19 Maggio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

AMA Stay lancia gli “AMA Community Days”: il benessere mentale è il tema della prima edizione dell’evento annuale promosso dal workation residence in Alto Adige

Dal 17 al 21 ottobre, AMA Stay riunisce la community di nomadi digitali che da tutto il mondo hanno visitato il workation residence di San Vigilio di Marebbe in questo suo primo anno di attività. Il programma degli AMA Community Days prevede una serie di incontri e conferenze con esperti sul tema del benessere mentale nell’ambiente di lavoro, insieme a momenti di relax ed escursioni nella natura per vivere l’esperienza AMA Stay a 360°.

San Vigilio di Marebbe (BZ),– Esprimendo l’idea che vacanza e lavoro si possano coniugare in una struttura versatile e confortevole nel cuore delle Dolomiti, AMA Stay mira a diventare il punto di riferimento in Alto Adige per i nomadi digitali da tutto il mondo. Una community internazionale che si dà appuntamento a San Vigilio di Marebbe dal 17 al 21 ottobre per l’inedito evento AMA Community Days: al centro di questa prima edizione il tema del benessere mentale, affrontato da esperti del settore e ospiti di rilievo. Ad intervallare le conferenze e i workshop, momenti di relax nell’area benessere con rooftop pool ed entusiasmanti avventure nella natura.

«Per un nomade digitale, lavorare al proprio progetto, ovunque la strada lo conduca, richiede molta autodisciplina e la ricerca costante di un sano equilibrio tra lavoro e vita privata per mantenere sempre alte la produttività e l’ispirazione» spiega il direttore di AMA Stay, Markus Promberger. «Come workation residence, vogliamo stimolare una discussione e condividere le idee su come sia possibile raggiungere questo equilibrio che chiamiamo work-love-balance. Inoltre, è molto importante creare momenti di incontro tra gli ospiti che ci raggiungono da tutto il mondo e la gente del posto». Nella meravigliosa cornice delle Dolomiti patrimonio dell’Unesco, i partecipanti agli AMA Community Days sono dunque invogliati a mettersi in gioco e arricchire le proprie conoscenze personali e professionali. L’alternanza tra attività sportive, di crescita personale e di relax permette di aggiungere valore alla permanenza nella struttura e rafforzare i legami tra i suoi ospiti, superando le barriere culturali.

Gli AMA Community Days prenderanno il via martedì 17 ottobre con l’arrivo di tutti i partecipanti e un talk introduttivo a cura del direttore Markus Promberger e Alfred Lukasczyk, consulente nel campo delle risorse umane, che racconteranno il percorso affrontato dal team di AMA Stay per la costruzione di un ambiente di lavoro motivante e responsabilizzante, nel quale ogni individuo possa crescere e sviluppare le proprie potenzialità.
Tra i workshop tematici mattutini, l’intervento di Anja Cserveny-Hiebel e Petra Griesser-Strobl sul metodo della psicologia positiva; Gerti Saumer e Pia Hlavacek forniranno consigli e strumenti per rafforzare la propria forma mentale nella vita quotidiana e prevenire le malattie mentali; infine, Helena Koine, psicologa dello sport ed esperta di yoga e mindfulness affronterà il tema della gestione dello stress. Nel pomeriggio, dopo momenti avventurosi come la zipline di San Vigilio, la più lunga d’Europa, o la visita al Lumen, museo dedicato alla fotografia di montagna a Plan de Corones, si terranno gli impulse talk con testimonianze su temi specifici: tra gli speaker, la campionessa di sci alpino Manuela Mölgg, nativa di San Vigilio, che parlerà della rilevanza del benessere mentale nell’ambito dello sport professionistico.

Con l’obiettivo di divenire catalizzatore di persone che lavorano interamente da remoto, spostandosi in parti diverse del mondo, AMA Stay fornisce tutti i comfort per una workation in piena regola: accoglienti soluzioni abitative dal design d’ispirazione nordica, ampi spazi co-working multifunzionali e sale meeting, una confortevole area wellness al piano più alto della struttura con rooftop pool panoramica. Al piano terra, l’AMA Bistro, punto di ritrovo dal respiro cosmopolita, nonché la gustosa proposta gastronomica dell’AMA Restaurant a opera dello chef Marco De Benedictis.