25 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Parità di genere e occupazione femminile, all’Assemblea Regionale Siciliana un convegno a cura del CPO del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Termini Imerese

L'evento è patrocinato dall’Unione degli Ordini Forensi della Sicilia, dalla Rete CPO Sicilia e dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo

“Occupazione femminile: strategie per la parità di genere” è il titolo del convegno, a cura del Comitato per le Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Termini Imerese, che si terrà a Palermo, nella Sala Gialla “Onorevole Piersanti Mattarella” dell’Assemblea Regionale Siciliana, sabato 25 maggio a partire dalle 9:30.
 Patrocinato dall’Unione degli Ordini Forensi della Sicilia, dalla Rete CPO Sicilia e dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo, l’evento prenderà il via con i saluti del presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Termini Imerese Giuseppe Muffoletto, del presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo Dario Greco, del segretario dell’Unione degli Ordini Forensi della Sicilia Giuseppe Di Stefano e di Debora Sansone e Ninni Terminelli, rispettivamente presidente del Comitato per le Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Termini Imerese e Palermo. 

I RELATORI

Sarà l’avvocata Debora Sansone a introdurre i contenuti del convegno, moderato dalla collega Gabriella Lattuca, componente del Comitato per le Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Termini Imerese e già componente del Comitato Scientifico della Scuola Forense dello stesso. 
Il dibattito che seguirà vedrà il confronto tra professionalità diverse: l’astrofisica Loredana Prisinzano dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Palermo, la deputata all’ARS Nunzia Albano, assessore della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro della Regione Siciliana, il presidente nazionale del Movimento Forense, l’avvocata Elisa Demma, tesoriera del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Termini Imerese, il dottore Pasquale Di Maggio, garante delle persone con disabilità fisica del Comune di Palermo e l’avvocata Provvidenza De Lisi, referente dell’Osservatorio per le Pari Opportunità della Camera Penale di Termini Imerese, Cefalù e delle Madonie e la giornalista professionista Marianna La Barbera.