15 Luglio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Fondazione Musei Civici di Venezia NOMINATO IL COMITATO SCIENTIFICO


: PROFILI CHE ASSICURANO MULTIDISCIPLINARIETA’ E UN GRANDE VALORE AGGIUNTO PER LE ATTUALI E FUTURE ATTIVITA’ DELLA FONDAZIONE

Christine Macel, Angelo Lorenzo Crespi e Marco Leona sono i tre profili di alto livello e caratura internazionale che si aggiungono ai responsabili delle sedi e dei servizi per comporre il Comitato Scientifico.

Venezia – Il Consiglio di Amministrazione di Fondazione Musei Civici di Venezia riunitosi oggi ha deliberato all’unanimità la nomina dei componenti esterni del Comitato Scientifico che, come previsto dallo Statuto (art. 14), affiancherà il CdA con poteri consultivi di supporto alle decisioni, assicurando visione di lungo periodo nel mondo della cultura a 360 gradi e capacità di lettura dei fenomeni legati a tutti gli aspetti della vita museale, artistica e di produzione culturale.

Il Comitato Scientifico è dunque composto da tutti i responsabili delle sedi e dei servizi e da tre nuovi componenti esterni che sono stati scelti per la loro esperienza internazionale in settori diversi e affini per garantire multidisciplinarietà e complementarità rispetto alla classica attività museale. Il Comitato accompagnerà il CdA e lo staff di Fondazione nel percorso di crescita delle collezioni e delle sedi museali, sui depositi e le partnership, creando un trade union tra la Fondazione e il mondo dell’arte e della cultura ai massimi livelli pur mantenendo cuore e anima sul territorio. L’incarico è a titolo gratuito.

I tre membri esterni selezionati sono:

Christine Macel, attuale Direttrice del Museo delle Arti Decorative di Parigi, già conservatore capo al Museo Pompidou e Direttore Artistico della Biennale Arte del 2017. Oltre all’arte contemporanea e moderna porta un valore aggiunto inestimabile legato al suo ultimo incarico, in ragione delle molteplici comunanze di interessi e di obiettivi con le collezioni dei Musei Civici.

Angelo Lorenzo Crespi, giornalista e critico d’arte, consigliere di amministrazione di diverse istituzioni culturali (tra cui Presidente del MAGA di Gallarate, Teatro Piccolo di Milano, Musei ADI di Milano) e uno stretto collaboratore del Ministero della Cultura e di diversi Ministri e sottosegretari, una risorsa dalla spiccata connotazione istituzionale e un solido background culturale e di pubblicista.

Marco Leona, Direttore del Dipartimento di Ricerca Scientifica del MET di New York, con una solida esperienza nel campo dello studio dei materiali e delle tecniche di restauro ed intervento sulle opere d’arte, nelle loro diverse articolazioni.

“Ringrazio Christine, Angelo e Marco, per la loro disponibilità e per aver accettato questa sfida, si tratta di tre profili di altissimo livello che, in virtù dei loro grandi impegni professionali in istituzioni e attività di riconosciuto valore, potranno apportare visione ampia e di lungo periodo sulle attività sia in centro storico che in terraferma ma anche su tutte le diverse e nuove iniziative che il Comune ha appena affidato a Fondazione – come gli interventi deliberati ieri su tre nuovi spazi in terraferma e le attività e i servizi di restauro e manutenzione delle collezioni. Le parole chiave che hanno portato a questa scelta sono dunque competenza e multidisciplinarietà, ho personalmente incontrato e selezionato i profili dei candidati sin dal luglio 2022, è stato un percorso lungo ma entusiasmante e sono certa che il meglio debba ancora venire. Sono certa che il nuovo Comitato Scientifico, unito alla indiscussa professionalità dei responsabili delle sedi e dei servizi, potrà condividere con noi un percorso virtuoso assicurando un valido e fattivo contributo ai lavori del CdA, i cui membri ringrazio per la condivisione di questa scelta, e della struttura tecnica di Fondazione”, ha commentato Maria Cristina Gribaudi Presidente di Fondazione Musei Civici di Venezia.