21 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

“Apparire ed essere”, gli abiti e le creazioni di Giunò all’evento in programma venerdì 8 marzo al Convitto Nazionale “Giovanni Falcone” di Palermo

Capi preziosi ispirati ai kimono e accessori di fulgida bellezza raccontano l'inarrivabile manualità della stilista palermitana

Donne che combattono e che affrontano la vita con coraggio, capaci di accogliere i cambiamenti e le sfide, raccontando se stesse tra forza ed eleganza e con lo sguardo rivolto al futuro.
Sono le donne che la stilista palermitana Giuseppina Notarianni, in arte Giunò, ama vestire interpretando la loro bellezza.
E all’insegna di un rapporto che si fonda prioritariamente sulla complicità, l’empatia e la sintonia.
Proprio Giunò, grande amica delle donne, capace di valorizzarle ed esaltare la loro unicità, sarà tra i protagonisti di un evento che si terrà a Palermo nel pomeriggio di venerdì 8 marzo al Convitto Nazionale di Stato “Giovanni Falcone”, in piazza Sett’Angeli 3, nel cuore del centro storico.
“Apparire ed essere”, questo il titolo dell’iniziativa che prenderà il via alle 16:30 con ingresso gratuito, è un omaggio alla donna nel giorno che la celebra in tutto il mondo.
Un’occasione per accendere i riflettori sulle conquiste già ottenute e i traguardi ancora da raggiungere.

Giuseppina Notarianni, in arte “Giunò”

AMORE E ATTENZIONE PER LA MODA E LE SUE EVOLUZIONI

Tematiche che oscillano tra la leggerezza e l’impegno sociale.
Giunò le declinerà attraverso la sensibilità che la contraddistingue e la creatività che dà vita ai suoi abiti ispirati ai kimono, ai suoi accessori di fulgida bellezza e ai capi preziosi che raccontano una manualità inarrivabile.

Un abito di Giunò


“La mia attività – spiega la stilista, che per quarant’anni si è dedicata all’insegnamento – nasce dall’amore e dall’attenzione per la moda e le sue evoluzioni”.
“La passione e la conoscenza dei tessuti pregiati – aggiunge – congiuntamente alla manualità naturale per il cucito dilettantistico, mi hanno condotto alla realizzazione di abiti unici in termini di peculiarità e definizione”.
Abiti che saranno presentati al pubblico proprio l’8 marzo al Convitto alla presenza della stilista.
A coadiuvarla sarà Rosario Sicari, social media specialist, elemento di punta del team di Giunò.
Il progetto grafico della locandina relativa all’evento al Convitto Nazionale porta la firma di Roberta Tuvè.