5 Luglio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

A tu per tu con Fiat 131

Quando hai iniziato a fare musica?

Diverso tempo fa, ero un adoloscente, mio Zio è un batterista e accompagnava le Tournee di diversi artisti nella mia Calabria, io lo accompagnavo in giro perché ero affascinato da questo mondo, poco dopo ho iniziato a scrivere le mie prime canzoni.

Come descriveresti “L’ultimo rigore” in 3 parole?

NON ACCONTENTARSI MAI

Come hai vissuto la musica nel periodo della pandemia?

Non benissimo, zero live, zero eventi e pochi stimoli, ho comunque continuato a produrre e lavorare su brani nuovi. La cosa triste è che in questi due anni abbiamo perso quella normalità della quale adesso necessitiamo e spero vivamente si possa a piccoli passi recuperare.

Quali sono i tuoi riferimenti musicali?

I grandi cantautori Italiani, Pino Daniele, De Gregori, ma sono affascinato tantissimo anche da nuovi artisti come Gazzelle, Franco126.. Sicuramente tra tutti Lucio Dalla, amo la sua forma canzone, il modo che ha di esprimersi, è la mia totale fonte di ispirazione..