17 Ottobre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

IN SEI EVENTI FORMAZIONE E INNOVAZIONE PER FAR RIPARTIRE IL TURISMO

INTERVENGONO IL DIRETTORE GENERALE DEL MINISTERO DEL TURISMO FRANCESCO PAOLO SCHIAVO, IL PRESIDENTE ENIT GIORGIO PALMUCCI, LA DIRETTRICE MARKETING ENIT MARIA ELENA ROSSI

L’Italia e le prospettive future in sei appuntamenti organizzati da Enit al Ttg di Rimini 2021 dal 12 al 15 ottobre. Si parlerà di Pnrr, di big data, di startup, di un nuovo modo di fare turismo basato su un approccio analitico ai dati per migliorare e orientare con maggiore consapevolezza l’offerta.

Per superare le difficoltà del turismo post-pandemia, il Ministero del Turismo con Enit sta mettendo in campo per gli attori pubblici e privati nuovi strumenti digitali per il supporto alla promozione turistica e il posizionamento competitivo dell’Italia quale destinazione ambita dalla domanda globale. Nell’ambito delle attività previste dal Tourism Digital Hub sarà presentata la prima versione della dashboard che, in un percorso di sviluppo Agile, verrà messa a disposizione degli operatori e delle istituzioni per una puntuale pianificazione sui mercati alla luce della nuova versione del mondo post-Covid 19.

Inoltre Enit sta coinvolgendo le pmi del turismo (compresi hotel e altre strutture ricettive, alloggi per vacanze e altri soggiorni di breve durata, campeggi, parcheggi per veicoli ricreativi e parcheggi per roulotte, agenzie e tour operator), gli innovatori e le startup (tutti i settori di mercato e specialmente nel turismo), studenti, giovani imprenditori, professionisti del turismo nel pubblico e nel privato, destinazioni e amministrazioni territoriali al Progetto Eu eco-tandem, co-finanziato dal programma Cosme dell’Unione Europea anche attraverso un Infoday al Ttg.

L’obiettivo principale del programma è promuovere lo sviluppo del turismo sostenibile e aiutare le pmi nel processo di conversione ad una filiera turistica più eco-sostenibile e verde attraverso corsi di formazione e training, innovazione e assegnazione di micro finanziamenti (voucher) per la transizione ad un turismo più green. Enit, in collaborazione con il  Ministero del turismo,  darà centralità ai dati che saranno al centro dei dibattiti organizzati dall’Agenzia Nazionale del Turismo e che non hanno solo lo scopo di monitorare i trend in corso ma sono anche una grande opportunità di orientamento sui mercati, per intercettarne i cambiamenti, coglierne i segmenti più interessati alle nostre offerte, costruire prodotti adatti alle esigenze che si stanno sviluppando.

Questo momento formativo intende esplorare le diverse modalità di posizionamento sui mercati di prossimità e quelli di lungo raggio, verificando dai dati le azioni da intraprendere per la loro conquista.

Alla luce degli scenari mondiali in atto sui mercati vicini e lontani, i paradigmi delle tendenze del comparto di offerta in risposta alle nuove modalità di rivisitazione della domanda turistica portano a nuove possibilità di posizionamento sul mercato, digitali e non. Le startup del turismo saranno invitate a partecipare al workshop di approfondimento dedicato al programma e alle modalità di partecipazione per ottenere i micro-finanziamenti per la transizione verde.

Un workshop dedicato illustrerà le regole di partecipazione, i fondi a disposizione delle pmi e startup del comparto turismo, oltre a prevedere una sessione altamente interattiva per conoscere da vicino le necessità delle pmi per facilitare la transizione ad un turismo più eco-sostenibile. 

Si parte il 13 ottobre con l’incontro su “Il Pnrr, leva di sorpasso per il turismo italiano” THINK FUTURE 2021 | Italy Arena  dalle 15.30 alle 16.30 alla presenza del direttore generale del ministero del Turismo Francesco Paolo Schiavo, del presidente Enit Giorgio Palmucci e della direttrice marketing di Enit Maria Elena Rossi.