3 Marzo 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Maria Cuono, scrittrice dell’Arte dell’Incontro

Maria Cuono

A cura di Noipernapolipress

Quando hai deciso di dedicarti alla scrittura  e perché?

La passione per la scrittura me la trasmise mio padre che era un poeta.

Fra l’altro ottenne numerosi premi per le sue opere.

Ho iniziato a dedicarmi alla poesia sin da piccola grazie anche a bravissimi insegnanti che mi hanno guidata in questo meraviglioso cammino.


Quali sono stati i tuoi primi passi nel mondo della scrittura?

Ho iniziato dalle scuole elementari. Da qui cominciai a partecipare ai primi concorsi letterari riservati agli studenti.


Qual è il tuo genere letterario?


Il mio genere è quello teatrale, dedicato agli spettacoli dal vivo enon c’è cosa più bella delle emozioni che ogni singolo personaggio riesce a trasmetterti anche attraverso il suo racconto.


Quali artisti hanno influenzato la tua scelta letteraria?


Tutti coloro che ho conosciuto e intervistato nei teatri della mia provincia e non solo.


Hai già scritto qualche lavoro ?

Raccontaci se parteciperai a qualche evento o se hai in programma qualcosa di nuovo.
Sono al mio secondo libro.

Si tratta di una raccolta di interviste cheho realizzato nel corso della mia carriera professionale.

Ovviamente In questo mio progetto che risale al 2020 durante il primo look down ne ho raccolte solo una parte di una lunga serie. Sono presenti Nell’ Arte Dell’incontro, Ediz. Largo Libro di Agropoli, le interviste a: Giuliana De Sio, Sebastiano Somma, Benedicta Boccoli, Tosca D’Aquino, Flavio Bucci, Simona Marchini, Nino D’Angelo, Raffaele Paganini, Peppino Di Capri, Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Gianfranco Jannuzzo, Daniela Poggi, Isa Danieli, Debora Caprioglio, Bianca Guaccero, Carmen Giardina, Luisa Corna, Luca Lupoli, Lucianna De Falco, Marcello Cirillo e Luca Manfredi.

Le prefazioni sono a cura di Luisa Corna e Carmen Giardina. In copertina: Carmen Giardina, Flavio Brighenti,Raffaela Siniscalchi, Stefano Saletti, Gabriele Coen e Mario Rivera in“Io, Fabrizio e il Ciocorì”.

Foto di Roberto Moretti. E’ un omaggio agli artisti che hanno affrontato tantissime difficoltà per il proprio lavoro a causa della pandemia. L’Arte dell’Incontro è in promozione!

 Per informazioni basta scrivere a 

largolibro@gmail.com, oppure telefonare al seguente numero : 3395876415

Cosa ne pensi dei concorsi letterari?


Ho preso parte a diversi concorsi letterari sia per la mia prima opera” Verso l’Orizzonte”, la silloge poetica dedicata a Lorella Cuccarini,edita da Kimerik nel 2013 che per l’Arte dell’Incontro.

Interviste ai personaggi dello spettacolo, edito da Largolibro nel 2020.

I concorsi rappresentano un’ottima vetrina per farsi e conoscere. Ciò vuole essere anche un’occasione per promuovere le proprie opere.


Cos’è la scrittura per te?


La scrittura per me è molto importante e attraverso di essa mi sento veramente me stessa.


Descrivi il tuo ultimo lavoro con 3 parole.


Talento, Professionalità e simpatia.


Quando prevedi di uscire con un nuovo lavoro o una nuova raccolta ?


Preferirei non sbilanciarmi più di tanto. Meglio essere scaramantici.


Abbandoneresti l’Italia per vivere un’esperienza artistica all’estero?


Chissà!! Mai dire mai!!