13 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Co-organizzato dal laboratorio di design “Push”, dall’associazione “Aisa” e da “Skills Together”


Al Centro Studi Cedifop, dal 17 al 19 maggio
il workshop “Game jam per il turismo sostenibile”
In programma al porto di Palermo, nei locali dell’ente di formazione di subacquea industriale
L’esperta Barbara Marcotulli guiderà i partecipanti nella creazione di giochi che educano, informano e ispirano azioni
a favore di un turismo più responsabile
PALERMO In un mondo che cerca soluzioni sostenibili, “Game jam per il turismo sostenibile” si propone come una jam di creatività per sviluppare giochi incentrati sul turismo sostenibile. Dal 17 al 19 maggio a Palermo, presso il Cedifop al
porto di Palermo, questo evento unisce la creatività al pragmatismo per promuovere pratiche di turismo rispettose dell’ambiente e delle comunità locali.
Co-organizzato dal laboratorio di design “Push”, dall’associazione di studentesse e studenti di Architettura “Aisa” e dalla start up
“Skills Together”, il workshop vedrà la partecipazione di Barbara Marcotulli, esperta di turismo sostenibile, che guiderà le partecipanti e i partecipanti nella creazione di giochi che educano, informano e ispirano azioni a favore di un turismo più responsabile.

Il workshop è aperto a tutte e tutti gli interessati nel campo del design, dell’architettura, del turismo sostenibile e del
game design, offrendo una piattaforma unica per la collaborazione interdisciplinare.

La partecipazione, su prenotazione, è gratuita per incentivare un ampio coinvolgimento comunitario e la diffusione delle pratiche di turismo sostenibile.
Push è un laboratorio per l’innovazione sociale e la sostenibilità.

Fondato a Palermo nel 2013, svolge attività di ricerca che intersecano design, scienze sociali e tecnologie digitali con l’obiettivo di sviluppare soluzioni per migliorare le città e proteggere l’ambiente.

Push è anche un laboratorio di design che opera all’intersezione fra sostenibilità ambientale, tecnologie digitali e
innovazione sociale: progetta e sviluppa soluzioni per migliorare la qualità della vita, ridurre i consumi e contrastare il cambiamento climatico.

L’attività di Push si concentra principalmente nei seguenti ambiti: ricerca applicata (service design per politiche urbane,
edutainment, behavioural design, circular design); progetti di attivazione bottom-up; percorsi di partecipazione e co-progettazione; organizzazione di eventi di disseminazione; formazione nell’ambito del design.
Il team di Push è costituito da giovani professionisti e professioniste dai percorsi e dalle competenze estremamente eterogenee e complementari quali service design, graphic design, ICT, project management, comunicazione, business development.
Push è partner di World Urban Campaign, UN Habitat, EIT Climate KIC e Global Shapers Community