24 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

“Concerto d’Estate 2024”: Dario Baldan Bembo celebra i suoi successi

Il prossimo 19 luglio alla Maggiora off Road Arena, Autodromo Pragiarolo di Maggiora (NO), alle 21, un evento unico: Dario Baldan Bembo ritorna nella sua Maggiora in uno spettacolo che ripercorrerà i successi di una vita intitolato Concerto d’estate 2024”.

Dopo aver celebrato i 40 anni del suo successo “Amico è“, uscito nel 1982 e aver pubblicato “Atlantide“, raccolta di successi in formato book-cd curata da Erica Tamborini che racconta la sua vita di autore, Dario Baldan Bembo torna a Maggiora per uno spettacolo-concerto che ripercorre i successi della sua carriera. Questo è lo stesso luogo dove è nato l’album “Spirito della Terra“, contenente proprio “Amico è” e dove ha festeggiato il quarantesimo anniversario della sua intramontabile hit nel 2022.

Con oltre 50 anni di carriera artistica, protagonista della serata non sarà soltanto la sua produzione di cantante, Dario Baldan Bembo, infatti, si esibirà anche nella sua poliedrica identità di compositore e strumentista. Lo spettacolo è un percorso attorno all’universo musicale di questo prolifico autore che ha scritto per molti dei più grandi interpreti tra cui MinaMia MartiniRenato ZeroOrnella VanoniAl BanoMarcella BellaEquipe84 e ha suonato nei dischi di altrettanti grandi come Lucio BattistiCaterina CaselliJohnny DorelliDik-DikCamaleontiGigliola Cinquetti e Enzo Jannacci.

Dai successi a Sanremo nel ‘71 con La nuova Equipe84 a fianco di Lucio Dalla, al terzo posto con “Tu cosa fai stasera?” nel 1981, lo spettacolo ripercorrerà il vasto repertorio musicale soffermandosi su alcuni brani cruciali per la sua carriera, oggi considerati dei capolavori indimenticabili. Dalle canzoni che hanno reso celebre Mia Martini come “Piccolo Uomo”, “Minuetto”, Donna Sola”, ad alcuni degli oltre 20 brani composti per Renato Zero come “Più su, “Amico” o “Spiagge, sino ad aprirsi sulle più ampie spazialità compositive di canzoni come “Soleado, “Aria, “Ci troveremo là, “Djamballà – Il Dio Serpente, che è stata la colonna sonora dell’omonimo film di Piero Vivarelli. Quasi due ore di concerto tra melodia e orchestralità intervallate da momenti narrativi di Erica Tamborini, artista visiva e autrice del libro “Atlantide, che dialogherà con Baldan Bembo per raccontare gli aneddoti, le curiosità e i fatti di vita vissuta che ogni brano porta con sé, per svelare finalmente al pubblico come dalle emozioni nascono le più belle canzoni.

Ad accompagnare Dario Baldan Bembo ci saranno Paolo Baldan Bembo al Sound e sul palco Marianna Valloggia che interpreterà i brani di Mia Martini, presentando anche “La Luna” canzone rimasta per anni inedita, composta da Franco Fasano per Mimì e pubblicata lo scorso ottobre.

Dario Baldan Bembo su: FacebookInstagram