22 Febbraio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

PINEROLESE E VALLI. TURISMO A PASSO LENTO

Da Usseaux a Pragelato le proposte in vista del Natale

Il Pinerolese, le valli Chisone, Germanasca e Noce si apprestano a vivere un dicembre ricco di proposte. Questo angolo della provincia di Torino, ad appena un’ora di auto dal capoluogo, da due anni ha scommesso sul turismo con la nascita del Consorzio Turistico Pinerolese e Valli: 70 soci privati, insieme per dare vita a nuove iniziative, migliorare l’offerta e la qualità delle proposte, lavorare alla promozione.

Il territorio abbraccia le montagne, toccando mete più conosciute, come Pragelato,  ma anche altre che si stanno aprendo al turismo, nel segno di proposte per chi ama la montagna. «Non troverete la folla, ma ancora la magia del Natale e troverete spunti per i vostri doni, a partire dai prodotti tipici ma anche dalle proposte experience» dice Rossana Turina, presidente del Consorzio Turistico Pinerolese e Valli.

INSTALLARTE A USSEAUX – L’INIZIATIVA NELLE STALLE IN UNO DEI BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA

Venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 dicembre appuntamento dalle 10 alle 17,30 nelle borgate di Usseaux, Balboutet e Pourrieres, a Usseaux, un comune tutto da scoprire, inserito tra i borghi più belli d’Italia. La peculiarità di questa iniziativa, giunta  alla decima edizione, è che il mercatino con prodotti di artigianato locale, produzioni lattiero-casearie locali, produzioni agricole e alimentari, eccellenze eno-gastronomiche dell’alta valle e, più in generale, del territorio del Pinerolese trova spazio tra vicoli, piazze e le vecchie stalle della case in pietra. Una location unica, insomma. Previsto un simpatico omaggio per chi visita le stalle. La tre giorni prevede anche mostre, atelier di pittura e prodotti tipici, attività al Mulino Canton e «forni aperti» nelle frazioni Balboutet e Pourrieres con assaggi di prodotti tradizionali. Possibilità di navetta Pourrieres-Usseaux-Balboutet.

IL WEEKEND PER FAMIGLIE IN MONTAGNA PRIMA DELLE ABBUFFATE

L’Associazione Studio Artena – Arte E Natura ha pensato a un weekend nel borgo alpino di Prali, un soggiorno per famiglie (con bimbi dai 5 anni) con escursioni. Prima di Natale, dunque, un momento per staccare dallo stress delle compere tra alte montagne bianche: la proposta per sabato 16 e domenica 17 è “Inverno da scoprire”.

Si dorme all’Hotel Salei: nella due giorni sono previste escursioni/ciaspolate guidate anche sotto le stelle, tra curiosità e attività per divertirsi insieme.

Info e prenotazioni: info@studioartena.it; 3337574567.

PER LE COPPIE. IL «CANDLEAPERITIF» A PRAGELATO
La magia delle candele, l’acqua calda di una hot tube esterna privata circondata dalla neve, un brindisi sotto il cielo stellato nel gelo pungente. Questo è “Candleaperitif” che viene proposto al Villaggio Gofree, suggestivo villaggio di Chalet a Pragelato.
Nella stazione sciistica che ha ospitato anche i Giochi Olimpici del 2006 si può scegliere anche questo: vengono organizzate l'”Esperienza + Calice di vino e stuzzichini” a 99 euro a coppia e l'”Esperienza + Calice di vino e tagliere di montagna” a 109 euro a coppia.

E’ prenotabile tutti i giorni di dicembre e gennaio, anche nei giorni festivi: info@villaggiogofree.com.

ATTIVITA’ OUTDOOR A PRALI. C’E’ ANCHE L’ICE CLIMBING: CI SI ARRAMPICA SULLE CASCATE

Prali punta a presentarsi come una proposta idonea per chi ama la montagna più autentica e qui l’Hotel Salei, storico albergo che ha riaperto nel luglio scorso grazie all’intraprendenza di tre donne (Alessandra, Chiara e Nicoletta) organizza una serie di proposte, incentrate sull’outdoor ma con un’attenzione particolare verso tutti coloro che vogliono avvicinarsi alla montagna e alla sua bellezza.  Si può scegliere la formula due giorni con una notte in hotel o si può optare per un week end lungo.

