23 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

John Lewis Partnership annuncia l’ambizione di assumere oltre 300 giovani esperti nell’assistenza


Nuova ambizione lanciata durante la quindicina dell’affidamento (13-26 maggio)
Evento organizzato dagli chef Waitrose per insegnare le abilità culinarie alle famiglie affidatarie
Nell’ambito del programma Building Happier Futures della Partnership
La John Lewis Partnership ha annunciato oggi (mercoledì 22 maggio) la sua ambizione di assumere più di 300 giovani esperti nell’assistenza entro gennaio 2025 come parte del suo programma Building Happier Futures .

La partnership ha assunto circa 76 persone con background in Care Experience attraverso il programma Building Happier Futures.

Questa nuova ambizione coincide con la celebrazione della Foster Care Fortnight (13-26 maggio) gestita da The Fostering Network, evidenziando l’impegno della partnership nel fornire opportunità di carriera significative alle persone con esperienza nel sistema di assistenza.

A sostegno della Foster Care Fortnight, gli chef di Waitrose hanno tenuto un corso di cucina per famiglie affidatarie presso la scuola di cucina Waitrose Kings Cross. Il corso mirava a offrire un’esperienza di legame e a dotare questi giovani adulti di abilità culinarie essenziali, promuovendo sia l’indipendenza che la fiducia.

Durante questa sessione pratica presso la Kings Cross Cookery School, gli esperti chef Waitrose Alex e Mary hanno guidato i partecipanti attraverso un tutorial passo dopo passo su come preparare una focaccia da zero.

Sharon White, presidente della John Lewis Partnership, ha dichiarato:

“Siamo appassionati di migliorare la vita delle persone con esperienza nell’assistenza ai giovani. Ecco perché stiamo portando avanti programmi dedicati di occupabilità, offrendo ai giovani opportunità che, senza alcuna colpa, fino ad ora erano irraggiungibili.

“Questa nuova ambizione, come parte del nostro programma Building Happier Futures, segnala il nostro impegno ad aiutare le persone esperte nell’assistenza ad acquisire competenze ed esperienze che li orientino nella loro carriera”.

Gillian Keegan, Segretario di Stato per l’Istruzione, ha dichiarato:

“La maggior parte di noi direbbe che non c’è niente di più importante per noi della nostra famiglia, ma non tutti sono fortunati come me. Gli affidatari sono persone straordinarie che portano i bambini in case sicure e stabili, dando loro la sicurezza e l’amore che solo una famiglia può fornire. L’ho visto in prima persona, come qualcuno che ha diversi affidatari in famiglia.

“In qualità di datore di lavoro amichevole e incoraggiante, John Lewis Partnership sta svolgendo un lavoro brillante per rimuovere le barriere e offrire opportunità di carriera significative ai care Leaver.

“Spero che questa Foster Care Fortnight spinga più aziende a pensare all’adozione di iniziative simili e incoraggi chiunque sia stato ispirato a consultare il Care Leaver Covenant per ulteriori informazioni su come partecipare”.

Sarah Thomas, amministratore delegato di The Fostering Network, ha dichiarato:

“La John Lewis Partnership continua ad alzare il livello affinché altri possano seguirla, attraverso il programma Building Happier Futures, aprendo la strada come nostro più grande datore di lavoro Fostering Friendly e ora con l’ambizione di reclutare più di 300 giovani esperti nell’assistenza entro il 2025.

“Molto spesso i giovani con esperienza nell’assistenza perdono opportunità di istruzione e di lavoro poiché non sempre hanno lo stesso sistema di sostegno familiare di quelli senza esperienza di assistenza. Questa ambizione di John Lewis apre opportunità cruciali, livellando il campo di gioco e fornendo le basi per un futuro positivo”.

Questo evento speciale si basa sull’impegno del partenariato di creare connessioni significative e opportunità per giovani esperti nell’assistenza. Il programma Building Happier Futures, che fa parte della neonata John Lewis Partnership Foundation, ha generato oltre 2 milioni di sterline in fondi grazie ai nostri clienti, fornitori e partner.

Queste donazioni sono divise tra partner di beneficenza, come Action for Children, Who Cares? Scotland e Home-Start UK, che lavorano instancabilmente per continuare l’incredibile lavoro svolto nell’aiutare le famiglie e gli accompagnatori a creare case felici e sicure e offrire opportunità a giovani con esperienza nell’assistenza di connettersi e trovare amicizia e appartenenza.

A gennaio, la John Lewis Partnership ha annunciato una nuova borsa progettata da uno studente esperto in assistenza, lanciata per ispirare i giovani nel sistema di assistenza e raccogliere più donazioni: la prima di una gamma che mira a creare opportunità per designer di talento con esperienza in assistenza. Il progetto collaborativo guidato dal design vedrà il lancio di più prodotti nel corso del 2024 e oltre.