17 Ottobre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Dal 22 al 24 ottobre torna a Bergamo la manifestazione che è diventata un punto di riferimento nel panorama nazionale del settore caseario. Il nome dell’edizione 2021 è già un programma, e comunica la volontà di esplorare gli sviluppi futuri dell’intera filiera.


Il secondo International Creative Summit Unesco a cura del Comune di Bergamo, gli approfondimenti del Dairy Culture and Civilisation Forum intorno al tema Quale futuro per quale formaggio, il ciclo di convegni “Incontri e racconti”, sia in presenza, sia in diretta streaming, rappresentano altrettante occasioni per confrontarsi sulle grandi tematiche che deve affrontare agro-alimentare italiano, con un focus sulle opportunità per la filiera lattiero-casearia.
Tornano anche le degustazioni dei Cheese Labs nella splendida cornice di Palazzo Terzi, a cura dei Maestri Assaggiatori ONAF e dei sommelier di ASCOVILO,  l’esposizione di Piazza Mercato del Formaggio nella loggia porticata di Palazzo della Ragione, con le specialità casearie delle Cheese Valleys e delle Città Creative Unesco e il concorso caseario nazionale “Stupore ed Emozione” organizzato da FORME e ONAF.


Un’edizione che guarda al futuro, senza perdere il gusto del passato.