14 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

I giovani violinisti della Massimo Youth Orchestra con Desirée Rancatore in Bahrain per il Concerto “Tribute to Maestro Giacomo Puccini” organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Manama

Desirée Rancatore, Jacopo Salvatori e i violinisti della Massimo Youth Orchestra

L’Ambasciata d’Italia a Manama, in collaborazione con la Bahrain Authority for Culture and Antiquities (BACA), ha organizzato il concerto “Tribute to Maestro Puccini” in occasione del centenario dalla morte del grande compositore italiano.
Il concerto si è svolto martedì 27 febbraio presso il Teatro Nazionale del Bahrein nell’ambito dello “Spring of Culture Festival”, una delle più ricche e partecipate rassegne culturali annuali del Bahrein. La serata di musica ha registrato il tutto esaurito e ha visto la partecipazione del Presidente del BACA, lo sceicco Khalifa bin Ahmed bin Abdulla Al Khalifa e di numerosi rappresentanti delle istituzioni governative bahreinite, oltre a una gremita presenza della società civile e di appassionati di repertorio musicale italiano, tra cui gli studenti del Centro di Lingua e Cultura italiana “Grazia Deledda” e giovanissimi musicisti locali.
Protagonisti indiscussi del concerto gli artisti italiani: il soprano Desirée Rancatore, il tenore Davide Tuscano, il pianista Jacopo Salvatori e i violinisti della Massimo Youth Orchestra Riccardo Gaspare Di Prima, Alessio Leonardo Calabrò e Germano Maniscalco. L’omaggio al grande compositore toscano ha visto l’esecuzione di arie e duetti tratti dalle sue opere più celebri, quali La bohème, Turandot, Tosca, Madama Butterfly e Gianni Schicchi.

Al termine del concerto, l’Ambasciatrice Paola Amadei ha dichiarato: “Il canto lirico italiano è stato inserito nel 2023 nella lista UNESCO del patrimonio immateriale dell’umanità ed è motivo di grande orgoglio. Sono lieta di aver presentato un concerto di tale livello per promuovere la conoscenza del canto lirico italiano rendendo omaggio, al contempo, ad uno dei più importanti compositori italiani di sempre, il Maestro Giacomo Puccini, in occasione del centenario dalla sua morte. Il successo riscontrato nel pubblico locale e la standing ovation al termine del concerto hanno testimoniato non solo il grande talento degli artisti italiani ma anche l’apprezzamento dei bahreiniti per il ricchissimo patrimonio culturale del nostro Paese.”

Al link il comunicato stampa dell’Ambasciata d’Italia a Manama e alcune fotografie del concerto e degli artisti all’incontro con S.E. Shaikh Khalifa bin Ahmed bin Abdulla Al Khalifa – Presidente del Bahrain Authority for Culture and Antiquities e con S.E. Paola Amadei Ambasciatrice d’Italia in Bahrain, accompagnati da Francesca Campagna, consulente del Teatro Massimo, e da Antonio La Mantia.

Gli artisti al termine del concerto con S.E. Shaikh Khalifa bin Ahmed bin Abdulla Al Khalifa – Presidente del Bahrain Authority for Culture and Antiquities e con S.E. Paola Amadei Ambasciatrice d’Italia in Bahrain, accompagnati da Francesca Campagna, consulente del Teatro Massimo, e da Antonio La Mantia.