25 Maggio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Sono iniziate le riprese del nuovo cortometraggio “Vindex Flamma”

un Fantasy dark scritto e diretto da Lea Borniotto che sarà girato interamente sul territorio toscano.

E’ un corto di denuncia sulle traversie e le persecuzioni che le donne, in quanto tali, hanno subìto durante il periodo medievale. In particolare i femminicidi dell’epoca venivano giustificati con l’assurda e maschilista “caccia alle streghe”.

L’obbiettivo di Vindex Flamma è di far riflettere lo spettatore su quando la società odierna sia ancora popolata da superstizioni e atteggiamenti maschilisti nei confronti delle donne.

Per la prima volta il team Alienside Studio differenzia i propri ruoli sul set: Edoardo Nervi come Direttore della fotografia, Lea Borniotto alla Regia e Vera Borniotto presente nel cast insieme a Michele Veccia, Roberto Dal Ben, Lorenzo Crovetto, Giacomo Bonazza, Sissi Martina Palladini e Alessio Cherubini, in collaborazione con l’agenzia Imacrew.

La storia originale di Lea Borniotto è stata elaborata in sceneggiatura insieme ad Edoardo Nervi .

Collaboratori di Alienside coinvolti nella realizzazione di accessori e costumi sono Roberto Molinelli (props maker) e il binomio di costumiste Artemisia Casoni e Roberta Limardo.

Il corto è prodotto da Roswellfilm e Nevada Film e distribuito da Saturnia Pictures.

Curiosità:
Il cortometraggio sarà recitato totalmente in latino ecclesiastico, con la supervisione del latinista Alan Jess .

Le colonna sonora originale sarà di Ginevra Nervi.

Le prime riprese, grazie alla disponibilità del curatore Matteo Cantini, sono state effettuate presso il “Museo della Tortura e dell’Inquisizione” di San Gimignano.

“Con questo corto voglio mostrare la stupidità delle credenze religiose nell’epoca medievale e denunciare apertamente gli orrori commessi dall’inquisizione nei confronti delle donne”.