27 Giugno 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Nuovi viaggi per Audiobus, a bordo della linea C!

UDINE – Continua il viaggio straordinario sui bus urbani, in bilico tra reale e surreale! Avete capito bene: Audiobus torna a fare tappa a Udine (per proseguire, nei prossimi mesi, a Trieste e Gorizia)! Alla partenza ogni viaggiatore riceverà un paio di cuffie. Una voce narrante lo guiderà alla scoperta di una città che scoprirà di conoscere solo in parte! Ospitato anche quest’anno da ‘Terminal – Festival dell’arte in strada’, Audiobus – prodotto da Zeroidee APS, scritto da Giovanni Chiarot e Renato Rinaldi e realizzato grazie al sostegno della Regione Fvg, e per la tappa di Udine in collaborazione con Terminal Festival, TPL FVG – Arriva Udine e DNA Danza – riproporrà al suo pubblico il percorso della linea C, ma con una nuova storia!

AUDIOBUS LINEA C – Quest’anno ci saranno infatti dei narratori speciali: le bambine e i bambini che, nelle scorse settimane, sono stati coinvolti in un laboratorio durante il quale hanno viaggiato sull’autobus e osservato la città dal loro punto di vista. Il loro contributo, visionario e fantasioso, entrerà nella trama del racconto che gli spettatori ascolteranno in cuffia sabato 25 e domenica 26 giugno, alle 15, 16 e 17, con ritrovo all’info point di parco Moretti. Le performance saranno a ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria su terminal-festival.com. I posti sul bus saranno limitati a massimo 35 persone per ogni corsa. I ticket dovranno essere ritirati all’infopoint assieme alle cuffie. Da lì i partecipanti saranno accompagnati alla fermata dell’autobus dai volontari dell’evento (la partenza è prevista 20 minuti dopo l’orario indicato, alla fermata di partenza, di fronte al cimitero). Coloro che non si presenteranno all’orario indicato non avranno il diritto di prelazione sul posto prenotato. In caso di errata prenotazione o di ripensamenti l’organizzazione chiede di scrivere una mail di disdetta a info@zeroidee.it lasciando così libero il proprio posto per qualcun altro. La performance durerà circa 35 minuti.

COS’ È AUDIOBUS, NEL DETTAGLIO? – Audiobus è un progetto di spettacoli e residenze artistiche che si sviluppa sugli autobus urbani. Artisti performativi, visivi e sonori rileggono gli spazi pubblici in modo inedito e guidano i cittadini, anche coloro che non sanno di essere spettatori, in un viaggio a dir poco sorprendente. Ogni spettatore riceve un paio di cuffie e una voce narrante lo accompagna, immergendolo nella città e nelle sue storie. L’approccio e il metodo utilizzato è quello della contaminazione tra diverse discipline artistiche quali per esempio la poesia, la musica, le arti sonore e performative. Audiobus è un format prodotto da Zeroidee APS sviluppato da Giovanni Chiarot e Renato Rinaldi. La tappa di Udine è in collaborazione con Terminal Festival e realizzata grazie al sostegno della Regione Fvg, in collaborazione con TPL FVG – Arriva Udine e DNA Danza. Fa parte del più ampio progetto “Mobilità Creative” da promosso da Zeroidee APS, con il contributo della Regione FVG: una rassegna d’arte performativa e multimediale che esce dai teatri, dalle gallerie d’arte e dai musei per andare ad animare le vie, le piazze e le linee dei trasporti pubblici urbani, promuovendo diversi approcci artistici e nuove forme di mobilità sostenibile.

Prenotazioni su www.terminal-festival.com .