15 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

CALENDARIO DELLE USCITE DI MARZO IN STREAMING SU NEXO+

A marzo su Nexo+ lo speciale musei in occasione di Milano Museo City, il focus sulle donne che hanno cambiato il mondo per l’International Women’s Day e i nuovi docufilm su Monet e Cézanne per i festeggiamenti dell’anno degli impressionisti. E ancora: l’ipnotico e sperimentale “Woodshock”, “Spring Breakers” di Harmony Korine, “Adieu au langage” di Jean-Luc Godard, “Welcome to New York” di Abel Ferrara e
una playlist tutta dedicata al cinema da Oscar per prepararci alla notte più attesa dagli amanti della settima arte.

Inoltre, per celebrare l’8 marzo, il canale di Nexo Tv “Le Vite degli Altri” (disponibile gratuitamente su Samsung Tv Plus, LG Channels, Rakuten Tv, Pluto TV e wedotv) si trasforma per un mese in “La Vita delle Donne” e propone una selezione di ritratti di donne straordinarie: film e documentari su grandi personaggi della storia e della cultura, uno sguardo alle vite delle “altre”, capaci di ispirare, insegnare, raccontare.

Dal 1° marzo

Spring Breakers

Regia di Harmony Korine

Con James Franco, Selena Gomez, Vanessa Hudgens, Ashley Benson, Rachel Korine, Gucci Mane

Quattro studentesse del college decidono di finanziare la loro fuga per le vacanze primaverili, lo “Spring break”, svaligiando un fast food. Ma questo è solo l’inizio… In una notte di bagordi, le ragazze si imbattono in un blocco stradale dove vengono fermate e arrestate per droga. Con i postumi da sbornia, e in bikini, vengono portate davanti ad un giudice, ma la loro cauzione viene inaspettatamente pagata da Alien (James Franco), un noto criminale del posto che le prende sotto la sua protezione, facendo viver loro lo “Spring break” più scatenato della storia. Rude all’apparenza, ma in fondo tenero, Alien conquista i cuori delle giovani spring breakers, accompagnandole in un viaggio che nessuna di loro avrebbe mai immaginato di intraprendere.

Un Museo, una Città

In occasione di Milano Museo City 2024, Nexo+ vi propone uno speciale viaggio che attraversa le dimore dell’arte. Potrete percorrere le sale dell’Ermitage in compagnia di Toni Servillo, alla scoperta delle grandi storie che hanno percorso le strade di San Pietroburgo, per poi spostarvi all’Accademia Carrara a Bergamo con i suoi Raffaello, Mantegna e Botticelli. E poi ancora: visitare la corte delle meraviglie del Museo del Prado, la collezione di Hokusai al British Museum, lo spettacolare Munch Museum, le incredibili collezioni veneziane… un viaggio imperdibile per tutti gli amanti dell’arte.

Dal 4 marzo

Donne che cambiano il mondo

Celebriamo l’International Women’s Day dando spazio alle storie di quelle donne che hanno segnato per sempre il nostro mondo. Pioniere e inventrici, scrittrici e poetesse, filosofe, artiste e rivoluzionarie: ricordiamo le loro vite e il loro straordinario sguardo sulla realtà. Uno sguardo di cui oggi abbiamo più bisogno che mai.

Dal 5 marzo

Adieu au langage – Addio al Linguaggio

Regia di Jean-Luc Godard

Con Heloise Godet, Zoe Bruneau, Kamel Abdelli, Richard Chevallier, Jessica Erickson, Christian Gregor

Una donna sposata e un uomo single si incontrano, si amano e litigano con passione. Nel frattempo, un cane randagio vaga per la città. Le stagioni passano e un altro film ha inizio…

Dal 6 marzo

Cinema da Oscar

Spegnete le luci e preparate i pop-corn: si avvicina la notte più attesa da tutti gli amanti della settima arte, quella degli Oscar. In attesa della 96ª edizione degli Academy Awards, Nexo+ ha preparato una retrospettiva sui titoli che si sono aggiudicati l’ambita statuetta: un’immersione tra film e documentari, con una speciale playlist dedicata agli attori e alle attrici che hanno ricevuto la nomination e al grande cinema che nel corso degli anni ci ha più emozionato.

Dall’8 marzo

Party Girl

Regia di Marie Amachoukeli, Claire Burger, Samuel Theis

Con Angélique Litzenburger, Joseph Bour

Angelique ha sessant’anni e fa la hostess in un cabaret al confine franco-tedesco. Col passare del tempo, i clienti diventano sempre più rari, tranne uno, Michel, che è innamorato di lei e, un giorno, le chiede di sposarlo.

Dall’11 marzo

Welcome to New York

Regia di Abel Ferrara

Con Gérard Depardieu, Jacqueline Bisset,

Il signor Devereaux è un uomo potente. Un uomo che gestisce miliardi di dollari ogni giorno. Un uomo che controlla il destino economico delle nazioni. Un uomo guidato da un appetito sessuale frenetico e incontrollabile. Un uomo che sogna di salvare il mondo e che non può salvare sé stesso. Un uomo terrorizzato. Un uomo perduto. Guardalo cadere.

