20 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

CONCERTO DI GALA DELL’ACCADEMIA VERDIANA

Il Concerto chiuderà il XXIII Festival Verdi

lunedì 16 ottobre 2023, ore 20.00 al Teatro Regio di Parma,

e vedrà protagonisti i dodici allievi del Corso di Alto Perfezionamento

in Repertorio Verdiano accompagnati al pianoforte da Francesco Izzo,

con la partecipazione di Anna Pirozzi e Michele Pertusi.

Ingresso libero, biglietti disponibili presso la Biglietteria del Teatro Regio di Parma

e online su teatroregioparma.it

Il Concerto di Gala dell’Accademia Verdiana chiude il XXIII Festival Verdi lunedì 16 ottobre 2023, ore 20.00, al Teatro Regio di Parma, segnando al tempo stesso il momento conclusivo della VI edizione del Corso di Alto Perfezionamento in Repertorio Verdiano.

I biglietti del concerto, a ingresso libero, possono essere ritirati presso la Biglietteria del Teatro Regio di Parma e online su teatroregioparma.it

I dodici allievi, i soprani Carmela Lopez, Sara Minieri, Galina Ovchinnikova, Licia Piermatteo, Lei Wu,i tenori Zizhao Chen, Anzor Pilia, Litai Zhuo,i baritoni Fernando Cisneros Oñate, Bowen Guan, Matteo Pietrapiana, il basso Bo Yang, accompagnati al pianoforte da Francesco Izzo,concludono così il percorso formativo che li ha visti impegnati, a partire dallo scorso febbraio, in lezioni e masterclass con i più rinomati interpreti verdiani al mondo. Ad arricchire le loro ultime settimane in Accademia Verdiana, le masterclass con Anna Pirozzi e Michele Pertusi, che condivideranno con gli allievi il palcoscenico del Regio in qualità di madrina e padrino d’eccezione del Gala.

In programma, brani da La traviata, Un ballo in maschera, Simon Boccanegra, Luisa Miller, Macbeth, Don Carlo, Falstaff.

“Il concerto, che sigilla il percorso formativo degli artisti, non è solo un’occasione di ascoltare brani più o meno conosciuti di Giuseppe Verdi – racconta Francesco Izzo, Direttore didattico dell’Accademia, ma anche di conoscere giovani artisti che si stanno affacciando sull’universo verdiano con la profonda consapevolezza dello stile che hanno approfondito nei mesi di lavoro qui al Regio, e con una vocalità che va al di là della tradizione e ambisce a riscoprire le sfumature della notazione del compositore e le pratiche esecutive alle quali era legato (dunque, giustamente, a volte ascolteremo qualche nota in meno o in più rispetto alle abitudini!). Largo ai giovani dunque. Giovani di talento, ma soprattutto informati e capaci di esplorare nuovi percorsi nel mondo che tanto amiamo e che crediamo di conoscere, e che tuttavia non cessa mai di sorprenderci e di arricchirci”.

ACCADEMIA VERDIANA

Nata nel 2017, progetto cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione Emilia-Romagna (Operazione Rif. PA 2022- 17771/RER approvata con DGR n.1951/2022 del 14/11/2022), l’Accademia Verdiana,giunta quest’anno alla VI edizione, si articola in nove mesi di lezioni, incentrate sullo studio del repertorio e del perfezionamento della tecnica vocale, laboratori dedicati ai movimenti coreografici e scenici, seminari e incontri di approfondimento, moduli dedicati alle materie storiografiche e alle materie contrattualistiche e manageriali volti a formare un artista lirico dal profilo completo.

Tra i docenti dell’edizione 2023, Silvia Dalla Benetta, Renata Lamanda, Damiana Pinti, Barbara Frittoli, Mary Elizabeth Williams, Alessandro Roccatagliati, Dino Rizzo, Sebastiano Rolli, Bruno Taddia, Ron Howell Martino Faggiani, Sonia Ganassi, Anna Pirozzi, Michele Pertusi, Fabio Armiliato. Gli allievi hanno avuto inoltre in occasione di esibirsi, durante il XXIII Festival Verdi, in tantissime occasioni pubbliche: lo spettacolo finale della Verdi street parade, i Cucù a Busseto e a Fidenza, i concerti di Mezzogiorno in musica al Palazzo Ducale, e in tanti altri spettacoli di Verdi Off; alcuni di loro, inoltre, sono stati scritturati nelle produzioni di I Lombardi alla prima Crociata, Nabucco, Il trovatore.

Direttore didattico dell’edizione 2023 è Francesco Izzo, musicologo, pianista e coach, professore ordinario di musicologia presso l’Università di Southampton, dove tiene corsi di storia e teoria della musica. È inoltre direttore responsabile dell’edizione critica delle opere di Giuseppe Verdi, edita da Ricordi e The University of Chicago Press, e dal 2017 ricopre inoltre l’incarico di direttore scientifico del Festival Verdi.

