20 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Carnevale di Venezia 2024

Carnevale di Venezia 2024: sabato 3 febbraio si apre con spettacoli di strada, il corteo delle Marie, la sfilata della maschera più bella e il capodanno cinese

– Un sabato denso di appuntamenti, quello che si preannuncia per domani. Il Carnevale di Venezia “Ad Oriente. Il mirabolante viaggio di Marco Polo” entra nel vivo con gli spettacoli diffusi del Venice Carnival Street Show con tante acrobazie, magia, musica e clown.

A Venezia, dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00, teatro comico e clown in Campo Santa Margherita; equilibrismo, manipolazione del fuoco e magia in Campo San Giacomo; giocoleria, improvvisazione ed equilibrismo a Esedra Castello; fachirismo, clown e giocolieri in Campo San Geremia e Campo Santa Maria Formosa; in Campo San Cassiano arrivano equilibrismi e l’artista capovolto. Gli spettacoli diffusi approdano anche a Marghera, in Piazza Mercato dalle 15.30 alle 18.00 con fachiri intrattenimento, e a Zelarino – in Piazza Maria Immacolata dalle 15.00 alle 17.00 – con magia, palloni giganti e giocolieri.

A Mestre, dalle 11.00 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.00, esibizioni sul palco di Piazza Ferretto e poi in via Palazzo, a Largo Divisione Julia e itineranti con il cantagallo menestrello, trampolieri, teatro di strada, comicità e bolle di sapone.

Inizia inoltre la sfilata della Maschera più bella in Piazza San Marco e della Mascherina in Piazza Ferretto. A Venezia basterà registrarsi direttamente al desk dedicato, accanto al palco di Piazza San Marco, aperto dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.00. La maschera più bella verrà poi decretata l’11 febbraio. A Mestre, invece, sarà necessario registrarsi al desk accanto al palco di Piazza Ferretto, aperto dalle ore 16.00 alle ore 17.00. Le sfilate sono previste dalle 17.15 alle 18.00.

Sul Canal Grande arriva il tanto atteso corteo delle 12 Marie, con partenza alle ore 15.30 dallo stazio di Santa Sofia e arrivo sul palco di Piazza San Marco alle 16.30 circa. Le Marie saranno accompagnate dalla compagnia di mercenari della “White Company” di Livorno che, dopo aver scortato sul palco centrale le giovani veneziane per la presentazione di rito, darà dimostrazione di abilità marziali tardo medievali con duelli e addestramenti con armi in asta. Con loro la Schola Tamburi Storici di Conegliano Veneto.

Ma il palco di Piazza San Marco ospiterà sin dalla mattina, dalle ore 11.00, spettacoli di arte di strada e una suggestiva lettura del Milione, alle 18.00, a cura dello scrittore Giovanni Montanaro.

Sul palco della commedia dell’arte, in Piazzetta San Marco, sono previsti spettacoli alle 14.30, 15.30 e 16.30.

Ma domani inizia anche il Festival dedicato alla magia del Capodanno cinese. Al Chiostro M9 si potranno visitare il mercatino tradizionale cinese dove trovare dei piatti autentici, osservare e imparare a tracciare i segni della calligrafia cinese e scoprire i costumi tradizionali (della Dinastia Han e Tang) e tanti altri elementi delle tradizioni artigianali della cultura cinese.

Torna, inoltre, la discoteca in Arsenale, la location più attesa dai giovani che animerà le notti del Carnevale di Venezia nelle immense Tese.

L’Arsenale fa da sfondo anche allo spettacolo “Terra incognita” che incanta il pubblico tra proiezioni, giochi di luce e danze acrobatiche.

Di seguito gli altri appuntamenti in programma per domani.

PROGRAMMA SABATO 3 FEBBRAIO

SPETTACOLI

Terra Incognita – Il mirabolante viaggio di Marco, Arsenale Water Show

Dopo il successo delle edizioni 2022 e 2023, l’Arsenale si conferma il protagonista di uno straordinario ed emozionante spettacolo sull’acqua: “Terra incognita. Il mirabolante viaggio di Marco”. Lo show riempirà di magia lo specchio d’acqua della Darsena Grande all’Arsenale per circa trenta minuti di spettacolo.

Doppio appuntamento: alle 18.30 e alle 21.00.

Raccontare il Milione

Un reading che si terrà in Piazza San Marco alle ore 18.00. In occasione dei 700 anni dalla morte di Marco Polo, Giovanni Montanaro racconta “Il Milione”, e così la storia di Venezia, le rotte commerciali, i matrimoni mancati, la povertà e la ricchezza, e l’incontro con il Kublai Khan, con un altro mondo che, in fondo, forse altro non è che un incontro con la fantasia, e, insieme, con il desiderio più umano di essere liberi.

What news on the Rialto? Mercanti, viaggiatori, pellegrini e i loro graffiti sui muri nella Venezia di Marco Polo

Fondaco dei Tedeschi ore 18.00.

Dopo il successo di “Sotto il segno del Leone”, percorso tematico avvenuto in Piazza San Marco in occasione del Carnevale 2023, Alberto Toso Fei e Desi Marangon proseguono il loro progetto di Public History con un’altra proposta, legata ai commerci e agli scambi nell’area realtina: in collaborazione con T-Fondaco dei Tedeschi, conferenza animata di Alberto Toso Fei e Desi Marangon all’Event Pavilion del Fontego dei Tedeschi, sui graffiti antichi e gli altri segni e rivelazioni presenti al Fontego stesso e nelle zone della città legate alla mercatura, all’esplorazione e al commercio: navi, marche mercantili, segni di devozione e di viaggio.

Ingresso libero su prenotazione alla mail fondaco.culture@dfs.com.

MUSICA

Gli Stellari ft. Furio

La loro musica è radicata nella tradizione afro americana (jazz, funk,etc…) ma sono influenzati da un’infinità di stili come il rock, l’improvvisazione di stampo europeo, il drum&bass, ritmi afro cubani e tanto altro.

Campo San Giacomo dall’Orio: 16.30 – 18.00

Fondamenta della Misericordia: 18.30 – 20.00

Gerardo Balestrieri e Alvise Seggi. Marco Polo alla Corte di Kublai Khan

Palco di Piazza Ferretto alle ore 18.00

Lettura musicata tratta da “Le città invisibili” di Italo Calvino. Un reading musicato, una lettura accompagnata da suoni e suggestioni, dalle musiche e dagli strumenti della Via della Seta. Gerardo Balestrieri interpreta il testo di Italo Calvino. Un omaggio a cavallo di due anniversari importanti: i 100 anni dello scrittore e soprattutto i 700 anni dalla morte di Marco Polo.

Celebrate Carnival at Hard Rock Cafè

DJ NIGHT WITH DJ SMASH, dalle 21.00 alle 23.00

Arsenale Carnival Experience

Arsenale dalle ore 22.00. 

La location più attesa dai giovani torna ad animare le notti del Carnevale di Venezia nelle immense Tese dell’Arsenale, un complesso formato da tre padiglioni allestiti e attrezzati per far divertire il pubblico. “Arsenale Carnival Experience” è il polo notturno del divertimento gestito da Molocinque in collaborazione con Vela, è la risposta alla richiesta di mondanità, la location suggestiva, uno spazio aggregativo internazionale per un divertimento sano.

CARNEVALE DELLA CULTURA

Il Barbiere di Siviglia, Teatro La Fenice

Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini torna al Teatro La Fenice in occasione del Carnevale di Venezia 2024 con sopratitoli in italiano e in inglese. Allestimento Fondazione Teatro La Fenice.

San Francesco d’Assisi. Emozioni dell’uomo, Santuario di Santa Lucia,  Campo San Geremia

Mostra fotografica dell’artista californiano Lorenzo ‘Larry’ Brucia che, attraverso dieci scatti ha voluto cogliere i momenti salienti della vita di Francesco negli ultimi 22 anni della sua vita.

Aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 17.00, ingresso libero.

L’Arte dei mascareri – laboratori e dimostrazioni

A Venezia vive un’arte che continua a incantare il mondo: la creazione delle maschere veneziane, risultato del lavoro di laboratori artigianali che preservano e tramandano una tradizione ricca di storia e fascino. Esplora il mondo affascinante dei laboratori di maschere veneziane, con i laboratori e le dimostrazioni di “L’Arte dei Mascareri”!

“Marco Polo nel cinema col cinema da Venezia a Chinatown”, Fabbrica del vedere – Archivio Carlo Montanaro

Esposte le fotografie di scena del Marco Polo di Giuliano Montaldo, oltre ad alcune foto della Piazza San Marco di Marco Polo scattate nel 1982.  Inoltre ci sono le sceneggiature originali degli episodi veneziani dello sceneggiato di Montaldo e il Milione illustrato da Emanuele Luzzati.

Aperto fino al 12 febbraio, dalle 17.30 alle 19.00, chiuso il martedì.

Appunti fotografici. La Venezia di Luigi Ferrigno, Fondazione Querini Stampalia

Un racconto fatto di istantanee che, come appunti presi nel corso di una vita, restituiscono uno scrigno prezioso per rileggere la Venezia contemporanea. La mostra fotografica presenta per la prima volta al pubblico un insieme organico dell’attività di questo fotografo amatore che attraversa la seconda metà del Novecento e si affaccia al nuovo millennio.

Aperto martedì-domenica, dalle 10.00 alle 18.00, chiuso il lunedì.

Le maschere in cuoio del Maestro De Marchi, Scuola Grande San Giovanni Evangelista

Dall’1 al 15 febbraio a Venezia, nella Scuola Grande San Giovanni Evangelista (salone Badoer), è possibile visitare la Mostra di Maschere in cuoio del Maestro De Marchi.  Saranno esposte diverse sculture di cuoio (maschere), realizzate dal Maestro mascarer Giorgio De Marchi. Orario: 10.00 -13.00 e 14.00 – 18.00.

Aperture straordinarie dell’Oratorio dei Crociferi

In occasione del Carnevale di Venezia 2024 l’Oratorio dei Crociferi con il ciclo pittorico di Jacopo Palma il Giovane apre al pubblico con visite guidate esclusive nel weekend del 3 e 4 febbraio.

Orari: mattina alle ore 10.00 e ore 11.00, pomeriggio alle ore 15.00 e 16.00.

LABORATORI

Le tradizioni perdute del Carnevale veneziano

Ca’ Macana apre le porte del suo laboratorio per svelare la straordinaria storia delle tradizioni del carnevale antico e della tecnica di fabbricazione delle maschere. Perché il Carnevale era così importante che nemmeno la peste poteva fermarlo? I veneziani indossavano le maschere solo durante il Carnevale e come si fanno le autentiche maschere veneziane?

Evento gratuito ad esaurimento posti – Registrazione obbligatoria.

Carneval de Casteo

Alle ore 15.00 a Esedra di Via Garibaldi “Parco divertimenti con gonfiabili”, a cura dei Commercianti ed Esercenti di Via Garibaldi. Alle 16.00 in Riva dei Sette Martiri “Special Cartoon”, i personaggi dei cartoni animati più famosi della tv a cura del “Luna Park di Venezia 1948”. Alle 17.00 in Sala Teatro Oratorio Salesiano Leone XIII “Versi in tavola! El disnar co’ Goldoni e … altri!” a cura del Gruppo Teatrale Lidense Mosaico Veneziano.

BIENNALE

15. Carnevale dei Ragazzi

Parco Albanese, Mestre

Da giovedì 1 a domenica 11 febbraio a Mestre, un ricco programma di workshop e lo straordinario spettacolo di danza su pattini da ghiaccio “Murmuration”, a cura della compagnia di artisti e performer canadesi Le Patin Libre, che replicherà per tutta la durata della manifestazione. Le attività si terranno al Centro Civico del Parco Albanese (Bissuola) e nell’area del Pattinodromo Arcobaleno, che per l’occasione si trasformerà in pista di pattinaggio sul ghiaccio.

Venezia

Fino a domenica 11 febbraio, il 15. Carnevale Internazionale dei Ragazzi della Biennale di Venezia presenta la novità dell’installazione immersiva La regina della neve a Ca’ Giustinian nei weekend 3-4 e 10-11 febbraio. Si terranno inoltre i consueti laboratori per scuole e famiglie a Ca’ Giustinian, a due dei quali (3 e 4 febbraio) parteciperà anche la scrittrice Cornelia Funke, autrice del romanzo Il re dei ladri. Tutte le attività sono gratuite, su prenotazione obbligatoria al sito www.labiennale.org.

X-Tree: La Biennale di Venezia a Forte Marghera

A Forte Marghera lo spettacolare albero-installazione X-Tree, la passeggiata romantica Starfield, con due percorsi acustici e luminosi, e l’installazione Lightwave, realizzati dallo studio 1024 Architecture di Parigi, in collaborazione con Fondazione Forte Marghera.

L’accesso a X-Tree – percorribile con scala interna fino alla terrazza belvedere a 25 metri di altezza – sarà libero tutti i giorni dalle 11.00 alle 16.30.

ALTRO

Piste di pattinaggio su ghiaccio

Campo San Polo con orario 11.00-20.00

Piazza Mercato, a Marghera, con orario 10-12.30 e 14.30-21.00

Per maggiori informazioni, consultare il sito: https://www.carnevale.venezia.it/