16 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Cinema, Daniele Luchetti a Tv2000: “Se non avessi fatto il regista avrei fatto il professore.

La forza e volontà di Papa Francesco mi procurano una fortissima tenerezza”.

Il regista ospite del programma ‘Effetto notte’ in onda venerdì 26 aprile ore 22.30

È il pluripremiato regista Daniele Luchetti il protagonista della nuova puntata di Effetto Notte, il rotocalco di informazione cinematografica di Tv2000, in onda venerdì 26 aprile alle 22.30. Luchetti racconta il suo nuovo film, “Confidenza”, a partire da una domanda: i segreti devono rimanere segreti? Nel corso della puntata spazio anche alle interviste con gli attori protagonisti della pellicola: da Elio Germano a Vittoria Puccini, sino a Isabella Ferrari.
“Il film – racconta Luchetti – è una riflessione sull’amore come luogo in cui essere davvero se stessi o meno. Ma anche sulla distanza tra la nostra immagine e ciò che siamo: qualcuno la chiama sindrome dell’impostore”. Luchetti, che ha firmato film come “Il portaborse” e “Mio fratello è figlio unico”, ricorda anche l’esperienza di “Chiamatemi Francesco”, diretto all’indomani dell’elezione di Bergoglio: “Francesco ha incontrato resistenze nel suo percorso di riforma, – osserva – la sua forza e volontà mi procurano anche oggi una fortissima tenerezza”. E poi: ieri “La scuola” oggi questo film che ha al centro un insegnante: “Sarebbe bello riflettere dopo 30 anni su come sono cambiati professori e studenti, tanto o forse anche nulla. L’argomento mi interessa perchè se non avessi fatto il regista avrei fatto il professore”. E ancora: “I miei studenti al Centro Sperimentale di Cinematografia li lascio liberi, anche quando rischiano di sbattere contro un muro, li avviso ma non li privo mai della libertà’”.

Nella puntata l’ omaggio all’attrice Shirley Mac Laine, che ha appena compiuto 90 anni. Dopo il grande successo di “Perfect days”, Wim Wenders di nuovo al cinema con il poetico docufilm ”Anselm”, dedicato al pittore e scultore tedesco Anselm Kiefer.