14 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

“FORUM CULTURA 2023”.

UNA SETTIMANA DI INCONTRI, DIBATTITI E PROPOSTE PER RIFLETTERE SULL’ARTE CONTEMPORANEA E IL SUO RAPPORTO CON LA CITTÀ  

Programma “Forum Cultura 2023. Milano Contemporanea”

Milano —L’edizione 2023 del Forum Cultura propone a partire da domani una settimana di incontri, dibattiti e proposte per riflettere sull’arte contemporanea e sul suo rapporto con Milano.   

Fulcro del programma l’evento “Forum Cultura 2023. Milano Contemporanea”, che si svolgerà martedì 12 settembre dalle ore 9 alle ore 18.30, nella Sala Viscontea del Castello Sforzesco: un’intera giornata di incontri, aperta dal Sindaco di Milano Giuseppe Sala, in cui in cui esperti, curatori, operatori culturali, artisti e personalità di spicco del settore condivideranno la loro esperienza e visione su temi cruciali, esplorando diversi punti di vista sull’arte contemporanea: dalla relazione con lo spazio pubblico alla complessa interazione tra la sfera pubblica e privata, dal contributo fondamentale degli operatori culturali indipendenti alla sfida di comunicare l’arte contemporanea.
L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria. Per ulteriori informazioni e per registrarsi, la pagina dedicata all’evento si trova sul sito del Castello Sforzesco.  Diretta streaming sulla WebTvRadio del Comune di Milano.

Mercoledì 13 settembre, dalle ore 9 alle ore 18.30, per far luce sui molti aspetti e i diversi cambiamenti dell’industria culturale italiana tornano gli “Stati Generali della Cultura”, il summit del Sole 24 Ore per la prima volta a Milano.
Il focus della due giorni, aperta anch’essa dal Sindaco Sala nella Sala Viscontea del Castello Sforzesco, sarà l’investimento culturale per valorizzare e promuovere il brand Italia nel mondo. Lo spettro di riflessione è ampio e tocca, oltre all’arte contemporanea, design, editoria e media, teatro e cinema, come parti integranti di un patrimonio che è marchio globale riconosciuto. 

Giovedì 14 gli Stati Generali si trasferiranno a Torino. Diretta streaming su https://24oreventi.ilsole24ore.com/evento-stati-generali-della-cultura-2023/
Oltre alle mostre d’arte contemporanea già aperte a Palazzo Reale e in altri istituti culturali della città, a settembre il tessuto del contemporaneo a Milano – dalle gallerie alle residenze, dalle fondazioni agli spazi ibridi – riparte con nuovi progetti espositivi.


Durante la settimana del Forum, in particolare, apriranno a Milano nuove mostre d’arte contemporanea, che daranno nuovi spunti e stimoli al dibattito pubblico che si svolgerà in quei giorni in città: 

•alla GAM | Galleria d’Arte Moderna, la prima mostra personale europea di Suzanne Jackson a cura di Bruna Roccasalva, “Somethings in the World”, quinta edizione del progetto Furla Series (15 settembre_17 dicembre); 
•dal 14 settembre “Reincarnation ofShadows”, organizzata da Pirelli HangarBicocca in collaborazione con Kunsthal Charlottenborg,Copenhagen, e curata da Lucia Aspesi e Fiammetta Griccioli: un’occasione per scoprire il lavoro dell’artista vietnamita Thao Nguyen Phan; 
•al MUDEC | Museo delle Culture, sempre dal 14 settembre, la mostra “DOKU Experience Center” di LuYang, tra i più interessanti giovani artisti asiatici contemporanei che nel 2022 ha vinto il prestigioso premio internazionale di Deutsche Bank dedicato all’arte contemporanea; 
•dal 13 settembre a Palazzo Morando | Costume Moda Immagine la mostra “Ritmo” di Stefano Cescon, vincitore del Premio Cramum 2021, che torna a Milano per presentare per la prima volta l’evoluzione della sua ricerca artistica.