19 Maggio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

DEBUTTA AL TEATRO CARIGNANO LO SPETTACOLO “ANNA KARENINA”, DALL’OPERA DI LEV TOLSTOJ


PER LA REGIA DI LUCA DE FUSCO

Teatro Carignano, 19 – 23 dicembre 2023

Al Teatro Carignano debutta, martedì 19 dicembre 2023, alle ore 19.30, lo spettacolo Anna Karenina di Lev Tolstoj, per l’adattamento di Gianni Garrera e Luca De Fusco che ne ha firmato anche la regia. In scena Galatea Ranzi, con Debora Bernardi, Francesco Biscione, Giovanna Mangiù, Giacinto Palmarini, Stefano Santospago, Paolo Serra, Mersilia Sokoli, Irene Tetto. Scene e costumi sono di Marta Crisolini Malatesta, le luci di Gigi Saccomandi, le musiche di Ran Bagno, le coreografie di Noa e Rina Wertheim, le proiezioni Alessandro Papa.
Lo spettacolo, coprodotto dal Teatro Stabile di Catania e dal Teatro Biondo di Palermo, resterà in scena per la stagione in abbonamento dello Stabile fino a sabato 23 dicembre.

La potenza del romanzo di Tolstoj, con la sua capacità di sfidare lo scorrere del tempo e divenire una colonna portante della letteratura internazionale, ha portato fino a noi Anna, la protagonista, che a ormai parte del nostro immaginario, così come la sua tragica fine.
Galatea Ranzi incarna la ribellione a un matrimonio asfissiante, con quell’amore travolgente che la porta ad essere bandita dalla società e allontanata dai figli. L’impossibilità di trovare una nuova collocazione nella moralistica società russa del tempo sono le tappe della rovina della donna, traslate in un atto d’accusa contro l’atteggiamento conformista e puritano della Pietroburgo ottocentesca, attento alla forma come noi oggi alla gogna mediatica dei social.

Scheda dello spettacolo a cura della Compagnia
Uno dei romanzi più importanti della storia della letteratura viene portato in scena in un periodo assai particolare del rapporto tra la nostra cultura e quella russa. È una scelta di politica culturale quella di distinguere tra il dissenso politico sull’azione dello stato russo e il consenso entusiastico che la cultura europea occidentale deve alla cultura e alla letteratura russa.

Naturalmente non si può pretendere di trasferire tutte le complessità psicologiche e narrative di un capolavoro come Anna Karenina in uno spettacolo teatrale. La nostra scelta è quella di concentrarsi sulle vicende che ruotano intorno alla protagonista, potendo contare sul grande talento di Galatea Ranzi, e sui meccanismi che stanno dietro alle tre coppie che sono tre metafore di tre destini. Quello maledetto ma pieno di passione di Anna, Vronjskij e Karenin, quello amaro e fallimentare di Stiva e Dolli, e quello invece sereno e benedetto di Levin e Kitty.
Si punta a raccontare uno spicchio del romanzo in uno spettacolo compatto, con una scenografia essenziale basata su proiezioni, seguendo un meccanismo più volte usato da De Fusco coi suoi abituali collaboratori.

Scrive Luca De Fusco: «Come raccontare a teatro una delle storie più belle del mondo?
Abbiamo cercato di rispondere a questa domanda in vari modi. (…) Insieme col drammaturgo Gianni Garrera abbiamo deciso di non nascondere l’origine letteraria del testo, ma anzi di valorizzarla. Al di là dei dialoghi, le parti più strettamente narrative e i pensieri dei personaggi saranno detti dagli stessi attori che interpretano i ruoli, seguendo la lezione del Ronconi del “Pasticciaccio” e configurando degli “a parte” tipici del linguaggio teatrale.
A queste tecniche puramente teatrali ho aggiunto un montaggio veloce, cinematografico, composto di molte brevi scene e contrassegnato dalla grammatica visivo-musicale, ormai consueta nelle mie regie (…).
Come nel romanzo tutto inizia e termina con un treno, emblema del testo di Tolstoj.
Naturalmente sta a noi l’arduo compito di tradurre in immagini, suoni, parole uno dei libri che più spesso si trova sul comodino di ognuno di noi».

TEATRO CARIGNANO
Dal 19 al 23 dicembre 2023
ANNA KARENINA
di Lev Tolstoj
adattamento Gianni Garrera, Luca De Fusco
regia Luca De Fusco
con Galatea Ranzi
e con Debora Bernardi, Francesco Biscione, Giovanna Mangiù, Giacinto Palmarini, Stefano Santospago, Paolo Serra, Mersilia Sokoli, Irene Tetto
scene e costumi Marta Crisolini Malatesta
luci Gigi Saccomandi
musiche Ran Bagno
coreografie Noa e Rina Wertheim
proiezioni Alessandro Papa
Teatro Stabile di Catania, Teatro Biondo di Palermo

Teatro: Carignano, piazza Carignano 6, Torino
Orari degli spettacoli: martedì, giovedì e sabato ore 19.30; mercoledì e venerdì ore 20.45. Domenica e lunedì riposo.
Prezzo dei biglietti: Intero € 37,00 – Ridotto € 34,00
L’acquisto dei biglietti in prevendita prevede un costo di € 1 a biglietto

BIGLIETTERIA DEL TEATRO STABILE DI TORINO
Telefono 011 5169555 / Numero verde 800 235 333
Teatro Carignano, Piazza Carignano 6 – Torino
Orario: da martedì a sabato, dalle ore 13 alle 19, domenica dalle ore 14 alle 19.
Online www.teatrostabiletorino.it