16 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

FONDAZIONE TONES ON THE STONES il nuovo format di divulgazione ambientale SPHERA 21-23 giugno

In occasione della giornata mondiale del Pianeta presenta

nell’ambito della stagione di

TONES TEATRO NATURA
(8 giugno – 7 settembre)
Oira Crevoladossola (VCO)

Il vice-direttore di Sky Tg 24 Alessandro Marenzi, il filosofo della scienza Telmo Pievani, il progetto Tlon, il giornalista e divulgatore enologico Sandro Sangiorgi, la creator digitale Little Vegan Witch, l’antropologa Valeria Mosca e l’esploratore Stefano Luca Tosoni, le cantautrici Marianne Mirage e Carmen Consoli, il collettivo Atmospherica, il Wood*ing Wild Food Lab e l’Apiario del Benessere: sono i protagonisti e i progetti al centro di 3 giorni di performance, musica, talk, escursioni, pratiche meditative e approfondimenti sul tema dell’eno-gastronomia etica.

Dal 21 al 23 giugno, nel cuore della Val D’Ossola, si terrà Sphera, il nuovo format ideato dalla Fondazione Tones on the Stones che arricchirà ulteriormente la stagione di Tones Teatro Natura.

Un evento ispirato ai principi del New European Bauhaus Project – il progetto europeo di trasformazione dei modi di pensare e degli stili di vita fondato sulla sostenibilità, sull’inclusività e sull’innovazione tecnologica – che punta a toccare ogni aspetto dell’esistenza umana, da quella intellettiva a quella emotiva, fino alla cura e al benessere del corpo.

Venerdì 21 giugno

Si partirà il 21 giugno, nel pomeriggio, con la pulizia energetica operata da Yoga Mirage, il progetto della cantautrice pop/r’n’b Marianne Mirage che unisce la musica allo yoga. La serata prenderà poi avvio con il talk dal titolo Prendila con filosofia. Come sopravvivere nell’era della performance a cura di Maura Gancitano e Andrea Colamedici, fondatori del progetto multimediale di divulgazione culturale Tlon: una riflessione sul ruolo del lavoro nella scala valoriale dei giovani, in un’epoca caratterizzata da profondi cambiamenti e incertezze, e sulla possibilità di ripensarlo come portatore di significato e contributo sociale in armonia con l’ambiente.

A seguire, il concerto di Marianne Mirage che presenterà i brani del suo ultimo album Mirage, ispirato dalla propria esperienza di insegnante di arti olistiche. La serata proseguirà poi con La notte delle erbe magiche, una sessione di trekking in notturna con l’antropologa culturale Valeria Mosca che condurrà il pubblico alla scoperta delle erbe magiche, fra medicina naturale e interpretazione simbolica, nel periodo dell’anno in cui raggiungono la massima potenza: il solstizio d’estate.

Sabato 22 giugno

Il programma del 22 giugno si aprirà con la visita all’Apiario del Benessere, un’esperienza emozionale in estrema sintonia con la Natura. Durante la mattina, appuntamento anche con il “pic nic modulare” ideato dal collettivo Atmospherica, ovvero il musicista e compositore di elettronica sperimentale Giacomo Valli e la musicista e sound artist milanese Francesca Pavesi aka IDRA. Dopo una passeggiata a cura del Cai Seo Domodossola alla scoperta dei suoni della natura, i due artisti si esibiranno in una performance musicale dalle sonorità ambient seguita dal pic nic con “cibo selvatico” preparato da Wooding Wild Food Lab, un progetto di catering Bio Generativo (fondato da Valeria Mosca). Di Wooding Wild Food Lab – che cura tutta la ristorazione di Sphera – fa parte anche l’esploratore e ricercatore Stefano Luca Tosoni che, dopo il pic nic, accompagnerà i partecipanti a Re – wilding. Grounding, una passeggiata a piedi nudi nel bosco per scoprire la relazione energetica che si può istaurare fra l’individuo e la Terra.

All’approssimarsi del tramonto ci sarà un appuntamento con il vice-direttore di Sky Tg 24 Alessandro Marenzi che, insieme ad alcuni ospiti provenienti dal mondo della ricerca scientifica, della politica e delle start-up, farà il punto sullo scottante tema del rapporto tra sviluppo economico, sociale, industriale e ambientale nel talk dal titolo A che punto siamo con la transizione ecologica? Durante il talk verrà presentato, con il ricercatore scientifico del Cai Matteo Nigro, anche Acqua Sorgente, progetto pluriennale di “citizen science” con il quale il Club alpino italiano intende fornire un pacchetto di informazioni utili alla tutela di uno dei beni più preziosi del pianeta. Dopo il talk, l’approfondimento continuerà con Il messaggio del castoro: la nostra evoluzione nell’Antropocene, l’attesissima lectio del celebre filosofo della scienza Telmo Pievani che affronterà i temi ecologici e ambientali in relazione al processo evolutivo e all’azione dell’essere umano.

La seconda giornata di Sphera si concluderà con un altro fra gli eventi più attesi di tutta la stagione di Tones Teatro Natura, il concerto di Carmen Consoli.

Domenica 23 giugno

Il programma del 23 giugno sarà interamente dedicato all’ambito enogastronomico, fra interpretazione culturale, ricerca, innovazione e cura della tradizione con un approccio alla sostenibilità e a come i cambiamenti climatici influiscono sulla nostra nutrizione. Il primo appuntamento sarà con Annalisa Chessa, meglio conosciuta come Little Vegan Witch, digital creator dall’enorme seguito. A Sphera presenterà il suo primo libro, uscito nel 2023 per i tipi di Gribaudo, Cucina vegetale che spacca. Sapori e profumi dall’Italia e dal mondo. La “piccola strega vegana” lascerà poi il posto a uno dei più rinomati sommelier italiani, Sandro Sangiorgi, scrittore, giornalista, appassionato divulgatore, fra i fondatori di Slow Food, che sarà il maestro di cerimonie di un appuntamento – firmato “Porthos racconta”, il progetto didattico promosso dall’omonima rivista dedicata al vino – incentrato sulle nuove latitudini del vino a seguito della crisi climatica e la viticoltura eroica di montagna.

Il 23 giugno è pur sempre domenica, quindi quale modo migliore per chiudere il programma se non con una lezione sull’arte dello gnocco tenuta dalle sciure di Montecrestese, protagoniste di una storica sagra del territorio?