23 Maggio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

TOFFOLETTO DE LUCA TAMAJO E MMN CON RETE CLIMA PER LA RIFORESTAZIONE DEI BOSCHI DI PANEVEGGIO

150 alberi donati al Parco Naturale di Paneveggio (TN)

Toffoletto De Luca Tamajo, punto di riferimento nella gestione dei rapporti di lavoro e nei servizi legali per le imprese, con la collaborazione di MMN-Magnetic Media Network S.p.A. e Xerox S.p.A., dona 150 alberi a Paneveggio (TN). Sono stati messi a dimora dagli esperti di Rete Clima in accordo con la Provincia Autonoma di Trento.

La forestazione ha interessato il Parco Naturale di Paneveggio, un’area naturale protetta della Provincia Autonoma di Trento, istituita nel 1967 e che oggi raggiunge quasi 20.000 ettari di estensione.

«Gli studi professionali sono chiamati come tutte le realtà pubbliche o private a fare la propria parte – sottolinea Franco Toffoletto, Managing Partner di Toffoletto De Luca Tamajo. – Azioni come questa consentono di tradurre l’impegno etico e morale di un’azienda verso l’ambiente, le risorse umane e la società, in azioni tangibili e misurabili e trasformarle in un asset in grado di incidere direttamente sui risultati di business dell’azienda stessa e di determinarne il valore.»

L’iniziativa si inserisce nelle attività ESG intraprese da Toffoletto De Luca Tamajo per diminuire l’impatto ambientale presso tutte le proprie sedi, dall’eliminazione delle plastiche monouso alla formalizzazione di una Green Policy per ridurre i consumi energetici. Tra queste vi è anche, da molti anni, l’archiviazione digitale di tutti i documenti, atti e pareri – prodotti dallo Studio e ricevuti dai clienti – attraverso un software gestionale, uno strumento di efficienza che ha una ricaduta positiva anche sulla stampa dei documenti. Toffoletto De Luca Tamajo ha sposato il progetto di MMN che grazie alla tecnologia Xerox, brand riconosciuto per il suo impegno verso la sostenibilità, ha realizzato un’attenta analisi di lifecycle assessment, quantificando la carbon footprint dei processi di stampa e riducendola.

MMN, in collaborazione con Rete Clima, ha compensato le emissioni residue delle stampanti Xerox e dei processi di stampa tramite un progetto di carbon offset internazionale certificato secondo standard VCS-Verra.

Fase finale di questo progetto è stata proprio la messa a dimora di 150 alberi nel Parco Naturale di Paneveggio, un’area particolarmente delicata, colpita dalla tempesta Vaia nell’ottobre 2018.

«Siamo estremamente felici di questa collaborazione con Toffoletto de Luca Tamajo – afferma PierDamiano Airoldi, CEO di MMN. – Scegliere MMN per un progetto Xerox significa portare nella propria azienda integrazione dei flussi, riduzione del TCO, ritorno dell’investimento garantito nel tempo, sicurezza certificata e documenti intelligenti. Le azioni di compensazione e di give back sul territorio che abbiamo la possibilità di condividere con il cliente diventano occasione di sensibilizzazione e cura proattiva verso l’ambiente, e un sostegno concreto ad aree particolarmente sensibili.»

L’iniziativa di riforestazione è parte dei progetti printing Carbon Neutral promossi da MMN che prima quantifica l’impronta ambientale dei dispostivi e dell’intero processo di stampa, poi riduce il print impact grazie ai certificati LCA dei prodotti Epeat Gold di Xerox e infine propone soluzioni di accounting evolute e sistemi di document management. In collaborazione con Rete Clima si arriva alla neutralizzazione dell’impronta grazie a certificati riconosciuti a livello internazionale e verificati dagli standard VCS-Verra o Gold Standard. In parallelo vengono attivati progetti forestali che mirano – come in questo caso – alla valorizzazione della naturalità del territorio locale.

Daniele Puccio, VP Country Manager Xerox Italia, commenta così: «Nella battaglia per la salvaguardia del nostro clima, l’industria deve fare la propria parte. Per tale motivo, ci siamo impegnati a ridurre la quantità di anidride carbonica che produciamo diminuendo il consumo energetico nei nostri impianti, investendo nella progettazione di prodotti che garantiscano un significativo risparmio energetico e una minore quantità di emissioni di gas serra, e offrendo ai nostri clienti stampanti multifunzione digitali e soluzioni a risparmio energetico. Le iniziative messe in campo come quella condivisa con Toffoletto de Luca Tamajo e il Partner Xerox Gold MMN preservano e valorizzano la cura verso il pianeta, determinando il futuro del nostro territorio e quello delle prossime generazioni.»

«Le attività di forestazione Rete Clima – afferma Andrea Pellegatta, co-fondatore di Rete Clima – prevedono la piantagione e la cura post impianto di piante autoctone, appartenenti a diverse specie arboree e arbustive, tipiche della Regione Alpina. Le piante sono coltivate nei vivai locali perché lo scopo dei progetti è anche quello di valorizzare la filiera florovivaistica italiana.»