25 Gennaio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Terrepadane e UniCredit, focus sulle opportunità del Pnrr per l’agricoltura

Ha affrontato il tema cruciale dell’impatto del Piano nazionale di ripresa e resilienza sul comparto agricolo, analizzando le opportunità dal punto di visto finanziario, l’incontro promosso dal Consorzio Terrepadane in collaborazione con UniCredit. Un’iniziativa rivolta al mondo agricolo del territorio piacentino che si è svolta questa mattina al Palazzo dell’agricoltura di Piacenza.

”Il settore dell’agricoltura – ha spiegato Luca Bazzini, direttore finanziario di Terrepadane – richiede sempre di più di poter accedere a forme di credito pensate per le sue caratteristiche, che sono molto diverse da quelle delle altre imprese sia dal punto di vista economico-finanziario, che da quello organizzativo. Per questo anche nell’attuale situazione, in cui il PNRR metterà a disposizione importanti opportunità, è necessario che per il comparto agricolo siano messe a punto soluzioni specifiche, pensate da specialisti”.

Per questo la ultracentenaria cooperativa piacentina ha pensato di proporre un momento di sintesi in grado di offrire agli agricoltori un’idea delle possibilità che si potranno aprire grazie al Pnrr. E ha trovato in UniCredit un partner ideale per affrontare il tema.

Nel corso dell’incontro è stato offerto uno spaccato sia dell’importanza delle opportunità che potranno giungere dal PNRR, sia delle caratteristiche tecniche che i prodotti finanziari potranno avere. Per la banca sono intervenuti all’iniziativa Livio Stellati, responsabile Territorial Development Centro Nord UniCredit, di Alessandro Tosi referente agribusiness UniCredit e di Giampiero Martinelli, specialista keys sectors Centro Nord UniCredit.