17 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Smythson nomina Paolo Porta CEO

Smythson annuncia la nomina di Paolo Porta a Ceo a partire dal 15 maggio 2023.

Il manager italiano, che vanta una lunga e consolidata esperienza nel luxury, è stato chiamato a guidare Smythson, l’iconico brand inglese di cartoleria e pelletteria di lusso.

Smythson – il brand inglese di cartoleria e pelletteria di lusso – annuncia la nomina di Paolo Porta a Chief Executive Officer. Il manager entrerà in azienda il 15 maggio.

Paolo Porta vanta un track record importante nell’industria del luxury e della moda: prima di entrare in Smythson ha ricoperto il ruolo di Chief Executive Officer di Hunter, è stato SVP merchandising e licensing di Jimmy Choo e ha ricoperto ruoli nei settori del merchandising, degli acquisti e della gestione del canale retail, del wholesale, della distribuzione e in generale del brand development per Burberry, Christian Dior e Stella McCartney.

Stefano Giacomelli, Chairman di Smythson e Ceo di Tivoli Group, ha commentato: “Sono lieto che Paolo abbia accettato di assumere il ruolo di CEOdel nostro brand. Grazie alla sua profonda expertise nel global lifestyle è la persona giusta per guidare un marchio distintivo molto amato e riconosciuto come Smythson. Sotto la guida di Paolo, il brand è infatti pronto per inaugurare un nuovo percorso di crescita attraverso il consolidamento in mercati tradizionali come UK ed Europa ma soprattutto per incrementare la sua presenza in mercati strategici come quello Americano e Asiatico

Paolo Porta,ha aggiunto: “Sono orgoglioso di avere l’opportunità di dare il mio contributo all’ulteriore crescita e sviluppo di un marchio come Smythson, che ho sempre ammirato e che rappresenta oltre 130 anni del più raffinato lusso britannico. Il potenziale di Smythson è enorme e unico e sono entusiasta di poter lavorare con un team così talentuoso, competente ed affiatato per implementare un nuovo progetto di affermazione e crescita”.