25 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

l’Organizzazione Produttori della Pesca del Tonno con il Sistema Palangaro

Progetto Piano di produzione e Commercializzazione 2020 – Feamp 2014/2020 Misura 5.66 –

Sabato 11 febbraio 2023 l’Organizzazione Produttori della Pesca del Tonno con il Sistema Palangaro (O.P.), società consortile, con sede a Marsala, presenterà il Progetto Piano di produzione e Commercializzazione 2020 finanziato dal Fondo Europeo Affari Marittimi e Pesca (FEAMP) 2014/2020 Misura 5.66.

Costituita a Marsala il 5 maggio 2000 l’O.P. è presieduta dal Capitano Marco Tramati, associa 18 imprese di pesca con una flotta di 20 pescherecci ed una quota tonno nazionale pari a 183,50 Tonnellate

L’O.P. si propone l’esercizio in comune di molte attività inerenti al settore al fine di migliorare le condizioni di vita e di reddito dei soci e al fine di ottimizzare le condizioni di vendita della produzione di questi ultimi Ha come obiettivo quello di potenziare la gestione della pesca con la realizzazione di un’organizzazione di filiera intesa a migliorare le condizioni di lavoro, l’igiene, la salute dei lavoratori e la qualità dei prodotti.

L’ Organizzazione Produttori della Pesca del Tonno con il Sistema Palangaro in data 02/04/2010 ha ottenuto il riconoscimento ai sensi del Reg.(CE) 104/2000 dal Ministero delle Politiche agricole e forestali per le specie ittiche tonno e pesce spada ed è un’impresa di pesca che persegue le seguenti finalità:

  • esercizio della pesca con metodi e tecniche sostenibili;
  • miglioramento tecnico dei sistemi di pesca e delle strutture di commercializzazione e conservazione del pescato;
  • formulazione di programmi per la disciplina della produzione, conservazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti ittici;
  • efficientamento della gestione della pesca mediante la realizzazione di un’organizzazione di filiera intesa a migliorare le condizioni di lavoro, l’igiene, la salute e la qualità dei prodotti.

Il progetto che verrà presentato è stato finanziato dalla MISURA FEAMP Priorità n. 5 – Favorire la commercializzazione e la trasformazione – Misura 5.66 – Piani di produzione e di commercializzazione – (Art. 66 del Reg. (UE) n. 508/2014) con le seguenti finalità:

  • Migliorare l’organizzazione di mercato dei prodotti della pesca;
  • Promuovere investimenti nei settori della trasformazione e commercializzazione il valore
    aggiunto o la qualità del pesce catturato Organizzazione Produttori della Pesca del Tonno con il Sistema Palangaro


La Misura mira ad accrescere la competitività dei settori pesca e acquacoltura in linea con l’obiettivo tematico di migliorare la competitività delle PMI previsto tra gli obiettivi tematici del Quadro Strategico Comune per la programmazione 2014/2020 (Obiettivo Tematico 3).

Gli interventi sono volti ad innovare e modernizzare la filiera ittica dalla trasformazione fino alla commercializzazione.

In coerenza con gli obiettivi strategici del PO FEAMP, gli interventi volti a migliorare le diverse fasi della filiera, perseguono le finalità di garantire una maggiore trasparenza e tracciabilità delle catture, che impattano positivamente sulla qualità dei prodotti.
In sintesi, l’obiettivo degli interventi previsti dall’art. 66 del Reg. (UE) n. 508/2014 è quello di promuovere e incentivare la competitività della filiera di settore, in linea anche con le azioni del PSA 2014/2020.

Il progetto del Piano di Produzione e Commercializzazione per l’anno 2020 dell’O.P. prevede come obiettivi quello di contribuire alla tracciabilità dei prodotti della pesca (art. 7, co. 1, lett. c) Reg. UE n. 1379/13 e si è sviluppato con la realizzazione di una serie di Azioni ed Iniziative

Il progetto ha previsto tra le varie azioni n. 3 incontri/workshop di sensibilizzazione per gli istituti alberghieri di Erice e Marsala al fine di collaborare su tematiche attinenti all’educazione alimentare e ambientale marina, ed allo studio delle specie e delle caratteristiche organolettiche del prodotto ittico e n. 8 serate dedicate ai consumatori dove il tema è stato la “Valorizzazione del prodotto ittico locale” pescato con la tecnica del palangaro, tecnica di cui i pescatori della flotta peschereccia di Marsala sono maestri nel Mare Mediterraneo e le specie ittiche rappresentate nella fattispecie
saranno il tonno ed il pesce spada.

Gli incontri presso gli istituti scolastici sono stati diretti dal dott. Natale Amoroso esperto di economia ittica e dalla biologa Dott.ssa Simona Valenza che hanno approfondito il tema delle normative in materia di tracciabilità, di sicurezza alimentare e di tutela del consumatore.

Le serate dedicate ai consumatori sono state dirette da due importanti chef, il Marsalese Francesco Bonomo ed il Mazarese Ezio Diadema che hanno realizzato 24 ricette inedite a base di tonno e pesce spada che sono state oggetto di un ricettario poi diffuso sul territorio ed on line.


Tutti gli eventi hanno avuto carattere tecnico e di approfondimento, con l’obiettivo di migliorare ed ampliare il bagaglio di conoscenza di consumatori ed alunni partecipanti.