3 Marzo 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

“E Palcoscenico Sia!”, in scena “Quel Santo di mio Padre” di e con Giuseppe Brancato. Ospite d’onore sarà Totò Cascio.

Stagione teatrale “E Palcoscenico Sia!”. Tutto pronto per il terzo spettacolo in cartellone, ultimo del 2023. Sul palco del Cine Teatro Macherione – Flaba, oggi, giovedì 7 dicembre, alle 20:45, Giuseppe Brancato porta in scena “Quel Santo di mio Padre” con l’amichevole partecipazione in voce di Nicole Grimaudo.

Anche il secondo spettacolo della rassegna “E Palcoscenico Sia!” ha registrato il sold out. Risate ed applausi per la compagnia amatoriale fiumefreddese “Ciuri Ciuri Fiumefreddo” che ha messo in scena “Fatti, Fatturi e Fattazzi” di Pino Giambrone, per la regia di Lina Mobilia.

La compagnia Ciuri Ciuri Fiumefreddo in “Fatti, fatturi e fattazzi”

Sfumature diverse saranno quelle che, stasera, tingeranno il palco del Multisala Macherione – Flaba.

Giuseppe Brancato

“Quel Santo di mio Padre”, scritto, diretto ed interpretato dal fiumefreddese Giuseppe Brancato, racconta una Sicilia di fine anni ’70. Uno spettacolo coinvolgente e vibrante che parla del piccolo Salvatore, figlio di Lucia e Mariano Spanò e racconta la sua vita partendo dall’incontro dei suoi genitori. Suo padre lavora per un noto boss locale e dagli atteggiamenti reverenziali che la gente del paese ha nei suoi confronti, il bambino si illude che il padre sia un Santo in grado di far miracoli e di realizzare qualsiasi desiderio gli venga chiesto. Così Salvatore si convince che ogni atto di violenza del padre nei suoi confronti, e nei confronti dell’intera famiglia, sia semplicemente dovuto alla troppa mole di lavoro e allo stress cui è costretto a sostenere ogni giorno. Persuasosi di essere quasi parente di Gesù, Salvatore, vive le sue giornate aspirando alla stessa santità del padre, confidando nel suo potere divino e risolutore anche nelle situazioni più drammatiche. La quotidianità famigliare di una piccola località sicula offre lo spunto per porre l’accento su tematiche delicate e attuali quali: la violenza sulle donne, l’omofobia, e il potere distorto che la mafia raffigura. Tutto viene narrato e rappresentato con uno stile tragicomico attraverso gli occhi innocenti di un bambino che racconta la vicenda interagendo con i suoi vari protagonisti. Da un lato, dunque, l’innocenza, dall’altro la crudezza della realtà fanno da cornice a questo dissacrante ed amaro monologo.

Ad impreziosire lo spettacolo sarà la voce dell’attrice Nicole Grimaudo.

Il disegno luci è curato da Fabio Maugeri.

Giuseppe Brancato

Lo spettacolo vede in scena l’attore Giuseppe Brancato classe 1982.

Muove i primi passi sulle tavole del palcoscenico già dall’età di 11 anni accanto a Giovanni Cutrufelli nella sua Compagnia Sicilia del Teatro Nazionale.

Dopo vari corsi e stage si diploma come attore presso l’Accademia di Teatro Contemporaneo Gesti diretta da Guglielmo Ferro.

Ha lavorato per il Teatro Stabile di Catania con gli spettacoli: “ Scupa” e “La leggenda del Vecchio Marinaio”, al Teatro Stabile Biondo di Palermo con lo spettacolo “Piccolo Grande Varietà” al fianco di Tuccio Musumeci, per il Teatro Mobile di Catania al fianco di Fioretta Mari, Francesca Ferro, Agostino Zumbo.

Ha interpretato il ruolo di Don Vincenzo La Grua al fianco di AnnaLisa Cucchiara nel Musical “ La baronessa di Carini” di Tony Cucchiara. Ha affiancato Manlio Dovì nel musical “ Tango”.

Per la compagnia “Artisti Cilentani” di Salerno, è stato Enea nel musical “Palinuro Nocchiero di Enea” andato in scena anche a Milano Expo. Sempre con gli “Artisti Cilentani” è stato Otto Frank nel musical “Anne Frank” andato in scena a Napoli.

Lavora con l’Associazione Nave Argo di Caltagirone con gli spettacoli di Teatro Scuola.

Per la televisione ha partecipato alla terza serie della fiction “Un medico in Famiglia”, ed al programma “ Tu si que Vales”.

Lavora anche come sceneggiatore per il cinema e il teatro.

Questa sera, giovedì 7 dicembre, in occasione del terzo spettacolo in cartellone, il Multisala Macherione avrà un ospite speciale. Sarà presente in sala Salvatore Cascio, ossia Totò Cascio, da tutti conosciuto come Totò, il bambino protagonista del film “Nuovo Cinema Paradiso”. Cascio racconterà del suo impegno in qualità di aiuto regista dello spettacolo “Nel mezzo del cammin – Il Viaggio in compagnia di Dante”, diretto e interpretato da Marilena Piu, che andrà in scena al Multisala Macherione di Fiumefreddo di Sicilia il prossimo sabato 30 dicembre 2023, alle 20:45. Un’altra perla con cui i titolari, Domenico Barbera e Loredana Vecchio, si pregiano di chiudere gli spettacoli teatrali per il 2023.

Vi aspettiamo a Teatro…dove “[…]tutto è finto ma niente è falso”.