15 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

AMOR un film documentario di Virginia Eleuteri Serpieri in tour al Cinema da aprile

STEFILM ERA FILM RAI CINEMA

presentano

un film documentario scritto e diretto da

VIRGINIA ELEUTERI SERPIERI

presentato alla 80.a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica La Biennale di Venezia 2023 – selezione ufficiale

da APRILE in TOUR al CINEMA



dal 4 al 10 aprile a Roma al Nuovo Cinema Aquila

venerdì 5 aprile a Roma

la regista incontrerà il pubblico al termine della proiezione delle 21.00,

l’incontro sarà moderato dal Prof. Giacomo Ravesi, Università degli Studi Roma Tre

l’evento è promosso da Roma Culture

«Quando vedo Roma vedo mia madre. È così da quando lei è morta». Una sera d’estate di molti anni fa: la città è deserta, è in corso la finale dei mondiali di calcio. Una donna, Teresa, raggiunge il Tevere e si lascia andare alla sua corrente. Gli abissi la inghiottono e la figlia Virginia, nel buio della notte, attraversa Roma: vuole trovarla e salvarla. Virginia deve attraversare le profondità delle acque, della storia, dei miti, delle sciagure e dei bagliori vitali di una Roma senza tempo. Così può vedere di nuovo sua madre che emerge dall’oscurità del Tevere per volare verso Amor, “il pianeta della cura” circondato dall’acqua e dove le vie, le piazze, le fontane ricordano quelle di Roma e gli animali sono liberi di circolare.

“Io avrò cura di te”. Quante volte abbiamo pronunciato queste parole a una madre, a un fratello, a un’amante. La domanda che mi pongo e che sottende come un filo teso il film, risiede nel suo titolo, Amor.

Esiste l’amore salvifico, quello che ci fa stare accanto agli altri qualunque cosa accada? È quello che mi sono chiesta il giorno della morte di mia madre Teresa.

Lei se ne era andata e io non ero riuscita a fermarla.
E la depressione, che aveva bagnato come acqua ogni angolo della nostra esistenza, si era ritirata lasciando macerie.
Forse è questo quello che hanno provato nell’immediato dopoguerra i cittadini di Roma di fronte alla loro città distrutta. Il passato era pieno di buchi neri ma la vita chiamava e si doveva andare avanti.

Da loro ho capito che l’unico modo per tornare a vivere era ricostruire i frammenti della vita di Teresa, metterli uno vicino all’altro, emulando chi l’aveva fatto prima di me con le rovine di Roma e, in questo modo, farla apparire di nuovo.

Virginia Eleuteri Serpieri (Roma 1974) è regista di film artistici di ricerca e documentari.
Dopo il diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma in tecnica del suono e la laurea in Lettere all’Università degli Studi La Sapienza, si dedica all’arte delle immagini e dei suoni esplorando diversi linguaggi e supporti, dall’uso della pellicola super8, alla computer grafica.

Realizza diversi cortometraggi e un mediometraggio documentario My Sister is a Painter (2014), dove indaga la memoria e la visione attraverso l’opera pittorica di sua sorella Lisa.

Amor è il suo primo lungometraggio selezionato alla 80. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica La Biennale di Venezia e candidato a IDFA Award 2023 come Best First Feature.
FILMOGRAFIA
2021 THE WATER’S TALE | cortometraggio 7’
2014 MY SISTER IS A PAINTER | mediometraggio documentario 37’
2013 MICROBIOMA | co-regia con Gianluca Abbate | cortometraggio 5’
2009 PERDUTA VISIONE | cortometraggio 5’
2007 HOME | cortometraggio 10’
2004 PICCOLI NAUFRAGI | cortometraggio 5’