14 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Il “cantaviatore” ENRICO GIARETTA ha curato le musiche e le sonorizzazioni dello spettacolo “L’ARTE DI NON VEDERE” di VINCENZO MOLLICA.

Il “cantaviatore” ENRICO GIARETTA ha curato le musiche e le sonorizzazioni dello spettacolo “L’ARTE DI NON VEDERE” del giornalista e scrittore VINCENZO MOLLICA, che andrà in scena l’11 gennaio 2024 all’Auditorium Parco della Musica di Roma e il 15 gennaio 2024 al Teatro Arcimboldi Milano. Nei due eventi unici, anche ENRICO GIARETTA salirà sul palco in qualità di ospite, per eseguire le sue raffinate composizioni musicali al pianoforte che contribuiranno a rendere l’atmosfera ancora più intima.

“L’arte di non vedere” è un monologo che si configura come una vera e propria confessione, in cui Vincenzo Mollica, narratore per eccellenza del mondo dello spettacolo italiano e non solo, volto tra i più autorevoli del TG1, che ha raccontato per decenni il cinema, la musica e la tv intervistando i più grandi personaggi, svela aneddoti e racconta il dietro le quinte legati ai tanti personaggi che ha incontrato e intervistato nel corso della sua carriera. Lo spettacolo è prodotto da Concerto Music, in collaborazione con Vigna PR.

«Il bene che voglio a Vincenzo è immenso. Non sto più nella pelle da quando mi ha coinvolto in questo fantastico spettacolo – afferma Enrico Giaretta – Spero di essere un piccolo valore aggiunto al racconto che regalerà al suo pubblico. Stare con lui sul palco è come entrare a far parte di un pezzetto di storia. Gli sarò grato per sempre».

ENRICO GIARETTA è un pianista e cantautore di fama internazionale. Dopo gli studi al Conservatorio di Latina, inizia a esibirsi in tutto il mondo insieme al violinista Olen Cesari ottenendo un notevole successo. Entra in contatto con l’artista canadese Matt Dusk che si innamora del suo brano “Tutta la vita in un momento” e lo reinterpreta in una nuova versione intitolata “Back in town”, che diventa una hit mondiale. Per circa 23 anni è al fianco del maestro Franco Califano con cui firma alcuni brani. Il suo primo album, “Sulle ali della musica”, vanta di una serie di collaborazioni con artisti internazionali di spicco, come Pharrell Williams che contribuisce alla registrazione della ritmica del brano “Migrazioni”. Appassionato di aviazione, collabora con Alenia Aeronautica, partner della Boeing, e diventa cantante-testimonial per il lancio mondiale del Boeing 787 Dreamliner in diretta dall’Italia. Successivamente compone la colonna sonora del DVD dedicato al 50° anniversario delle Frecce Tricolori e nel 2014 diventa pilota realizzando il suo sogno. Il suo secondo album “Blu”,viene pubblicato nel 2015 ottenendo successo di critica e di pubblico. L’anno seguente realizza Scalatori di Orizzonti, un album contenente 12 brani che vanta la collaborazione straordinaria di Paolo Conte e della Bulgarian Symphony Orchestra. Nel corso degli ultimi anni diventa Direttore Relazioni Esterne Etiche per Pizzardi Editore e lavora su progetti cinematografici come la colonna sonora del film “DIVA!”, vincitore di premi al festival del cinema di Venezia. Nel 2018 esce l’album “Alphabet” con ospite speciale Jack Savoretti e continua a esibirsi in tutti i teatri italiani. Nel 2020 Piero Angela lo invita sul palco dello spettacolo “I segreti del Mare”. A ottobre 2022 viene nominato Sonic Brand Director per INAREA, rinomata società di brand e sound design, mettendo in risalto il suo impatto nel mondo della musica e oltre.