25 Maggio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

CONFERENZA MONDIALE DEI MERCATI ALIMENTARI ALL’INGROSSO AL PALACONGRESSI DI RIMINI NELL’AUTUNNO 2024

– É ufficiale: la Conference of the World Union of Wholesale (WUWM) dell’autunno 2024 si svolgerà a Rimini.

Un importante risultato per tutta la città, frutto dell’instancabile lavoro del CAAR (Centro Agro Alimentare Riminese) e del Comune di Rimini, su proposta del Presidente del CAAR, Gianni Indino, che da tempo perseguiva una visione strategica: ospitare a Rimini l’assise mondiale del settore dei mercati alimentari.

“Sono molto orgoglioso – dice Gianni Indino, Presidente CAAR – del risultato raggiunto ed esprimo la mia soddisfazione anche a nome del Cda e della direzione del CAAR. Quando in pochi pensavano ad una sola possibilità di successo, come CAAR abbiamo insistito e lottato fino ad ottenere sul nostro territorio uno degli appuntamenti di settore più importanti al mondo. Un grande traguardo per il nostro Centro Agroalimentare e per tutta Rimini”.

Passo decisivo, nell’autunno scorso, fu la presentazione della candidatura nel corso della conferenza WUWM ad Abu Dhabi che vide la partecipazione del Centro Agroalimentare Riminese, quella del Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad e che poté contare sul sostegno di Italmercati, col Presidente Massimo Pallottini.

Da quel giorno, la divisione Event & Conference di Italian Exhibition Group, in collaborazione con il sistema legato all’industria dell’accoglienza sul territorio, ha costruito il dossier conseguente: ora la candidatura è giunta al traguardo con la designazione ufficiale.

“Questo successo – conferma il Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad – è una nuova, e straordinaria conferma delle capacità imprenditoriali e organizzative di IEG e del Centro Agro Alimentare Riminese, insieme al valore riconosciuto della nostra città come destinazione internazionale. Elementi armonici, funzionalmente corrispondenti a un gioco di squadra coordinato per un comune obiettivo, che assieme compongono il quadro di una Rimini che, nel presente e nel futuro, vuole recitare la parte di player dell’ospitalità e delle relazioni lungo tutti i 12 mesi dell’anno. Il WUWM a Rimini, che ha avuto tra i protagonisti il Centro Agro Alimentare Riminese ‘motore’ della candidatura, si aggiunge a una programmazione in essere che ha già messo a segno altri colpi per il 2023 e il 2024, biennio in cui la città ospiterà eventi mondiali di eccezionale attrattività”.

“Come spesso accade – spiega Corrado Peraboni, Amministratore delegato IEG – sono gli ‘ambassador’ del territorio, in questo caso il CAAR col suo Presidente Gianni Indino, a generare nuove, grandi opportunità per il settore congressuale. La scelta caduta sulla candidatura di Rimini per questo prestigioso congresso mondiale è infatti il risultato dell’impegno di un territorio forte e coeso: la presenza del Sindaco alla conferenza di Abu Dhabi ne è esempio. Noi di IEG, con la nostra divisione Event & Conference, abbiamo conseguentemente presentato un’offerta competitiva con quelle di altre sedi mondiali e ora l’annuncio, che, anche per noi, è motivo d’orgoglio. Si aggiunge così una perla alla collana di successi internazionali del territorio e di IEG, che andrà a vantaggio dell’economia della città”.

La conferenza abitualmente è frequentata da 400 operatori provenienti da tutto il mondo. Dopo l’edizione di Abu Dhabi del 2022, quest’anno si svolgerà a Città del Messico, mentre nel 2024 è prevista una edizione primaverile a Bangkok e una autunnale, appunto, a Rimini. La data sarà fissata a breve, probabilmente l’appuntamento si terrà nei primissimi giorni di ottobre.

WUWM promuove il ruolo dei mercati alimentari per garantire sicurezza alimentare e facile accesso a diete sane e di alta qualità, attraverso un sistema ben organizzato, sicuro e sostenibile. Con 217 membri, WUWM opera con la sua rete in oltre 40 paesi in tutto il mondo, coprendo i 5 continenti.