Dal 13 marzo

Io, Claude Monet

Regia di Phil Grabsky

Un film che rivela la vita tumultuosa del pittore di Giverny, esplorandone depressione ed euforia creativa. Con oltre cento dipinti filmati in alta definizione, “Io, Claude Monet” offre un ritratto emozionante del creatore di “Impression. Soleil levant” e del movimento che ha sconvolto l’arte moderna.

Dal 15 marzo

Woodshock

Regia di Kate Mulleavy, Laura Mulleavy

Con Kirsten Dunst, Joe Cole, Jack Kilmer

Theresa è una giovane donna tormentata che precipita in una spirale sulla scia di una profonda perdita. È combattuta tra il suo stato emotivo e gli effetti allucinogeni di un potente farmaco cannabinoide. Un’esplorazione ipnotica e sublime dell’isolamento e del dolore che trascende i generi per diventare un’esperienza cinematografica unica.

Dal 18 marzo

Impressionismo e dintorni

In attesa della mostra al Palazzo Reale di Milano che renderà omaggio all’eredità di Paul Cézanne e Pierre-Auguste Renoir, su Nexo+ una serie di documentari dedicati alla corrente impressionista. Scopri gli incantesimi di acqua e luce di Claude Monet, gli splendidi tocchi di Pissarro, Matisse e Sargent, le opere parigine di Renoir…

Cézanne – Ritratti di una vita

Regia di Phil Grabsky

Con Brian Cox

Descritto da Picasso e Matisse come “Il padre di tutti noi”, Paul Cézanne è considerato uno dei più grandi artisti di tutti i tempi. Durante la sua vita, dipinse quasi mille opere, tra cui duecento ritratti. Il film ripercorre la mostra Cézanne Portraits che ha toccato la National Portrait Gallery di Londra, il Musee d’Orsay di Parigi e la National Gallery of Art di Washington.

Dal 19 marzo

The Greatest Movie Ever Sold

Regia di Morgan Spurlock

Con J.J. Abrams, Peter Berg, Paul Brennan

“The Greatest Movie Ever Sold” esplora il mondo del marchio e della pubblicità, utilizzando gli stessi strumenti per finanziare e promuovere il progetto. Morgan Spurlock rivela il lato nascosto del mondo del marketing, attaccando con grande umorismo la pubblicità illegittima nel cinema e in televisione attraverso il cosiddetto “product placement”.

Dal 21 marzo

Il giardino degli artisti. L’impressionismo americano

Regia di Phil Grabsky

Con Gillian Anderson

Prendendo l’esempio di artisti francesi come Renoir e Monet, il movimento impressionista americano ha seguito un percorso che in un periodo di quarant’anni rivela tanto sull’America come nazione quanto sulla sua arte come potenza creativa. Una storia che è strettamente legata all’amore per la natura e al desiderio di preservarla in una nazione in rapida urbanizzazione.

Dal 22 marzo

Giovane e bella

Regia di François Ozon

Con Marine Vacht

Le pieghe del desiderio di una giovane e sensuale adolescente sotto la lente del regista di “Potiche” e “Nella Casa”, come sempre straordinario indagatore dell’animo umano.

Dal 25 marzo

Storie On the Road

Tempo di viaggiare: che sia nelle terre selvagge di “Into the Wild” con Christopher McCandless (Emile Hirsch), per una gita a Los Angeles con Dakota Fanning in “Tutto ciò che voglio” o in Senegal con Omar Sy (“Il viaggio di Yao”), su Nexo+ accogliamo la primavera con una playlist tutta dedicata al desiderio di viaggiare, zaino in spalla, alla ricerca d’avventura.

Dal 26 marzo

La Pasqua nell’Arte

Regia di Phil Grabsky

La storia della morte e resurrezione di Cristo ha dominato la cultura occidentale negli ultimi duemila anni. È forse l’evento più significativo di tutti i tempi, raccontato dai Vangeli e, allo stesso modo, raffigurato dai più grandi artisti della storia. Il film esplora la storia della Pasqua raffigurata nell’arte nei secoli, dai tempi dei primi cristiani ai giorni nostri.

Dal 28 marzo

Grain – Portrait of Fabio D’Emilio

Regia di Simone Valentini

Il film racconta l’inaspettata vita di Fabio D’Emilio, che negli anni ’60-’70, mosso dalla passione per la fotografia e per la musica, si è ritrovato quasi per caso a scattare foto prima sui palchi della sua città, Roma, per la rivista Sound Flash, e poi su palchi internazionali per la EMI, da Zurigo con i Pink Floyd a Melbourne con Patty Smith, immortalando concerti iconici e grandissimi artisti durante i loro live (Peter Gabriel, i Queen, Frank Zappa, Renato Zero, Franco Battiato e tantissimi altri…). D’Emilio è diventato così uno dei primi professionisti in Italia a scattare foto durante i concerti: a oggi possiede il più grande archivio italiano di immagini sulla scena musicale dell’epoca ed è tuttora il punto di riferimento per tutte le riviste di settore più importanti, a cominciare da Rolling Stone.