18 Gennaio, 2021

UNA MONTAGNA DI LIBRI: UN INVERNO DI AUTORI, LIBRI E IDEE

La XXIII Edizione di Una Montagna di Libri si terrà dal 28 novembre 2020 al 4 aprile 2021.

Il 5 dicembre l’artista internazionale Skin sarà protagonista di un’eccezionale intervista in collegamento tra Londra e il Corso Italia di Cortina, intorno all’autobiografia It Takes Blood And Guts (Solferino).

Una Montagna di Libri si prepara, dunque, a portare a Cortina un programma ricchissimo, con oltre trenta incontri con l’autore tra letteratura, attualità, scienza e arte, su un arco di quattro mesi.

Da Carlo Rovelli a Skin, da Emmanuel Carrère a Catherine Belton. Massimo Lopez, Federico Fubini, Camilla Baresani.

 “Può sembrare quasi eretico dire che siamo qui, che non ci fermiamo nonostante la pandemia, che i libri continuano a punteggiare la stagione di Cortina e delle Dolomiti. Ma il 2020 ci ha allenato a non mollare: come dicono gli ampezzani, Mai zéde, mai cedere. Per ora in digitale, con una nuova presenza della tecnologia in supporto alla cultura, e appena sarà possibile e sicuro di persona, con alcune delle voci più interessanti in Italia, in Europa e dal mondo”, dice Francesco Chiamulera, responsabile del festival.

Il programma di Una Montagna di Libri è stato presentato  in diretta web da Cortina da Francesco Chiamulera, responsabile della manifestazione ampezzana. Sono intervenuti, tra gli altri, Gianpietro Ghedina, Sindaco di Cortina d’Ampezzo, Cristiano Corazzari, Assessore alla Cultura della Regione Veneto, Vera Slepoj, Presidente onorario, Alessandro Russello, direttore del “Corriere del Veneto”, Emanuela de Zanna, direttrice de La Cooperativa di Cortina.

Una Montagna di Libri è organizzata con il patrocinio e il sostegno della Regione Veneto – che sostiene lo speciale programma Veneto di Libri, che segnala e premia le eccellenze della cultura e della narrativa veneta – e del Comune di Cortina d’Ampezzo.