14 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Lucart SpA, finanziamento da 50milioni di euro a supporto dell’innovazione sostenibile

L’operazione, con Garanzia Italia di SACE, è stata conclusa

da un pool di 5 istituti: UniCredit Spa nel ruolo di banca agente, BNL Gruppo BNP Paribas, Banco BPM S.p.A., Crédit Agricole Italia S.p.A., Intesa Sanpaolo S.p.A.. Nell’ambito dell’operazione, le banche sono state assistite dallo studio legale Ashurst e dal partner Michele Milanese per i profili di natura fiscale.

Lucart SpA, uno dei principali produttori a livello europeo di prodotti tissue, airlaid e di carte monolucide per imballaggi flessibili, ha beneficiato di un finanziamento di 50 milioni di euro, con garanzia SACE, concesso da un pool di istituti composto da UniCredit Spa nel ruolo di banca agente, global coordinator e agente Sace; mentre BNL Gruppo BNP Paribas, Banco BPM S.p.A., Crédit Agricole Italia S.p.A., e Intesa Sanpaolo S.p.A hanno agito in qualità di Mandate Lead Arranger.

Nell’ambito dell’operazione, le banche sono state assistite da Ashurst, con un team composto dal counsel Gian Luca Coggiola e dal trainee Davide Cipolletta, con la supervisione del partner Mario Lisanti; e dal partner Michele Milanese per i profili di natura fiscale.

Il finanziamento è stato garantito in tempi brevi da SACE tramite Garanzia Italia, lo strumento del Decreto Liquidità.

La somma a disposizione della storica azienda lucchese che si distingue per i continui progressi in innovazione e sostenibilità è destinata anche al supporto degli investimenti produttivi di carta tissue di alta qualità attraverso l’impiego di fibre riciclate e imballaggi di riciclo a sostegno dell’economia circolare e dell’implementazione nella catena di produzione di impianti e macchinari con maggiore efficientamento delle risorse idriche ed energetiche.

“Siamo molto contenti che i nostri ambiziosi piani di internazionalizzazione e innovazione siano sostenuti da primari istituti di credito riuniti in pool, con UniCredit in qualità di capofila, e Sace, che ringraziamo” – dichiara Marco Baroni, CFO di Lucart –. Questa è la testimonianza che il nostro modello di business che pone al centro l’economia circolare e la sostenibilità è il modello corretto per affrontare le sfide del prossimo futuro”. 

Sottolinea Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit: “Siamo orgogliosi di aver guidato questa operazione, fornendo il nostro tangibile contributo per supportare una storica realtà produttiva del territorio, attenta all’innovazione e capace di sfruttare le leve dell’internazionalizzazione. Lucart SpA, inoltre, ha dimostrato di saper declinare con successo un piano di crescita strettamente legato ai temi della sostenibilità, fattore sempre più strategico per lo sviluppo delle imprese ed elemento chiave del modello di business del nostro Gruppo. UniCredit, nei fatti, si impegna ad essere parte attiva per facilitare il cambiamento, affiancando le aziende italiane nel percorso di transizione verso un nuovo modello produttivo. Attraverso soluzioni specifiche, incoraggiamo la crescita sostenibile e lo sviluppo dell’economia circolare. Due priorità che riteniamo funzionali alla ripartenza e alla costruzione di un futuro migliore per la comunità”.

“Attraverso Garanzia Italia permettiamo alle aziende italiane di accedere alle risorse necessarie, non solo a fronteggiare un presente complesso, ma anche a guardare al futuro con maggiore ottimismo – ha dichiarato Mario Bruni, Responsabile Segmento Mid Corporate di SACE –. Negli anni passati Lucart ha già contato su SACE per crescere sui mercati internazionali e oggi siamo lieti di continuare a dare il nostro contributo per supportare il piano di investimenti di un’azienda che sta sempre più puntando su innovazione e sostenibilità”.

Lucart

Lucart, azienda leader in Europa nella produzione di prodotti tissue (articoli in carta destinati al consumo quotidiano quali carta igienica, carta per cucina, tovaglioli, tovaglie, fazzoletti etc.), airlaid e carte monolucide, nasce nel 1953 per iniziativa della Famiglia Pasquini.  Le attività produttive dell’azienda sono distribuite su 3 Business Unit (Business to Business, Away from Home e Consumer), impegnate nello sviluppo e nella vendita di prodotti con brand come Tenderly, Tutto, Grazie Natural e Smile (area Consumer) e Lucart Professional, Fato, Tenderly Professional, e Velo (area Away from Home). La capacità produttiva di Lucart è superiore a 395.000 tonnellate/anno di carta, su 12 macchine da carta. Il fatturato consolidato è superiore a 500 milioni di euro e le persone impiegate sono più di 1.600 presso 10 stabilimenti produttivi (5 in Italia, 1 in Francia, 1 in Ungheria, 2 in Spagna e 1 nel Regno Unito) e un centro logistico. Partecipa al Global Compact Network Italia delle Nazioni Unite e dal 2018 è membro della Ellen MacArhur Foundation, l’organizzazione internazionale che guida la transizione verso l’economia circolare.