24 Febbraio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Torna il più grande salone del vino e dell’olio del Sud Italia: Lunedì 12 Giugno presso il Castello di Sannicandro di Bari

L’esperienza di diciassette edizioni, il focus attento e aggiornato sulle novità e poi, naturalmente, il gusto inimitabile dei vini e degli oli dell’Italia meridionale: un appuntamento che Radici del Sud promuove ogni anno dal 2005, approfondendo con competenza, passione e assiduità i temi e le novità del panorama enologico ed oleologico di Puglia, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Sardegna e Sicilia.

Un evento strutturato e composito che attende anche quest’anno addetti ai lavori e appassionati nel Castello normanno-svevo di Sannicandro di Bari dall’8 al 12 giugno 2023: prime due giornate dedicate ai tour sul territorio, 10 e 11 giugno riservati agli incontri B2B tra buyer ed esperti internazionali e produttori e alle sessioni del concorso enologico che mette in competizione tutti i vini del Sud Italia suddivisi per vitigno. Con degustazioni organizzate rigorosamente alla cieca e due diversi panel di esperti a confrontarsi sulla qualità e le caratteristiche delle etichette in degustazione.

L’ultima giornata del Salone, invece – lunedì 12 giugno – prevede un momento conclusivo durante il quale verranno premiati i vini selezionati dalle quattro giurie del concorso e un incontro tra esperti su temi di attualità che riguardano il mondo del vino. Ancora il 12 giugno, ma dalle 15 alle 21, spazio invece all’apertura del Salone, nel quale si potranno apprezzare i vini da vitigni autoctoni meridionali, gli oli extravergine di oliva e le delizie di un’area food ricca di prodotti tipici. Dalle 21, infine, gran finale con l’apertura dei banchi d’assaggio dei vini vincitori del concorso e i piatti proposti da chef e pizzaioli che parteciperanno alla manifestazione.

Una vera festa del gusto: sono infatti già più di 130 le aziende che hanno deciso di partecipare anche quest’anno a “Radici del Sud”, che grazie all’associazione “Propapilla”, guidata da Nicola Campanile, continua negli anni a conferire visibilità e autorevolezza alla viticoltura del Sud Italia grazie alla rete di “amici” del Salone, cresciuta in diciotto anni di pari passo con l’attenzione globale nei confronti dei vini italiani meridionali; questo anche grazie anche e soprattutto alle presenze prestigiose che – in termini di giornalisti, assaggiatori, Master of Wine, operatori e buyer di tutto il mondo – hanno caratterizzato in maniera crescente le edizioni del Salone, contribuendo parimenti alla valorizzazione complessiva del territori del Sud Italia, garantendo occasioni di scoperta delle bellezze dei territori anche grazie all’organizzazione di momenti conviviali pensati per rafforzare le relazioni fra i protagonisti e i fruitori dell’evento.

La manifestazione si avvale del patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Sannicandro di Bari; sponsor sono invece Mondelli Agrifarma, Soluzioni informatiche srl, Caffè Cavaliere e LGS – Label Global Service. Partner: Caseificio Di Cecca, Pasticceria Fieschi, Asfodelo Ristorante di campagna, Panificio di Gesù, Pasta SemeAntico.

Kit di degustazione comprensivo di bicchiere, sacca porta-bicchiere e quaderno di degustazione 20 euro; ingresso alla Corte del Castello con circa 80 vini in assaggio libero e degustazione di piatti serviti a buffet 20 euro; ingresso al salone e accesso alla serata conclusiva 35 euro.