15 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

IN SCENA AL TEATRO GOBETTI “L’ARTE DI RENDERSI INFELICI”

TEATRO STABILE DI TORINO – TEATRO NAZIONALE
Stagione Teatrale 2023/2024


DAL SAGGIO DI PAUL WATZLAWICK
PER LA REGIA DI DOMENICO CASTALDO

Teatro Gobetti, 2 – 7 aprile 2024

Martedì 2 aprile 2024, alle ore 19.30, debutta al Teatro Gobetti L’arte di rendersi infelici, liberamente tratto dal saggio Istruzioni per rendersi infelici di Paul Watzlawick, per la regia Domenico Castaldo. Saranno in scena gli attori del LabPerm Lucrezia Bodinizzo, Domenico Castaldo, Ginevra Giachetti, Marta Laneri, Marta Maltese, Zi Long Ying. Le luci sono di Davide Rigodanza, il suono di Massimiliano Bressan, scene, musiche e costumi di LabPerm.
Lo spettacolo, prodotto da Compagni di viaggio, verrà replicato per la stagione in abbonamento dello Stabile di Torino fino a domenica 7 aprile 2024. Sabato 6 aprile sono previste due recite alle ore 16.00 e alle ore 19.30.
Domenico Castaldo lavora sulle potenzialità creative degli esseri umani, intendendo il teatro come uno strumento rigenerativo e potenzialmente rivoluzionario del mondo contemporaneo: una forma di disciplina fisica, mentale e spirituale che sviluppa la comunicazione col sé, con il nostro prossimo, con quanto ci circonda. In questo nuovo spettacolo prende possesso e rielabora le parole di un saggio dello psicologo Paul Watzlawick che descrive l’insensatezza di alcuni pensieri e comportamenti tanto frequenti quanto inutilmente autodistruttivi di cui spesso ci autoalimentiamo. Uno spettacolo che ci aiuta a capire molte cose di noi stessi, a riflettere con il sorriso sulle labbra e a scoprire come renderci felicemente infelici.

Scheda a cura della Compagnia

L’arte di rendersi infelici, liberamente tratto dal saggio Istruzioni per rendersi infelici di Paul Watzlawick, porta sulla scena una sorta di manuale – vivente – utile a chi ha raggiunto la felicità in questa vita e vorrebbe scoprire come bilanciarla con un tocco di inferno quotidiano.
Come ci si circonda di nemici? Come ci si procura dolori, collere, dispiaceri e così via?
Insomma, si vedranno sulla scena le istruzioni pratiche per una sana infelicità da spargere in questa valle di gioia e sorrisi. L’inferno si presenta come il luogo prediletto del divertimento, dell’arte, dello svago, e questo lavoro ne incarna una attenta disamina, grazie alla guida del Professor Paul Watzlawick che ha stilato una serie di esempi ironici e paradossali, nel volumetto Istruzioni per rendersi infelici, nato dalla sua esperienza alla scuola di Pragmatica della Comunicazione Umana di Palo Alto (California).
Questo debutto del LabPerm mette in scena il frutto di una attenta osservazione su come l’essere umano, pur procedendo nel progresso tecnologico, si trovi in verità, paralizzato nella sua capacità di produrre agio, felicità in se stesso e negli altri. Uno spettacolo e un divertito studio (e speriamo degli utili paradigmi) per diventare esperti d’inferno e… senza fretta, con tutto il rispetto possibile, con i nostri tempi… uscirne.

TEATRO GOBETTI
dal 2 al 7 aprile 2024
L’ARTE DI RENDERSI INFELICI
liberamente ispirato a Istruzioni per rendersi infelici di Paul Watzlawick
regia Domenico Castaldo
con gli attori del LabPerm Lucrezia Bodinizzo, Domenico Castaldo, Ginevra Giachetti, Marta Laneri, Marta Maltese, Zi Long Ying
luci Davide Rigodanza
suono Massimiliano Bressan
scene, musiche e costumi LabPerm
Compagni di Viaggio

Teatro: Gobetti, via Rossini 8, Torino
Orari degli spettacoli: martedì e giovedì ore 19.30; mercoledì e venerdì ore 20.45; sabato ore 16.00 e ore 19.30; domenica ore 16.00.
Prezzo dei biglietti: Intero € 28,00 – Ridotto € 25,00
L’acquisto dei biglietti in prevendita prevede un costo di € 1 a biglietto

BIGLIETTERIA DEL TEATRO STABILE DI TORINO
Telefono 011 5169555 / Numero verde 800 235 333
Teatro Carignano, Piazza Carignano 6 – Torino
Orario: da martedì a sabato, dalle ore 13 alle 19, domenica dalle ore 14 alle 19.
Online www.teatrostabiletorino.it