25 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Toscana, UniCredit sottoscrive minibond da 3 milioni di euro emesso da Nuova Solmine Spa

Nuova Solmine Spa, azienda leader nel settore della chimica di base, ha emesso un minibond da 3 milioni di euro, sottoscritto da UniCredit.

L’operazione è strutturata con un piano di ammortamento ad hoc sulle specifiche necessità aziendali.  Il prestito obbligazionario ha una durata di cinque anni ed è finalizzata a sostenere piani di sviluppo che consentano il consolidamento della Società.

Nuova Solmine, Società appartenente al Gruppo Sol.Mar, produce acido solforico, oleum ed energia elettrica carbon free impiegando come materia prima zolfo prodotto dalle raffinerie nazionali ed estere. I mercati di riferimento sono l’Italia, il bacino del Mediterraneo e l’area sudamericana.
Le attività produttive si svolgono nei due stabilimenti di Scarlino (Grosseto) e Serravalle Scrivia (Alessandria). In quest’ultimo sono utilizzati rifiuti a base di zolfo che vengono riciclati secondo il principio dell’economia circolare. L’azienda rappresenta un punto di riferimento per i propri clienti, ampliando costantemente il range dei servizi offerti e prodotti attraverso una logistica che utilizza trasporti via nave, via terra e via ferrovia e serbatoi ubicati in Spagna, in Francia e in vari siti del territorio nazionale.

ESG (Enviromental, Social and Governance) sono i principi fondanti della Società che persegue lo sviluppo sostenibile in tutte le attività.

In questa ottica l’importo oggetto del prestito obbligazionario sarà utilizzato per la realizzazione di investimenti in linea con i principi della transizione ecologica finalizzati al risparmio energetico nella produzione e alla massimizzazione dei recuperi di calore anche a bassa temperatura, in partnership con primarie aziende italiane; alla razionalizzazione degli asset logistici per un miglior servizio alla clientela; e all’espansione del mercato nell’area UE.

“Esprimiamo la soddisfazione della Società che ha sempre considerato UniCredit un partner essenziale per il conseguimento degli obiettivi societari, collaborando attivamente alla realizzazione dei piani di sviluppo e supportando il management nell’individuazione delle forme di finanziamento più consone alla realtà patrimoniale della società”, dichiara l’ing. Luigi Mansi, Presidente di Nuova Solmine S.p.A.

“Per la Nuova Solmine l’emissione dei mini bond rappresenta un nuova forma di finanziamento che contribuisce al rafforzamento della propria struttura finanziaria, permettendo alla Società di raggiungere obiettivi di consolidamento e sviluppo della realtà produttiva in linea con i criteri fondamentali della sostenibilità”, dichiara l’ing Ottorino Lolini, CEO della Nuova Solmine S.p.A.

“La sostenibilità costituisce sempre più un fattore determinante nei percorsi di sviluppo delle imprese e UniCredit ne ha fatto un elemento chiave del proprio modello di business. Con questa operazione confermiamo il nostro impegno per il supporto ai piani di crescita delle aziende del territorio, fornendo loro soluzioni finanziarie specifiche e affiancando al tradizionale supporto creditizio forme di accesso al mercato dei capitali utili per sostenerne la crescita e gli investimenti in un’ottica di crescita sostenibile”, sottolinea Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord di UniCredit (nella foto).