5 Luglio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

“SPONCUS! Bergamo”, l’attività inclusiva dell’estate

La sfida SPONC è lanciata? CUS Bergamo, centro sportivo dell’Università degli studi di Bergamo, risponde!

Nasce così il progetto SPONC per Bergamo, o meglio, SPONCUS! Bergamo, l’iniziativa che invita i giovani, studenti delle scuole superiori di 2° grado e universitari, ragazzi disabili e immigrati, a conoscere la pratica sportiva di quattro attività non convenzionali, “fuori dal comune”: laser runfrisbeebadminton e footgolf. L’obiettivo: migliorare il proprio stato di salute, abbracciando le “diversità” – negli sport e nelle persone.

Prende forma così, raccogliendo la proposta dal respiro nazionale del Dipartimento per lo sport e del CUSI, il progetto che vede il CUS Bergamo in prima linea nel favorire un’inclusione totale tra giovani e sport; una varietà di attività, caratteristiche e colori che non solo dà benefici a livello fisico, ma arricchisce i partecipanti anche sul piano sociale.

Nel caso specifico di Bergamo poi, l’integrazione generale tra sport e società avviene in forte collaborazione non solo con l’Università degli studi di Bergamo, di cui il CUS è parte integrante, ma anche con Comune di BergamoPlesso della Scuola Superiore di Secondo Grado, ANCI, Comitato Italiano Paralimpico – Delegazione di Bergamo, Special Olympics.

“Ogni attività da noi proposta – spiega il Delegato del Rettore alle attività sportive e relazioni con il CUS, il Prof. Francesco Lo Monaco – verrà organizzata e monitorata da esperti dell’attività motoria, che creeranno una propedeutica allo sport e consentiranno a tutti i partecipanti di ottenere un’ottima esecuzione, per giungere a un miglioramento fisico e personale. Tutte le pratiche prevedono infatti una buona integrazione e un buon impatto sociale, oltre a poter essere eseguite da chiunque, anche in funzione della condizione soggettiva di partenza.”

“Il progetto SPONC! di CUS Bergamo – spiega Loredana Poli, Assessora all’istruzione, università, formazione, sport e tempo libero, politiche per i giovani, edilizia scolastica e sportiva del Comune di Bergamo – nei prossimi mesi completerà l’offerta sportiva e ricreativa dell’estate rivolta a bambini, ragazzi e giovani nella nostra città. Si affiancherà infatti al patto educativo territoriale “Estate insieme 2022” per un piano di attività estive educativo-ricreative e motorie per bambini/e e adolescenti della fascia d’età 0-17 anni. La collaborazione del Comune con CUS e Università di Bergamo è particolarmente fertile in campo sportivo, sia sul piano operativo con interessanti progetti come ‘Lo sport in cartella’, sia grazie al convenzionamento di alcuni impianti sportivi, sia sul piano della riflessione e della ricerca sulle caratteristiche morfologiche della nostra città che ben si prestano alla pratica di attività motorie e sportive informali, non convenzionali, e degli sport minori. Ecco dunque perché le linee di indirizzo indicate da CUSI, Dipartimento per lo Sport e ANCI e operativamente tradotte dal progetto SPONC! di CUS Bergamo calzano perfettamente sulla visione di sport e benessere che stiamo cercando di radicare nella nostra città.”

Della durata complessiva di 3 mesi, con inizio previsto per lunedì 13 giugno 2022 e conclusione a settembre, il ciclo di incontri del progetto SPONCUS! Bergamo si terrà presso gli spazi verdi dei quartieri cittadini di Loreto e Longuelo, con riferimento al Centro Tennis Loreto per il coordinamento delle attività, e vedrà la suddivisione equa dei partecipanti in 4 gruppi, che si riuniranno 2 ore alla settimana a giorni alterni per provare in via del tutto gratuita l’esperienza di una nuova pratica sportiva e sociale. A conclusione del ciclo, un evento dove i gruppi gareggeranno tra loro: la squadra che otterrà il punteggio migliore si aggiudicherà un premio speciale, tutto da scoprire.

Per informazioni e iscrizioni:

http://cusbergamo.it/sponc/

davide.caccia@mail.cusbergamo.it

rossella.giassi@cusbergamo.it