Con l’ausilio e l’accompagnamento di una guida alpina vengono innanzitutto proposte escursioni in racchette /ciapole tra magici paesaggi, silenzio e natura ammantata di bianco. Poi c’è “Alpinismo Invernale” per imparare a muoversi in sicurezza su un terreno fatto di affilate creste di neve o lungo ripidi canaloni nevosi, incassati tra pareti rocciose, facendo uso di corda, piccozza e ramponi. Un’occasione unica per ammirare le cime più belle della Val Germansca.

Altra proposta l’ice climbing: si arrampica sulle cascate che, puntualmente, ogni inverno, ghiacciano. Non si deve assolutamente pensare che sia uno sport estremo: tutti possono salire una cascata facile.

Per chi invece scia, oltre alle attività sportive invernali classiche (sci alpino, sci di fondo, snow board, bob e pattinaggio su ghiaccio), le proposte sono freeride (grazie agli impianti di risalita si può scendere su bellissimi itinerari fuori pista), free rando (per andare alla ricerca di pendii vergini, ancora non tracciati, usufruendo sia della seggiovia, sia delle pelli di foca), scialpinismo.

Soltanto nel comune di Prali sono una quarantina gli itinerari possibili, di ogni difficoltà. Info: 3387061137e 3403786584.

STORIE NATALIZIE PEDALANDO

L’Associazione Culturale Mulino Ad Arte, che nel periodo natalizio proporrà prime visioni, propone al Mulino di Piossasco, via Riva Po 9, una nuova iniziativa per questo 2023 è “Storie sotto l’albero a pedali”: venerdì 8, martedì 26 dicembre e venerdì 6 gennaio alle 17 nel foyer Daniele Ronco racconterà storie natalizie a tutti i bambini, mentre i genitori illumineranno con la loro pedalata, sulle bici del Teatro a Pedali, l’albero di Natale che verrà installato in teatro. Evento gratuito.

CASCINA MARIE: PRESENTAZIONE DEL CD DI MUSICA OCCITANA A TEMA NATALIZIO

Mercoledì 27 dicembre alle 21 a Cascina Marie, spazio olistico nel verde, ospita un momento importante per la salvaguardia delle tradizioni del territorio: il concerto del QuBa Libre Trio che presenta il nuovo cd “Rei e Pastres – una veglia occitana” dedicato ai nouvé, i canti natalizi della tradizione d’Oc. Con Paola Lombardo, Simonetta Baudino e Giuseppe Quattromini

Contatti e prenotazioni: Cascina Marie, strada Avaro, 4, a Bricherasio, https://www.cascinamarie-spaziolistici.com/

FONDAZIONE COSSO: AL CASTELLO DI MIRADOLO BATTE IL CUORE CULTURALE DEL TERRITORIO

Il Castello Di Miradolo – Fondazione Cosso è poi il punto nevralgico a livello culturale (prenotazione obbligatoria: 0121/502761).
Tante le iniziative.

Venerdì 8 dicembre  alle 10,30 “Aspettando il Natale. Letture con Monica della Smirra”, attività per famiglie (6 euro) con letture a tema natalizio con albi illustrati e con tecnica Kamishibai. Alle 11 il tour guidato “Un parco da scoprire”, visita guidata tematica per capire come gli alberi si preparano ad affrontare l’inverno e si adattano al cambio di stagione a cura di E. Durand, naturalista e guida escursionistica ambientale (6 euro più ingresso).

Sabato 9 dicembre alle 16 “Parole segrete.
Attività per bambini in mostra” (età consigliata: 6/10 anni; 6 euro partecipante (adulti e bambini) più ingresso alla mostra) e, in contemporanea, visita guidata alla mostra  dedicata a Irma Blank (6 euro più biglietto).

Domenica 10 dicembre alle 10,30 “Aspettando il Natale”, attività per famiglie per creare una sfera innevata utilizzando materiali di recupero (2/5 anni; 6 euro) e alle 15 “Evergreen”, laboratorio nel parco per adulti, una passeggiata invernale alla scoperta e al riconoscimento dei sempreverdi che con le loro storie a volte ci parlano di tempi lontani (6 euro più ingresso al parco).

RISTORANTI ED AGRITURISMI

Su www.turismopinerolese.it l’elenco di tutte le strutture del territorio, dai b&b agli hotel, dai ristoranti agli agriturismi.