDanza_urban dance festival che, dopo le entusiasmanti e ricchissime giornate udinesi, torna nell’amata Venzone sabato 5 agosto, grazie al sostegno della Pro Loco Pro Venzone, al sostegno organizzativo dell’Ente Regionale Teatrale del FVG, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, e del Ministero italiano della Cultura – MiC.

QUEENS JAM – Dalle 17, in piazza del Municipio, sarà una maratona di spettacoli da non perdere. Si comincerà con la prima nazionale di “Queens Jam”, produzione della Compagnia Arearea ideata da Anna Savanelli che danzerà assieme a Margherita Costantini e Karin Candido. La performance, un ironico tributo ai Queen, accompagnerà il pubblico in un viaggio musicale attraverso alcuni brani cardine della loro discografia e si concluderà con una “confettura” di gruppo (Queens jam è una popolare marmellata scandinava) in cui il pubblico sarà invitato a mescolarsi!

PLENIR. LA CESTA – A seguire, alle 17.45, è invece in programma “Plenir. La Cesta”. Il punto cardine dell’idea coreografica di Daša Grgič – realizzata con il sostegno del Ministero per la cultura della Repubblica Slovenia nell’ambito del progetto d’autore di Mojca Majcen in collaborazione con Balkan Dance Project – sono le coraggiose donne che con la loro attività hanno contribuito alla sopravvivenza nei difficili tempi passati. Oggi rappresentano una parte insostituibile del patrimonio culturale sloveno. Le loro storie e i loro ricordi hanno ispirato lo spettacolo di danza contemporanea che si intreccia tra movimento, voce e musica.

BO.LE.RO. – Gran finale, dalle 18.45, con l’imperdibile Bolero di Ravel, nuova produzione artistica della Compagnia Arearea con cui ha deciso di celebrare i suoi primi trent’anni. Si tratta di uno spettacolo realizzato in co-produzione con la Compagnia Menhir/Le Danzatrici – en plein air e Hangartfest, in collaborazione con Dialoghi/Residenze delle arti performative a Villa Manin 2022-2024 a cura del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG. Lo spettacolo proporrà una coreografia di gruppo che si fonderà nella versione che del Bolero faranno i Radio Zastava. Il BO.LE.RO. degli Arearea/Zastava sarà dirompente: otto musicisti, tredici danzatori e la strada.

«Ci metteremo in ascolto, danzando, in gruppo, tre composizioni musicali di 17 minuti ciascuna. Ogni sezione sarà un’occasione per attraversare le nostre radici artistiche, i mutamenti della nostra ricerca coreografica e per lanciare nello spazio nuove possibilità di conoscerci. Una di queste sezioni sarà eseguita dal vivo dai Radio Zastava», ha spiegato Marta Bevilacqua, che ha curato la coreografia assieme a Roberto Cocconi. Assieme a loro, danzeranno anche Luca Campanella, Luca Di Giusto, Irene Ferrara, Andrea Giaretta, Angelica Margherita, Gioia Martinelli, Marco Pericoli, Andrea Rizzo, Valentina Saggin, Anna Savanelli, Luca Zampar.

INFORMAZIONI SUI BIGLIETTI – Tutti gli spettacoli in programma a Venzone sono ad ingresso gratuito. La prenotazione è consigliata chiamando o scrivendo al 345.7680258.

Per info: 345.7680258 | info@arearea.it | Facebook |