14 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

STORIE E CONTROSTORIE di e con ASCANIO CELESTINI

Roma, Auditorium Parco della Musica 16 12 2020 Ascanio Celestini / Luigi Manconi - Registrazione "Posto Unico" ©Fondazione Musica Per Roma /foto Musacchio, Ianniello & Pasqualini ******************* NB la presente foto puo' essere utilizzata esclusivamente per l'avvenimento in oggetto o per pubblicazioni riguardanti la Fondazione Musica per Roma

Artista Residente della Fondazione Musica per Roma nel 2024

ALLA MIA PATRIA

con Luigi Manconi e Gianluca Casadei

VENERDI’ 26 APRILE 2024

SALA PETRASSI ORE 21

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA ENNIO MORRICONE

Biglietti da 20 euro

Venerdì 26 aprile torna all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone il teatro di narrazione di Ascanio Celestini che porta nella Sala Petrassi Alla mia Patria, il secondo appuntamento del progetto Storie e Controstorie, la rassegna in cui l’artista residente della Fondazione Musica per Roma nel 2024, racconta storie che cominciano con la madre di tutti i racconti letterari, la fiaba, per poi spostarsi verso le storie di vita, la Storia, la cronaca.

Lo spettacolo intreccia parole e riflessioni con le note della fisarmonica di Gianluca Casadei. Sul palco anche Luigi Manconi per rispondere a tante domande: com’è questa nostra nazione? Affascinante come la fiera dove la zingara legge il futuro? O un triste ghetto come i campi nomadi confinati fuori dalla città?

«Fino a tutti gli anni Settanta – ci racconta Manconi – l’immagine dello zingaro evocava un’idea di vita libera e un universo esotico. Al festival di Sanremo trionfano due canzoni: dammi la tua mano zingara e il mio cuore è uno zingaro. La scomparsa di questa immagine positiva dello zingaro coincide con la realizzazione dei primi campi nomadi».