15 Luglio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

visit.brussels: Italia al primo posto per tasso di crescita nei primi 10 mesi del 2023

Bruxelles URSULA JONE GANDINI Visit Brussels

Bilancio decisamente positivo per visit.brussels: i dati ufficiali relativi al periodo gennaio/ottobre 2023 segnano una crescita del 15% rispetto allo stesso periodo del 2022, con pernottamenti a +18%.

I DATI RELATIVI A VISIT.BRUSSELS

In linea con la tendenza in atto negli ultimi anni, ad incidere sui numeri è soprattutto il leisure, arrivato a sfiorare il 50% degli arrivi totali, anche se il 2023 ha visto una significativa ripresa del business travel, con un +25% di arrivi e +26% di pernottamenti rispetto al 2022: a incidere particolarmente sugli andamenti è la grande ripresa dei flussi dall’oriente, in primis da Cina e Giappone.

In questo contesto, l’Italia si conferma al primo posto tra i mercati dell’UE per tasso di crescita, con arrivi in media a +22% e pernottamenti in aumento del 23% rispetto all’anno precedente, performando meglio anche di mercati più consolidati, come Spagna e Germania: ottime le performance nei mesi più caldi, agosto in particolare, seguiti dal canonico periodo dei city-break primaverili.

Ursula Jone Gandini, direttore Italia Ufficio del Turismo di Bruxelles, dichiara: “Nei primi 10 mesi del 2023 il 53% degli arrivi italiani è legato al leisure, a fronte di un business travel in netta ripresa ma non ancora ai livelli del 2019. Oltre alle percentuali, crescono i numeri in valore assoluto, segno che gli Italiani stanno imparando ad apprezzare la destinazione e la sua versatilità. Da sempre conosciuta per il Parlamento Europeo, la cultura pop, la birra e il cioccolato, Bruxelles sta investendo su una serie di proposte di carattere culturale in grado di intercettare non solo il pubblico degli addetti ai lavori, ma anche un target più trasversale di appassionati e amatori, come l’anno dell’art nouveau nel 2023 e le nuove mostre dedicate al surrealismo, in programma per tutta la prima parte del 2024”.

GLI APPUNTAMENTI DEDICATI AL TRADE DI VISIT.BRUSSELS

Formazione e networking si confermano alla base della strategia di visit.brussels rivolta al trade: una strategia supportata da una fitta rete di collegamenti aerei da tutta Italia, che permettono a tour operator e agenti di viaggio di organizzare con estrema facilità tour di gruppo, soggiorni e proposte tematiche per i loro clienti.

Tanti gli appuntamenti in programma nei prossimi mesi, a cominciare dalla fiera BTM Italia, decima edizione della fiera b2b di promozione del turismo del sud Italia, che si terrà a Bari dal 27 al 29 febbraio. Successivamente sarà la volta dei roadshow Travelexpo con tappe in Sicilia ad aprile e in Calabria a maggio. Spazio anche agli eventi presso la Brussels House di Milano: Brussels Academy, con attività di formazione e networking per gli operatori del turismo, e Atelier Chocolat, per conoscere con le “mani in pasta” la dolcissima cultura del cioccolato belga. In occasione della Milano Design Week (in programma dal 15 al 21 aprile), infine, la Brussels House aprirà anche al pubblico che potrà ammirare le opere di artisti e designers brussellesi. In autunno è inoltre previsto il consueto appuntamento con TTG Travel Experience, in collaborazione con i rappresentanti dell’offerta turistica della città.