15 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

NASCE A TAORMINA TAIMELESS ART GALLERY

Taimeless annuncia con orgoglio l’apertura della propria, nuova ed esclusiva Galleria d’Arte a Taormina, in uno dei palazzi storici più importanti del centralissimo Corso Umberto, lo splendido e suggestivo Palazzo Ciampoli.

In occasione dell’opening del 23 marzo p.v. con inizio alle ore 18:30 si terrà la serata ufficiale di gala alla presenza di varie personalità di spicco del mondo della cultura e del jet-set nazionale ed internazionale. Il discorso di apertura sarà affidato al mecenate Antonio Presti, ideatore e fondatore della Fiumara d’Arte.

La serata sarà una vera e propria celebrazione di tutto ciò che Taimeless rappresenta da sempre: eleganza e stile. Taormina, che già ospita i maggiori brand mondiali del lusso, non poteva non aprire le porte alla grande Arte con una Galleria che ingloberà, già a partire dall’inaugurazione, opere di importanti artisti. Tra questi, il pittore italiano Lorenzo Chinnici, lo scultore malese-francese, Michel Anthony e l’artista cinese pluridisciplinare Zhu Wei, noto per il suo impegno nelle tematiche ambientali. Oltre ai tre Maestri, prenderanno parte all’evento i tre fondatori di Taimeless, Francesco Chinnici, Antonio D’Aveni e Stefano Sciacca, in rappresentanza della la Società di Real Estate & Investments “Scimandra”.

Durante l’incontro inaugurale, il gioielliere italiano Francesco Bertè svelerà Taimeless One, un gioiello creato e ispirato al concept della Galleria, del valore di 4 milioni di euro circa, presentato dallo scienziato Salvatore Magazù che dichiara: “Contemplando l’opera dell’artista dedicato al tempo – spiega nella sua recensione – se ne avvertono subito le etimologie derivanti da temnein, ovvero il tagliare il passato dal futuro”.

Altro gradito ospite, il designer Frank Gold che porterà “Melanie’’, opera d’arte fatta in pietra marziana, realizzata per una famosa coppia hollywoodiana e, in passato, esposta presso la Sala Reale del Museo Crossroads of Civilizations (CCM) di Dubai, grazie all’interessamento di Sir Ahmed Obaid Almansoori, capo del Comitato dei Musei Emirati. Successivamente Taimeless One volerà a Dubai, ospite del Museo Arabo, ricambiando la visita dell’opera “marziana”. Un viaggio unico nel tempo e nello spazio. Afferma Francesco Chinnici “Nella galleria presentiamo opere in tutti i media, tra cui pittura, disegno, scultura e installazioni, cerchiamo di coltivare linee che collegano artisti emergenti e consolidati. Il vero lusso che l’umanità può permettersi è il tempo, l’unica cosa che non discrimina in base alla ricchezza. La mission di Timeless è regalare tempo per consentire a chi osserva di vivere quella sensazione di rapimento, che solo le opere dei Maestri d’Arte sanno donare nella consapevolezza che l’arte è libertà senza barriere”.

“All’interno della galleria – aggiunge Antonio D’Aveni, anche uno spazio riservato a gioielli e accessori esclusivi, mostre museali, progetti speciali che, grazie alla collaborazione di curatori di fama mondiale, forniranno una consulenza artistica mirata ai collezionisti e a una clientela esigente ed esclusiva”.

Presenti alla serata, anche i critici d’arte Patrick Lachaud, Giuseppe Gorga, Emma Xingyi Qin Wang, Andrea Italiano, Chus Belin, Valentina Certo, Jorge Enrique Londono, Giulia Maria Sidoti, Natja Igney, Dimitri Salonia, Linda Schipani, Chiara Fici, Paul Smith, Fabio di Bella, Andrea Calabró, Wolfgang Schulz, Francesco Bertolino.

L’evento è stato patrocinato dalla Regione Siciliana -Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana e dal Comune di Taormina.  Inoltre, saranno presenti l’On. Francesco Paolo Scarpinato, l’On. Cateno De Luca (Sindaco di Taormina), l’Ing. Mario La Rocca e la Dott.ssa Gabriella Tigano del Parco Archeologico di Giardini-Naxos.