18 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Luca Barbarossa e Massimiliano Ossini, ospiti eccellenti della Rassegna Culturale DolomitIncontri

La Rassegna Culturale DolomitIncontri di San Martino di Castrozza prosegue il suo cammino lunedì 16 agosto con un ospite davvero d’eccezione: il noto cantautore romano Luca Barbarossa, presenterà la sua avvincente e irregolare autobiografia dal titolo “Non perderti niente” (Mondadori). Venerdì 20 agosto sarà, invece, la volta di un amico di vecchia data delle Pale di San Martino, Massimiliano Ossini, che parlerà del suo più recente lavoro editoriale “Le Montagne rosa. Viaggio alla scoperta delle Dolomiti” (Rizzoli).
 
In occasione dei suoi primi 60 anni, Luca Barbarossa con “Non perderti niente” (Mondadori) ha deciso di raccontarsi attraverso le pagine di un libro davvero intimo e personale, che svela molti retroscena di una vita ricca di incontri, collaborazioni straordinarie e passioni brucianti. Il cantautore romano viaggia avanti e indietro lungo la linea temporale della sua esistenza, prendendo per mano il ragazzo che è stato e l’uomo che è diventato, scoprendo con stupore che hanno ancora molte cose in comune. A confermare la bontà del titolo scelto per la sua autobiografia, l’artista commenta: “Certe volte la vita somiglia a un romanzo d’avventura, a un film d’azione. Magari sul momento non sempre te ne accorgi ma se cominci a raccontare quello che ti è accaduto, fai perfino fatica a credere che il protagonista sia tu.”. Un appuntamento che farà conoscere un Luca Barbarossa inedito, ma al contempo assolutamente coerente con la sua lunga carriera e con l’immagine consolidata nel tempo di uno degli artisti più rispettabili del panorama musicale italiano. Una lettura verace, autentica, fatta di racconti narrati in modo molto efficace, come se l’autore si rivolgesse a un amico, con ironia e leggerezza che tuttavia, come diceva Calvino, non è mai banalità. Un libro ricco di aneddoti che poco hanno a che fare con il grande artista autore di ballate indimenticabili come Roma spogliata e Via Margutta e molto raccontano, invece, del ragazzo che sognava di diventare Adriano Panatta e con i suoi stivali da cowboy e le stelle negli occhi cantava in Piazza Navona le canzoni di idoli assoluti come Bob Dylan e Neil Young.
Venerdì 20 agosto il salotto culturale di San Martino di Castrozza aprirà le porte a uno dei volti Rai più amati degli ultimi anni ovvero Massimiliano Ossini, che con il suo inconfondibile entusiasmo e l’incondizionato amore per le cime, parlerà del suo ultimo libro, “Montagne rosa. Viaggio alla scoperta delle Dolomiti” (Rizzoli). Un volume che racconta di come amare la montagna significa accogliere i suoi insegnamenti senza smettere mai di aprire il proprio spirito alla meraviglia del creato, con il cuore colmo di gratitudine e un senso profondo di appartenenza alla comunità. Un viaggio alla scoperta delle adorate Dolomiti dall’inconfondibile profilo rosato, le vallate, i borghi e le persone che fanno vivere con orgoglio e determinazione questi luoghi attraverso attività virtuose, impegnate con passione nella tutela di un territorio unico.
Tutti gli incontri saranno svolti presso la Sala comunale “Casa della Montagna” alle ore 18.00 (prenotazione obbligatoria c/o ufficio ApT San Martino di Castrozza, tel. 0439 768867) e saranno disponibili contemporaneamente online in diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Azienda per il Turismo di San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi.