20 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Carnia – Vivere la montagna oltre lo sci. Con Visit Zoncolan è subito… Experience

Ciaspolata a Casera Chiansaveit

A febbraio ampia scelta di emozioni “fuoripista” per tutti.
Escursioni, passeggiate, cultura, visite guidate, benessere e piaceri della vita nel cuore delle montagne della Carnia.

Febbraio, complici le giornate che si allungano e il clima più mite, è il mese più bello per chi vuole godersi la montagna invernale. In Carnia, il comprensorio che si snoda attorno al Monte Zoncolan si contraddistingue per la sua unicità ed autenticità lontano dal turismo di massa. Una meta poliedrica che offre una vasta gamma di attività durante tutte le stagioni dell’anno, e che in inverno si trasforma in un paradiso bianco anche per chi non scia. E, naturalmente, per chi – oltre che divertirsi con sci da discesa o da fondo – ha anche voglia di conoscere, scoprire, emozionarsi, vivere l’anima più autentica di una montagna incontaminata e a dimensione d’uomo.

Di giorno o di sera, come alternativa alle piste o come après-ski di charme, si scopre il piacere di vivere la montagna oltre lo sci. Con Visit Zoncolan, la rete d’imprese che si estende nei Comuni di Ovaro, Comeglians, Ravascletto, Paluzza, Sutrio e Treppo-Ligosullo, si può scegliere fra una miriade di possibilità per trascorrere momenti suggestivi, coinvolgenti, più che mai rigeneranti. Nel fitto calendario EXPERIENCE di febbraio messo a punto da Visit Zoncolan, gli appuntamenti sono davvero tanti ed irresistibili, adatti a tutte le età e aspettative. E se non bastasse, con un minimo di 2 partecipanti e un costo a partire da 15 € a persona, è possibile richiedere escursioni personalizzate in tutta la Carnia, dove e quando si desidera.

Affollato di escursioni e ciaspolate per tutti i gusti e le gambe (meteo permettendo), il calendario di febbraio propone anche una serie di chicche. Neve e stelle in Zoncolan (in programma mercoledì 6, mercoledì 15 e martedì 20) è una suggestiva e facile passeggiata nella neve, sotto il cielo stellato con possibilità di degustazione di cioccolata, frutta sotto spirito, snack alla Baita da Rico. Questo fantastico percorso offre la possibilità di avvicinarsi alla natura attraverso labirinti nascosti nei sentieri imbiancati. Con la neve fresca che scricchiola sotto i piedi, l’aria frizzante che riempie i polmoni, i rumori ovattati del bosco, l’escursionismo invernale è un’esperienza veramente magica.

Casa 100 finestre – Pallazzo Micoli, Ovaro

Sabato 10, martedì 13, domenica 18, sabato 24 e mercoledì 28 si va invece in Visita alla Casa delle 100 finestre di Ovaro, cioè Palazzo Micoli Toscano di Mione, splendido edificio ottocentesco affrescato dalla candida facciata su cui spicca il verde delle imposte di 107 finestre, che raccoglie storia, arte e segreti di Carnia. Un’ esperienza veramente unica e ancora poco conosciuta – la sera di martedì 13, giovedì 22 e giovedì 29 – è poi la Fiaccolata al Vallo Alpino di Invillino, tra le gallerie e gli sbarramenti di questo storico complesso difensivo, costruiti nel ventennio fascista sorseggiando un buon vin brulè. Imperdibile la tanto attesa esperienza di connessione con la natura – Forest Bathing. Letteralmente traducibile con bagno nel bosco, è un invito – venerdì 16 e sabato 24 – a lasciarsi abbracciare dalla natura e ritrovare se stessi nel silenzio della foresta tramite respirazione e meditazione guidate.

Trekking a cavallo sulla neve – Monte Zoncolan, Randis Ranch

per la famiglia? Non possono mancare gli appuntamenti con la Lanternata notturna nel bosco con le lampade a petrolio, e la Forest Kids, un fantastico percorso nel sottobosco che offre la possibilità di avvicinare i bambini alla natura, attraverso labirinti nascosti fra le fronde ed esplorando dall’esterno il fortino della Grande Guerra nel bosco della Torre Moscarda. Nel parco sono presenti alcune opere di Landart realizzate durante le Residenze Artistiche del progetto “Il Bosco nel Borgo – il Borgo nel Bosco”. Novità per le famiglie e per i piccoli amanti degli animali è domenica 25 a Ravascletto Muuungi La mucca e Gusta! Nella Fattoria didattica si scoprono i segreti della stalla, ci si prende cura degli animali e infine si assaggiano latte fresco e prodotti locali. I bimbi possono poi provare l’emozione di cavalcare in sella a piccoli pony all’Agriturismo Randis ad Arta Terme, che organizza anche per gli adulti trekking a cavallo sulla neve.

Grazie alla rete di realtà aderenti a Visit Zoncolan, ogni esperienza si fa anche golosa. Ad alcune delle proposte in calendario sono infatti abbinati (o abbinabili) degustazioni di specialità locali o veri e propri pranzi in ristoranti tipici. In questi ultimi è possibile, e fortemente consigliata, comunque un’esperienza gastronomica in proprio, alla scoperta della cucina genuina e stuzzicante di Carnia. Tra i tanti, il ristorante Laghetti di Timau, tra l’altro vicino al Centro Fondo e punto di partenza di molte escursioni con le ciaspole, il Ristornate Pace Alpina e Bella Vista di Ravascletto, l’Agriturismo Naunal a Sutrio, il ristorante Cristofoli di Treppo, l’Osteria da Alvise a Sutrio. O, per godersi un’ottima birra artigianale, il Birrificio BONDAI di Sutrio.

Le escursioni di febbraio hanno un costo tra i 10 e 25 € a persona (sconto del 50% con FVGcard), con l’eccezione di alcune ciaspolate comprensive di pranzo a ristorante, per le quali la quota sale a 40 €. Sul sito www.visitzoncolan.com si trovano tutti i dettagli, anche tecnici, relativi a ogni escursione e le informazioni su come prenotarle. Chi avesse bisogno dell’attrezzatura, può noleggiare le ciaspole, torce e racchette da neve presso l’ufficio di Visit Zoncolan a Sutrio, e tutto l’occorrente per lo sci da ZN Noleggio Zoncolan e Morassi Sport a Ravascletto.

Informazioni – Visit Zoncolan – Tel. +39 0433 778921 – www.visitzoncolan.com – info@visitzoncolan.com