19 Agosto 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

AVSI inaugura l’hub #HelpUkraine con il supporto di UniCredit

È stato inaugurato oggi il centro #HelpUkraine in Viale Monza 79 a Milano. Il progetto, nato per rispondere ai bisogni del crescente numero di rifugiati ucraini che stanno arrivando a Milano, coniuga l’innovazione dei servizi e il coinvolgimento della comunità in uno spazio dedicato, concesso gratuitamente da UniCredit. All’inaugurazione odierna hanno partecipato Siobhan McDonagh, Head of Group People and Culture di UniCredit; Anna Scavuzzo, vicesindaco di Milano; Natalino Manno, vicario del prefetto di Milano; Giuseppe Petronzi, questore di Milano, Stanislav Plakhotnyi, console ucraino a Milano, Giampaolo Silvestri, Segretario Generale di AVSI e Patrizia Savi, Presidente di AVSI.

L’hub, realizzato grazie alla collaborazione di UniCredit con varie organizzazioni gestite dalla Fondazione AVSI (Associazione Famiglie per l’Accoglienza, Associazione San Martino, Fondazione Franco Verga, Associazione I Bambini dell’Est, l’ONG ucraina Emmaus e Medici in Famiglia Impresa Sociale) ha lo scopo di centralizzare i servizi di supporto destinati ai rifugiati ucraini e metterli in contatto con coloro che desiderano aiutarli.

UniCredit non si limiterà a fornire solo lo spazio fisico per l’hub, ma tutti i dipendenti del Gruppo che si trovano in Italia potranno partecipare attivamente all’ iniziativa attraverso il volontariato.

Andrea Orcel, Amministratore Delegato di UniCredit, ha dichiarato: “Sono incredibilmente orgoglioso del fatto che siamo riusciti a offrire ai rifugiati, in fuga dalla guerra in Ucraina, il nostro aiuto concreto. Credo che il nostro ruolo come banca vada ben oltre l’erogazione di finanziamenti, è nostra responsabilità anche sostenere la coesione e il benessere di tutta la nostra comunità. Di fronte alla crisi umanitaria a cui stiamo assistendo, in questo momento in Europa, è fondamentale compiere la nostra funzione sociale rispondendo ai bisogni urgenti delle comunità in cui operiamo. Vogliamo continuare a fornire loro le leve per il progresso e soprattutto permettere alle nostre persone di contribuire attivamente a questa iniziativa”.

Giampaolo Silvestri, Segretario Generale Fondazione AVSI ha spiegato: “Dopo essere intervenuti con tempestività ai confini dell’Ucraina, in Polonia, Romania e all’interno dell’Ucraina stessa, ci siamo resi conto che non potevamo non affrontare l’enorme richiesta di aiuto giunta nel nostro Paese e che era importante creare un collegamento con la grande disponibilità e solidarietà dimostrata da tante famiglie. E’ nata così l’idea di metterci in rete, soggetti diversi, per coordinarci, unire le forze e rispondere al meglio a questa nuova sfida”.

Nel nuovo hub milanese #HelpUkraine, verranno svolte le seguenti attività:

–   fornire informazioni urgenti, orientamento e assistenza ai cittadini ucraini e alle famiglie in fuga che sono arrivate in Italia;

offrire supporto nell’iter per ottenere il permesso di soggiorno, per la segnalazione dei minori non accompagnati, per l’iscrizione al SSN, le vaccinazioni, l’inserimento nel sistema scolastico, ecc;

–   raccogliere e promuovere una rete di famiglie che vogliono offrire la loro ospitalità ai cittadini ucraini, accogliendoli nelle loro case e/o mettendo a disposizione appartamenti e case di loro proprietà per questo scopo;

–   condividere le informazioni rilevanti per sensibilizzare e fornire supporto nel processo di assegnazione degli alloggi disponibili presso le famiglie e/o degli appartamenti/case sfitti ai rifugiati in difficoltà;

–  fornire servizi di supporto dedicati ai rifugiati ucraini e alle famiglie ospitanti, compresi i voucher e i servizi di supporto psicosociale;

–  dare supporto a bambini e adolescenti ucraini per l’integrazione e la partecipazione a scuola e ad attività ricreative, ludiche e sportive;

–  offrire formazione in lingua italiana, rivolta sia ai minori che agli adulti, per acquisire competenze di base della lingua italiana che possano facilitare il processo di integrazione e l’accesso alla scuola e al lavoro;

–  promuovere informazioni che possano supportare l’orientamento e la ricerca di lavoro;

–  offrire supporto per ottenere assistenza medica come visite pediatriche, visite specialistiche ed esami per bambini e adulti, tamponi antigenici e molecolari.

La segreteria operativa dell’hub ha inoltre avviato un tavolo di lavoro mediante incontri settimanali con il Banco Building, Banco Farmaceutico, Banco Alimentare, Cdo Opere Sociali, Cdo Opere Educative, Banco Informatico Biteb, per favorire un reciproco aggiornamento sull’emergenza Ucraina e relazionarsi costantemente con le istituzioni locali e nazionali competenti (Comune, Prefettura, Questura, Tribunale per dei Minori, Regione ecc.), e con altre entità del Terzo Settore impegnate nella risposta all’emergenza.

Per contattare l’Info point Help Ukraine

–  Contatti:

+39.02.674988368 in ucraino e inglese

+39.02.674988369 in italiano

HelpUkraine@avsi.org

–  Orario di apertura:

Dal Lunedi al Venerdì –  dalle 10,00 alle 13,00 – dalle 14 alle 17,00

–  Sede operativa: viale Monza 79, 20131, Milano