17 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Ruggero Ricci dedica all’Emilia-Romagna “Sole (Lalala)”, la sua nuova carezza d’autore

«Dedicato alla mia terra, l’Emilia Romagna… che in più occasioni ha conosciuto tragedie terribili. Prendendo coscienza di quanto accaduto in questi giorni, questa canzone ha assunto un significato nuovo. Vorrei che questo brano potesse infondere speranza a tutte quelle persone che si sono sentite smarrite e impotenti di fronte ai danni causati dal maltempo in questo mese di Maggio 2023. Gli emiliano-romagnoli sono persone davvero cazzute… Con un cuore gigante e sempre pronte a rimboccarsi le maniche per lavorare duramente e ricostruire. Non dobbiamo mai dimenticarci che la nostra più grande dote è quella di saper ricominciare». Con queste parole si apre il videoclip ufficiale di “Sole (Lalala)” (Orangle Records/ Universal Music Italia), il nuovo singolo del celebre cantautore, conduttore e vocal coach faentino Ruggero Ricci, dedicato alla sua terra, l’Emilia-Romagna.

Dopo aver sperimentato con naturalezza ed eleganza generi e sonorità differenti che gli hanno consentito di mostrarsi al pubblico sotto nuova veste e di essere riconosciuto dalla critica come uno dei talenti più carismatici e versatili della musica d’autore italiana contemporanea, l’artista torna alle sue origini indie-pop per regalarci un freschissimo assaggio d’estate, senza però rinunciare all’intenso magnetismo della sua penna, capace di svegliare menti e coscienze come una calda brezza in riva al mare. E proprio dal calore tipico della bella stagione e della sua regione da sempre sinonimo di accoglienza, inclusione e condivisione, nasce questa release, un pezzo in cui basta chiudere gli occhi per immaginarsi in una golden hour di rinascita, cullati dal vivace ritmo di un cuore ritrovato.

Prodotto da Max Giorgetti (già per Random e MamboLosco), il brano posa su un sound raffinato e leggero la narrazione di un level up interiore, raccontando la necessità di liberarsi dalle scorie di una relazione tossica, elaborandola con dignità e sano amor proprio, senza farsi travolgere da un pericolosissimo circolo vizioso di rimpianti, rimorsi e mea culpa, che dopo gli ultimi drammatici eventi che hanno duramente colpito l’Emilia-Romagna, assume un nuovo ed ancor più rilevante significato, quello della speranza e della forza che proprio il simbolo per antonomasia dell’estate, il sole, sa rappresentare fin dagli albori della società.

Una presa di coscienza fluita in musica, in grado di far scorrere dalle orecchie all’anima quella sensazione meravigliosa di pace e benessere, sentendosi nuovamente pervasi di luce, la stessa che i rapporti nocivi e disfunzionali ci fanno dimenticare di possedere, per poi sprigionarla e canalizzarla nella miglior versione di noi stessi.

«Dopo gli ultimi avvenimenti terribili che hanno colpito la mia terra, ho deciso di dedicare a tutti gli emiliano-romagnoli il mio nuovo singolo, perché è nella consapevolezza di sé che è possibile rinascere e riconoscersi di nuovo – dichiara l’artista – e noi siamo persone dall’animo puro e dal cuore immenso, capaci di rialzarci sempre. Con questa release, voglio trattare l’estate come un momento di leggerezza e serenità, ma anche di riflessione. Il calore e la luce del sole ci danno l’energia giusta per sentirci e vederci migliori di prima, ricordandoci che la nostra dote più grande resta quella di “saper ricominciare”».

Così, come scrisse la romanziera britannica di origine australiana Elizabeth von Arnim “Il sole mi è entrato nelle vene e ha trasformato tutto in oro”, in questa metamorfosi animica e percettiva, Ruggero Ricci fa centro un’altra volta, affrontando senza stereotipi e cliché tematiche complesse e trasversali ad intere generazioni:

«dobbiamo sentirci bene a fianco di una persona – prosegue e conclude -; stare con qualcuno deve essere un valore aggiunto, non una detrazione».

Riconoscere il dolore, trovando la forza di interrogarlo e metabolizzarlo è la chiave centrale di “Sole (Lalala)” e quella di volta per una vera e propria ricostruzione dell’essere, che solo nel distacco da ciò che non gli appartiene e gli impedisce di evolversi, può trovare la sua piena espressione.

L’artista ha fortemente voluto dedicare all’Emilia-Romagna il videoclip ufficiale che accompagna il brano: girato da Francesca Gallina nell’iconico ed esclusivo club balneare di Milano Marittima Papeete Beach, si apre con un intenso ed emozionante messaggio curato dallo stesso artista. La clip, che verrà presentata in anteprima nazionale su Sky TG24 nel corso delle prossime settimane, vede Ruggero indossare gli abiti confezionatogli su misura dal celebre brand Amor.

In una suggestiva cornice elettronica dalle tinte indie-pop, “Sole (Lalala)” racchiude uno scenario disteso e rilassante, enfatizzando l’importante messaggio trasmesso dall’artista e dando vita a quel «giorno perfetto» in cui ogni cosa si muove nel verso giusto, quello che conduce alla riscoperta di se stessi, ad un autentico ritrovamento interiore dopo un lungo inverno emozionale.

Press Office: Music & Media Press.