26 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Venezia e i suoi artigiani uniti dal filo bleu per l’Oceano

Sabato 25 maggio UNESCO e il Gruppo Prada presentano un evento aperto a tutti i cittadini per scoprire gli artigiani sostenibili di Venezia.

Sabato 25 maggio dalle ore 10:00 avrà luogo la passeggiata tra gli “Atelier Aperti Bleu” di Venezia: un percorso alla scoperta degli artigiani e dei creativi della città uniti nelle loro pratiche da un’attenzione particolare alla sostenibilità, alla valorizzazione del territorio e alla tutela del mare e degli ecosistemi della laguna.

In questa giornata, organizzata da Venezia da Vivere, piattaforma che racconta il tessuto culturale di Venezia, gli Artigiani Bleu apriranno botteghe e studi per raccontarsi alla cittadinanza e promuovere in anteprima la Ocean Literacy World Conference.

L’evento, organizzato dal Gruppo Prada e dalla Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO, si svolgerà presso Ca’ Giustinian nelle giornate del 7 e 8 giugno.

A partire dal 25 maggio e fino all’8 giugno, giornata conclusione della conferenza, le vetrine degli Artigiani Bleu saranno simbolicamente unite da un fil bleu che rappresenta il loro impegno in materia di sostenibilità.

In ogni spazio un rocchetto industriale di Nylon rigenerato ECONYL ®, filo che compone il tessuto Prada Re-Nylon, rappresenta il legame tra UNESCO-IOC, il Gruppo Prada e il progetto educativo SEA BEYOND, che dal 2019 è sostenuto dai proventi della collezione Prada Re-Nylon.