20 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

La 30ma edizione del Velista dell’Anno FIV in programma il 27 maggio a Genova

I cinque finalisti all’Oscar della Vela per anno 2023 sono:

Ambrogio Beccaria, Mattia Cesana, Francesca Clapcich, Nicolò Renna , Ruggero Tita e Caterina Banti .

L’evento premia anche la Barca dell’Anno – Trofeo Confindustria Nautica e l’Armatore Timoniere dell’Anno – Trofeo BPER Banca.

Aperte da oggi le votazioni online https://www.velistadellanno.it/vota-online/

Genova: nell’anno delle Olimpiadi e dell’America’s Cup, Genova , Capitale Europea dello Sport 2024, ospita la 30ma edizione de Il Velista dell’Anno FIV in programma lunedì 27 maggio a Palazzo Ducale a partire dalle 18:30 . Il Velista dell’Anno FIV che dal 1991 premia i migliori atleti e i risultati sportivi della stagione velica dell’anno precedente, è organizzato da Confindustria Nautica e dalla Federazione Italiana Vela . Main Sponsor dell’appuntamento è BPER Banca.

I finalisti del premio quest’anno sono: Ambrogio Beccaria, Mattia Cesana, Francesca Clapcich, Nicolò Renna , Ruggero Tita e Caterina Banti . Tutti loro nel corso del 2023 sono stati protagonisti di risultati di assoluto valore internazionale, hanno contribuito a diffondere i valori dello sport e sono stati ambasciatori dell’eccellenza del made in Italy a livello globale.

Nel corso della serata saranno assegnati anche il premi Armatore Timoniere dell’Anno – Trofeo BPER Banca per il quale sono in lista Guido Baroni, Leonardo Ferragamo e Massimo Romeo Piparo e il premio Barca dell’Anno – Trofeo Confindustria Nautica, per il quale le tre le barche finaliste sono: il Wally 93′ Bullitt , l’Italia Yachts 15,98 Nessun Dorma e il LEQ12 Luna Rossa .

Il voto on line: Il pubblico sarà protagonista nella scelta dei vincitori e potrà esprimere le sue preferenze on line sul sito velistadellanno.it a partire dal 2 maggio e fino al 26 maggio alle ore 24.00.

Il giorno dopo. la parola passerà alla Giuria presieduta per regolamento dal Presidente della Federazione Vela Francesco Ettorre che avrà al suo fianco Saverio Cecchi Presidente di Confindustria Nautica , il Sindaco di Genova Marco Bucci , il Segretario Generale del CONI Carlo Mornati e Alberto Acciari, ideatore e segretario del Premio . La giuria, si riunirà a Palazzo Ducale (Genova) il 27 maggio due ore prima della cerimonia di premiazione: esaminati i risultati sportivi dei candidati e dopo aver preso atto dei voti espressi online dal pubblico decreterà il vincitore di ogni categoria.

Come di consueto, nel corso della serata, la Federazione Italiana Vela premierà gli atleti delle classi Olimpiche e giovanili che hanno ottenuto risultati di rilievo internazionale nel corso del 2023.

L’evento vedrà anche la partecipazione di ospiti d’onore che saranno annunciati nei giorni immediatamente precedenti il ​​27 maggio.

La conduzione dell’evento sarà affidata a Eleonora Cottarelli , giornalista di Sky Sport e a Giulio Guazzini , giornalista di Rai Sport.

Io sono media partner

Barche Magazine , Bolina, Fare Vela, Nautica, Nautica Report, Pressmare, Sailbiz.it , Saily.it , The International Yachting Media, Vela e Motore, Vela ITALIA mare, Velaveneta.it , Sport Vela e Zerogradinord sono le testate di vela leader di vela che affiancano il Velista dell’Anno FIV, in qualità di media partner:

I direttori, con il loro voto, hanno contribuito alla selezione e all’individuazione dei finalisti dei tre premi.

velistadellannofiv

velistadellanno

confindustrianautica

SaloneNautico

Il Velista dell’Anno FIV nasce nel 1991 da un’idea di Alberto Acciari e negli anni si è imposto quale più importante e ambito riconoscimento nel settore della vela italiana. Tutti i migliori velisti italiani hanno ricevuto questo premio: da Alessandra Sensini detentrice di ben quattro titoli, a Francesco de Angelis e Giovanni Soldini, da Tommaso Chieffi a Vasco Vascotto, Vincenzo Onorato, Lorenzo Bressani, Andrea Mura, Gianfranco Pedote, Ruggero Tita e Caterina Banti. Nelle altre categorie sono stati premiati negli anni personaggi quali Ernesto Bertarelli, Paul Cayard, Fabio Perini e Pasquale Landolfi. Nel corso dell’evento vengono premiati anche la Barca dell’Anno e la categoria dell’Armatore/Timoniere.