BIGLIETTERIA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Strada Giuseppe Garibaldi, 16/A 43121 Parma Tel. +39 0521 203999 biglietteria@teatroregioparma.it

Orari di apertura: dal martedì al sabato ore 11.00-13.00 e 17.00-19.00 e un’ora precedente lo spettacolo. In caso di spettacolo nei giorni di chiusura, da un’ora precedente lo spettacolo. Chiuso il lunedì, la domenica e i giorni festivi. Il pagamento presso la Biglietteria del Teatro Regio di Parma può essere effettuato con denaro contante in Euro, con assegno circolare non trasferibile intestato a Fondazione Teatro Regio di Parma, con PagoBancomat, con carte di credito Visa, Cartasi, Diners, Mastercard, American Express. I biglietti per tutti gli spettacoli sono disponibili anche su teatroregioparma.it. L’acquisto online non comporta alcuna commissione di servizio.

PARTNER E SPONSOR

Il Festival Verdi è realizzato grazie al contributo di Ministero della Cultura, Regione Emilia-Romagna, Reggio Parma Festival, Comune di Parma. Main partner Chiesi. Major partner Fondazione Cariparma. Media partner Mediaset. Main sponsor Iren, Barilla. Sponsor Crédit Agricole, Unione Parmense degli Industriali, Dallara, Opem. Sostenitori La Giovane, Fidenza Village, Sicim, Colser, Mutti, CePIM, Parmacotto, Grasselli, Parmalat. Con il contributo di Comune di Fidenza, Ascom e Ascom Confcommercio Parma Fondazione, Camera di Commercio di Parma, Fondazione Monte Parma, Comune di Busseto. Wine partner Oinoe. Con il supporto di “Parma, io ci sto!”. Legal counselling Villa&Partners. Partner scientifico Istituto Nazionale di Studi Verdiani. Digital counselling Unsocials. Radio Ufficiale Radio Monte Carlo. Tour Operator Partner Parma Incoming. Sostenitori tecnici De Simoni, Milosped, Cavalca, Teamwork, Graphital. Il Teatro Regio aderisce a Fedora, Opera Europa, Opera Vision, Emilia taste, nature & culture. Partner istituzionali Teatro Comunale di Bologna, La Toscanini. Partner artistici Società dei Concerti di Parma, Casa della musica, Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, Coro del Teatro Regio di Parma.L’immagine esclusiva del Festival è il ritratto di Giuseppe Verdi realizzato a matita da Renato Guttuso negli anni ’60, donato al Teatro Regio di Parma dall’Archivio storico Bocchi e concesso da Fabio Carapezza Guttuso ©Renato Guttuso by SIAE 2023.

Parma, 12 ottobre 2023

Paolo Maier

Responsabile Comunicazione istituzionale, Ufficio Stampa, Archivio

Teatro Regio di Parma strada Garibaldi

16/A, 43121 Parma – Italia

Tel. +39 0521 203969 

p.maier@teatroregioparma.it  

stampa@teatroregioparma.it

www.teatroregioparma.it

Teatro Regio di Parma

lunedì 16 ottobre 2023, ore 20.00

Durata 1 ora e 15 minuti circa

CONCERTO DI GALA

DELL’ACCADEMIA VERDIANA

In memoria di Learco Tiberti

Soprani CARMELA LOPEZ, SARA MINIERI,
GALINA OVCHINNIKOVA, LICIA PIERMATTEO, LEI WU

Tenori ZIZHAO CHEN, ANZOR PILIA, LITAI ZHUO

Baritoni FERNANDO CISNEROS OÑATE, BOWEN GUAN, MATTEO PIETRAPIANA

Basso BO YANG

Con

ANNA PIROZZI, soprano

MICHELE PERTUSI, basso

Pianoforte FRANCESCO IZZO

Zizhao Chen, tenore 

da Un ballo in maschera “Forse la soglia attinse… Ma se m’è forza perderti”

Galina Ovchinnikova, soprano

da Un ballo in maschera “Ecco l’orrido campo… Ma dall’arido stelo divulsa”

Anzor Pilia, tenore

da Luisa Miller, “Oh fede negar potessi . . . Quando le sere al placido”

Michele Pertusi, basso 

da Simon Boccanegra “A te l’estremo addio… Il lacerato spirito”

Fernando Cisneros, baritono 

da La forza del destino “Morir! tremenda cosa… Urna fatale del mio destino”

Lei Wu, soprano

da Luisa Miller “Tu puniscimi, o Signore… A brani, a brani o perfido”

Sara Minieri, soprano 

da La forza del destino “Pace, pace mio Dio”

Matteo Pietrapiana, baritono

da La traviata “Di Provenza il mar, il suol”

Bowen Guan, baritono

da Macbeth “Perfidi! All’anglo contro me v’unite!… Pietà, rispetto, onore”

Bo Yang, basso

da Macbeth “Studia il passo, o mio figlio!… Come dal ciel precipita”

Anna Pirozzi, soprano

da Don Carlo “Tu che le vanità”

Litai Zhuo, tenore

da La traviata “Lunge da lei per me non v’ha diletto . . . De’ miei bollenti spiriti”

Licia Piermatteo, soprano

da Rigoletto “Gualtier Maldè . . . Caro nome”

Carmen Lopez, soprano da La traviata “È strano!… Ah! Fors’è lui che l’anima… Sempre libera”